Zaino termico
Pubblicato: 04/02/2021

Come scegliamo

14Prodotto analizzati

19Ore impiegate

8Studi valutati

67Commenti raccolti

Le attività all’aperto sono un’ottima opzione per trascorrere del tempo con la nostra famiglia e gli amici. Può essere una giornata di escursioni, un picnic, una gita in campeggio, un pomeriggio in spiaggia o una gita in montagna. Sono tutte magnifiche alternative per godersi il nostro tempo libero e la natura.

Uno zaino termico può essere un ottimo compagno in tutte queste situazioni. Grazie ad esso, puoi goderti una bibita fresca o calda in qualsiasi momento durante la tua escursione. Inoltre, grazie al suo design, ha il grande vantaggio di poterlo portare sulla schiena e avere le mani libere. Se vuoi trovare il miglior zaino termico per le tue esigenze, continua a leggere, ti spiegheremo tutto quello che ti serve per fare la giusta scelta!




Le cose più importanti in breve

  • Uno zaino termico ti aiuterà a mantenere il tuo cibo fresco o caldo, a seconda delle esigenze. Considera che, per i cibi freschi, tornerà molto più pratico rispetto a una qualsiasi borsa frigorifero.
  • Non è indispensabile utilizzare accumulatori di freddo con il tuo zaino termico. Tuttavia se vuoi mantenere il cibo o le bibite fresche, ti saranno di aiuto.
  • La capacità dello zaino di trattenere caldo o freddo è uno dei criteri di acquisto fondamentali. Sarà influenzato da aspetti come la qualità dei materiali o la temperatura ambiente. Ne parleremo meglio nella sezione finale della guida.

I migliori zaini termici sul mercato: la nostra selezione

Una passeggiata nella natura è un esercizio molto salutare. Ti permette anche di fermarti di tanto in tanto e osservare l’ambiente circostante. Durante queste pause, una bibita o della frutta fresca ti aiuteranno a ricaricare le batterie. Lo zaino termico può esserti molto utile, ma quale dovresti scegliere? Prima di entrare nei dettagli, dai un’occhiata alla selezione dei migliori prodotti attualmente in commercio che abbiamo preparato!

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sullo zaino termico

Uno zaino termico ti consente di trasportare e mantenere caldi o freschi cibi e bevande. Inoltre, uno dei suoi grandi vantaggi è che ti permette di avere le mani libere. È molto utile nel caso in cui devi camminare su terreni ripidi o se devi trasportare più oggetti. Nella sezione sottostante cercheremo di chiarire tutti i dubbi che potresti avere al riguardo, per riuscire fare un acquisto più consapevole.

Fattorino che suona un campanello

Non è indispensabile utilizzare accumulatori di freddo con il tuo zaino termico. Tuttavia se vuoi mantenere il cibo o le bibite fresche, ti saranno di aiuto. (Fonte: Belchonock: 134943118/ 123rf.com)

Posso conservare anche il ghiaccio nel mio zaino termico?

La risposta è sì. In linea di principio, gli zaini termici sono progettati con materiali isolanti che consentono di conservare anche il ghiaccio al loro interno. Tuttavia, devi essere assolutamente sicuro che il modello che scegli sia a prova di perdite.
Se non è a prova di perdite, lo zaino potrebbe iniziare a gocciolare una volta che il ghiaccio inizia a sciogliersi.

È anche importante notare che, in alcuni modelli, la cerniera della tasca principale non è impermeabile. Pertanto, se sdrai o capovolgi lo zaino, il ghiaccio sciolto (o qualsiasi altro liquido) potrebbe rovesciarsi. Inoltre è buona norma far uscire, di tanto in tanto, l’acqua accumulata.

Quali sono i vantaggi di uno zaino termico?

Il vantaggio principale di uno zaino termico è che ti permette di avere le mani libere mentre lo trasporti. In questo modo, puoi evitare le cadute se cammini su un terreno scivoloso o pericoloso, ad esempio. Ma, ovviamente, non è la sua unica caratteristica positiva. Qui di seguito ti mostriamo una tabella con altri suoi vantaggi e alcuni inconvenienti:

Vantaggi
  • Può essere portato sulla schiena. In questo modo hai le mani libere per proteggerti in ​​caso di caduta o per trasportare altri oggetti. O semplicemente per il comfort e per il piacere di avere le mani libere.
  • È più facile da trasportare rispetto a un frigorifero portatile tradizionale o una borsa frigo.
  • Alcuni modelli possono essere piegati quando non vengono utilizzati.
  • Alcune alternative possono essere utilizzate come uno zaino convenzionale quando non si desidera trasportare cibo.
  • Ci sono modelli il cui esterno è impermeabile.
  • Molte opzioni prevedono, oltre allo scomparto principale, altre tasche in cui trasportare oggetti più piccoli, come posate e tovaglioli.
Svantaggi
  • La cerniera nello scomparto principale di alcuni zaini termici non è impermeabile. Quindi se per qualsiasi motivo venissero ribaltati, eventuali liquidi all”interno potrebbero essere fuoriuscire.

Uno zaino termico mantiene bene anche il calore?

Gli zaini termici sono progettati per isolare l’interno dalla temperatura esterna. In questo modo preservano la temperatura del cibo che introduciamo per un periodo di tempo variabile. Questo periodo di tempo dipenderà da circostanze diverse, come il caldo e il freddo ambiente. O, anche, dei materiali di fabbricazione dello zaino.

La maggior parte degli zaini termici quindi conserva bene anche il calore del cibo se lo introduciamo caldo. Poiché sono realizzati con materiali isolanti, impediscono al calore di fuoriuscire e rallentano il processo di raffreddamento. Tieni presente che il tempo di mantenimento del freddo non è necessariamente lo stesso del mntenimento del calore.

Ragazzo con zaino termico sulle spalle

Uno zaino termico può aiutarti a mantenere caldi o freddi i tuoi alimenti. (Fonte: Belchonock: 114190635/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Uno zaino termico è un compagno di escursioni molto pratico e il suo prezzo non è nemmeno così eccessivo. È anche un complemento molto semplice e versatile. Tuttavia, per scegliere quello più adatto per le proprie esigenze è importante tener conto di alcuni criteri. Ci riferiamo ad aspetti come la capacità dello zaino o il suo peso, tra le altre cose. Qui sotto puoi trovare i fattori più importanti da considerare:

Peso

Il cibo e le bevande che vuoi portare con te durante le tue escursioni possono essere pesanti. Per questo è importante che lo zaino termico che scegli non sia un peso extra eccessivo. La maggior parte dei modelli che abbiamo considerato in questa guida pesano tra i 500 ei 600 grammi. Esistono però modelli che raggiungono i due chili.

È importante quindi esaminare questo aspetto quando valuti le diverse opzioni. Tra uno zaino da 500 grammi e uno da 600 grammi, non noterai una grande differenza. D’altra parte, puoi arrivare a notarla con uno zaino da due chili. Durante le lunghe escursioni, il peso totale del tuo zaino può fare la differenza.

Fattorino con zaino termico sulle spalle

Uno zaino termico ci consente di trasportare e mantenere freschi cibi e bevande. (Fonte: Belchonock: 135878007/ 123rf.com)

Materiali

Quando arriva il momento di scegliere uno zaino termico devi assicurarti che abbia finiture resistenti. L’ultima cosa che vuoi è che il peso del cibo rompa le cuciture o che gli spallacci si sciolgano. Lo stesso vale per le cerniere: devono essere ben resistenti. I materiali e il design influenzeranno anche il comfort dello zaino.

Devi considerare i materiali isolanti inclusi.

Alcuni zaini termici sono rivestiti in alluminio, ad esempio. Altri, invece, includono una schiuma isolante. È importante che anche la parte che viene a contatto con la nostra schiena sia ben isolata. In caso contrario, il calore che il nostro corpo emana potrebbe essere trasferito all’interno dello zaino.

Tempo di conservazione del freddo e del caldo

È comune che le specifiche del produttore indichino il numero di ore che uno zaino termico può mantenere sia i cibi freddi che quelli caldi. È quindi importante dare un’occhiata a queste informazioni, soprattutto se pensi di usarlo per le escursioni che durano diverse ore. Possiamo trovare modelli che mantengono la temperatura per quattro ore, mentre altre opzioni, invece, arrivano a quindici ore, pur variando tra caldo e freddo.

Naturalmente, l’ideale è che il nostro zaino refrigerante mantenga il cibo a temperatura il più a lungo possibile. Come abbiamo già accennato, lo zaino non raffredda né scalda il suo contenuto, ma anzi ne impedisce la variazione di temperatura. Tuttavia, la sua capacità di mantenere caldo e freddo sarà influenzata da alcuni fattori. Tra questi troviamo:

  • Temperatura ambiente: il calore o il freddo all’esterno dello zaino influenzerà quanto a lungo il cibo si manterrà fresco o caldo. Come puoi immaginare, nei giorni più caldi, cibo e bevande si riscaldano prima e viceversa. In estate, il tempo di mantenimento al fresco si riduce anche se lo zaino viene esposto ai raggi del sole.
  • Temperatura degli alimenti: il cibo e le bibite quando vengono inserite dovrebbero essere ben caldi o freddi, se vogliamo mantenere più a lungo possibile la loro temperatura.
  • Accumulatori termici: Se introduciamo accumulatori termici nello zaino termico, il cibo impiegherà più tempo a freddarsi o a scaldarsi.
  • Qualità dello zaino: Naturalmente, i materiali di cui è fatto lo zaino influenzeranno la sua capacità di mantenere la temperatura. Pertanto, come abbiamo detto nella sezione precedente, è importante che abbia buoni materiali isolanti.

Capacità

La capacità degli zaini viene misurata in litri. Questo aspetto includerà la quantità di cibo che possiamo trasportare nel nostro zaino. Esistono modelli con una grande capacità, fino a trenta litri, ma ovviamente si trovano anche prodotti con una capacità inferiore. Devi cercare di valutare bene il tipo di escursioni che farai: saranno lunghe e richiederanno cibo e bibite o dovrai portare con te solo delle bottiglie di acqua?

Sapevi che i materiali dello zaino temrico devono rispettare le normative per il trasporto di alimenti e non devono avere materiali capaci di contaminare il cibo?

Conclusioni

Se sei un amante delle attività all’aria aperta, lo zaino termico può rivelarsi il tuo compagno ideale in diverse occasioni. Grazie ad esso, puoi portare il tuo cibo caldo o freddo ovunque ti portino le tue avventure. Sei più da spiaggia o da montagna? Preferisci il campeggio o fare escursioni? Non importa quali siano le tue preferenze, apprezzerai sicuramente avere la possibilità di fermarti per bere una bibita fresca.

Il tuo zaino termico ti aiuterà a mantenere il cibo fresco o caldo, a seconda delle tue esigenze. In questo modo eviterai che la temperatura lo rovini. Il suo più grande vantaggio è che ti permette di avere le mani libere non dovendo portare con te un frigorifero portatile convenzionale. Con lo zaino sulla schiena, sarai più comodo e camminerai più agilmente.

Speriamo che questa guida ti abbia aiutato a trovare la soluzione giusta per te. Se è così, lasciaci un commento o condividi questi suggerimenti per trovare il miglior zaino termico sui tuoi social network!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Kachmar: 130486761/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni