Ultimo aggiornamento: 20/10/2021

Come scegliamo

24Prodotto analizzati

28Ore impiegate

18Studi valutati

90Commenti raccolti

La vitamina C è una vitamina molto conosciuta e presente in molti alimenti. Tuttavia, gli integratori di vitamina C stanno guadagnando popolarità. L’ingrediente attivo vitamina C, o acido L-ascorbico, può avere effetti positivi su tutto il sistema immunitario, sul tessuto connettivo e sulle vie respiratorie.

Vitamin C 500 mg in particolare è un integratore alimentare a dosaggio più elevato che è disponibile in un’ampia varietà di forme di dosaggio e metodi di produzione.

Con il grande test della vitamina C 500 mg 2021 vogliamo sostenerti nella tua ricerca del prodotto giusto. Presentiamo i migliori prodotti di vari segmenti, ti diamo informazioni essenziali sulle caratteristiche di qualità e spieghiamo gli effetti della vitamina C 500 mg.

Abbiamo anche confrontato i diversi tipi di vitamina C 500 mg ed elencato i loro vantaggi e svantaggi. Questo ti renderà più facile decidere cosa comprare.




Sommario

  • La vitamina C è una vitamina idrosolubile che è necessaria per numerosi processi metabolici cruciali nel corpo umano. È anche uno dei più importanti antiossidanti, il che significa che può avere effetti positivi sul sistema immunitario, tra le altre cose.
  • Vitamin C 500 è un integratore alimentare ad alto dosaggio, in cui un’unità di dosaggio contiene 500 milligrammi dell’ingrediente attivo vitamina C, che è anche conosciuto come acido L-ascorbico. Poiché il corpo umano non può produrre la vitamina C da solo, è necessaria l’assunzione attiva attraverso il cibo o gli integratori alimentari.
  • Quando decidi cosa comprare, considera le diverse forme, gli ingredienti e i metodi di produzione dei prodotti di vitamina C 500 mg. Puoi anche scegliere tra vitamina C tamponata, pura o mista.

Vitamina C 500 mg: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Criteri di acquisto e valutazione dei prodotti di Vitamina C 500 mg

Quando acquisti la vitamina C 500, puoi prestare attenzione a vari aspetti, come:

Facendo la scelta giusta per te, puoi risparmiare denaro e anche assicurarti di non dare al tuo corpo qualcosa di cui non ha bisogno. Pertanto, presta sempre attenzione all’alta qualità del processo di produzione, alla forma di dosaggio appropriata e agli ingredienti.

Forma di dosaggio

Le forme di dosaggio non differiscono in termini di effetto della vitamina C, ma le diverse opzioni per il tuo beneficio personale e il tuo gusto sono un importante criterio di acquisto.

Puoi scegliere tra capsule insapori, varie forme di compresse e una polvere. Abbiamo confrontato i vantaggi e gli svantaggi delle diverse forme di somministrazione:

Forma di dosaggio Vantaggi Svantaggi
Capsule / compresse Facile da prendere senza masticare con molto liquido, adatto per viaggiare, insapore, igienico, dosaggio esatto per capsula Non sempre adatto ai vegani, nessun dosaggio individuale possibile
Compresse effervescenti Si sciolgono in acqua, diversi gusti disponibili Spesso contengono additivi (additivi aromatici), dosaggio individuale possibile, ma impreciso (divisibile)
Polvere Ampia gamma di usi (additivo in bevande o yogurt), può essere dosato individualmente Dosaggio esatto desiderato a 500 milligrammi difficile da ottenere, inadatto per i viaggi

Quando prendi la vitamina C 500 mg sotto forma di polvere, devi tenere presente che la forma solubile dell’acido ascorbico può attaccare lo smalto dei denti. Pertanto, dovresti sciacquare la bocca dopo ogni assunzione di vitamina C 500 mg in polvere.

Ingredienti / Composizione

La composizione del tuo prodotto di vitamina C 500 mg è generalmente, ma soprattutto per i vegani e i vari soggetti allergici, un criterio di acquisto decisivo.

La vitamina C tamponata è benefica per uno stomaco sensibile.

Il principio attivo acido ascorbico è l’ingrediente dominante in ogni prodotto, che produce anche l’effetto reale. Tuttavia, ogni preparazione contiene altri vettori che potrebbero essere pericolosi per chi soffre di allergie. Le compresse e le polveri effervescenti in particolare, ma anche le capsule, possono contenere additivi che non sono accettabili per i vegani.

Pertanto, se hai un’allergia o un’intolleranza nota a una certa sostanza, dovresti sempre leggere attentamente i rispettivi ingredienti prima di acquistare. I seguenti additivi e supporti possono essere presenti in un prodotto di vitamina C 500 mg:

  • Glutine
  • Lattosio
  • Fruttosio
  • Stearato di magnesio
  • Conservanti
  • Aromi
  • Soia
  • Lievito
  • Additivi: pesticidi, fungicidi, fertilizzanti artificiali, coloranti, stabilizzatori e ingegneria genetica

La vitamina C tamponata 500 mg è popolare perché non appesantisce l’equilibrio acido e alcalino del corpo. La produzione neutra dell’acido ascorbico significa che è anche ben tollerato dalle persone con uno stomaco sensibile.

Molti prodotti di vitamina C 500 mg sono prodotti misti che contengono altri importanti principi attivi come lo zinco o il ferro. Prima di prendere questi prodotti misti, dovresti sapere se gli ingredienti attivi aggiuntivi sono benefici e necessari per te. Le possibili overdose di questi additivi non devono essere sottovalutate.

Produzione

La produzione di prodotti con vitamina C 500 mg è un’importante caratteristica di qualità. La variante più efficace ed economica è la produzione sintetica delle vitamine in laboratorio. Una classica origine naturale tramite estrazione da piante o animali è più costosa.

Una produzione naturale è di solito fatta da un estratto di pianta. I rispettivi prodotti sono poi etichettati di conseguenza secondo il nome dell’alimento. Per esempio, molti prodotti con vitamina C da 500 mg sono fatti con un estratto di acerola, polvere di grano saraceno o polvere di cavolo riccio.

La maggior parte di questi prodotti sono anche etichettati con il sigillo biologico, un’altra caratteristica della produzione naturale.

Se preferisci prodotti con vitamina C 500 mg non OGM, l’etichetta non OGM è fondamentale.

La produzione sintetica di vitamina C non è necessariamente peggiore. Tuttavia, dovresti essere consapevole che gli organismi geneticamente modificati (OGM) possono essere utilizzati nel processo di produzione.

Tuttavia, questo processo è strettamente controllato, quindi il prodotto finale non deve essere contaminato da OGM. (1)

Guida: Le domande più frequenti sulla vitamina C 500 mg rispondono in dettaglio

Per fornirti informazioni complete sull’efficacia della vitamina C 500 e per darti una comprensione dello stato attuale della scienza, abbiamo riassunto tutte le informazioni importanti nelle seguenti sezioni.

Cos’è la vitamina C 500 mg e come funziona nel corpo?

La vitamina C 500 mg è un integratore alimentare ad alto dosaggio, per cui un’unità di dosaggio contiene 500 milligrammi dell’ingrediente attivo vitamina C, noto anche come acido L-ascorbico.

Il corpo umano non può produrre vitamina C da solo, ecco perché è necessaria l’assunzione attiva attraverso il cibo o gli integratori alimentari. (3, 4) .

Vitamina C 500 mg è benefica per il sistema immunitario.

È una vitamina idrosolubile che è necessaria per numerosi e cruciali processi metabolici nel corpo umano. È anche uno dei più importanti antiossidanti, il che significa che può avere effetti positivi sul sistema immunitario, tra le altre cose. (2, 3, 4)

Inoltre, ha effetti positivi sull’assorbimento del ferro nell’intestino, il che migliora il processo digestivo. (2) Un’assunzione regolare e basata sul fabbisogno di questa vitamina è quindi benefica per la salute e vitale, soprattutto in caso di carenza.

Effetto sul sistema immunitario

La vitamina C è un forte modulatore del sistema immunitario e può rafforzarlo ulteriormente attraverso il suo effetto antiossidante scavenging e neutralizzando i radicali liberi, prodotti di scarto del metabolismo cellulare, che senza questa protezione potrebbero distruggere la membrana cellulare e compromettere le funzioni delle cellule. (2, 3, 4, 15)

vitamin-c-500-mg-test

La vitamina C 500 mg può essere assunta in capsule, compresse effervescenti o in polvere. Gli effetti positivi sul sistema immunitario, sul sistema respiratorio e sulla formazione del tessuto connettivo non sono diversi. (Fonte immagine: ivabalk / Pixabay)

Inoltre, l’assunzione di vitamina C può stimolare il processo di chemiotassi. Questo processo descrive l’attrazione delle cellule immunitarie verso il sito dell’infiammazione attraverso la formazione di sostanze messaggere. Questo è un altro argomento a favore dell’effetto positivo sul sistema immunitario. (12)

Effetto sul tratto respiratorio

La vitamina C può aiutare a prevenire e trattare le infezioni respiratorie migliorando le funzioni delle cellule immunitarie. Tuttavia, questo richiede un livello saturo di vitamina C nel plasma. (3)

Effetto sul tessuto connettivo

Attivando vari enzimi, può promuovere la formazione di collagene e tessuto connettivo. Questo è essenziale nella guarigione delle ferite dopo le ustioni, per esempio. Può anche contribuire alla formazione di ossa e denti. (2)

Quando e per chi è utile prendere la vitamina C 500 mg?

La vitamina C è anche un rimedio molto popolare tra le persone sane per prevenire i raffreddori e in generale rafforzare il sistema immunitario. È quindi importante sapere per chi ha senso prendere la vitamina C, specialmente la vitamina C ad alte dosi da 500 milligrammi.

In generale, la vitamina C 500 milligrammi è utile per le persone che, per una serie di ragioni, non possono coprire sufficientemente il loro fabbisogno giornaliero di vitamina C attraverso l’assunzione di cibo.

Vitamin C 500 non è raccomandato per le persone a rischio di sviluppare calcoli renali e per le persone con reazioni allergiche sensibili all’acido ascorbico e ad altri ingredienti del prodotto (5).

Carenze

Nei casi più gravi, la carenza di vitamina C può portare alla malattia da carenza vitaminica scorbuto, che si manifesta attraverso i sintomi di debolezza, nervosismo, perdita di peso, dolore alle articolazioni o ai muscoli o rallentamento della guarigione delle ferite.

Questa carenza di vitamina C può essere legata ad una dieta inadeguata, a malattie croniche, al consumo di nicotina o alla gravidanza. Quindi, un’assunzione aggiuntiva e regolare di 500 milligrammi di vitamina C in quantità adeguate e raccomandate è utile nelle seguenti situazioni: (2)

  • Gravidanza e allattamento
  • Fumatori
  • Diarrea
  • Malattie infiammatorie croniche
  • Dopo operazioni o ustioni

Gli atleti che perdono molti nutrienti a causa dello sforzo fisico e della sudorazione associata possono raggiungere una carenza di vitamina C, che può essere corretta da un apporto esterno. (2, 11)

Cold

L’assunzione aggiuntiva di vitamina C per prevenire e curare il raffreddore è popolare tra la popolazione generale, ma da un punto di vista scientifico ci sono alcuni dubbi sulla modalità di azione.

vitamin-c-500-mg-test

La vitamina C 500 mg può rafforzare il sistema immunitario e avere anche effetti positivi su un comune raffreddore. La durata del raffreddore può essere ridotta. (Fonte immagine: Anastasia Gepp / Pixabay)

Da un lato, i risultati degli studi mostrano che l’assunzione regolare di 500 milligrammi di vitamina C per la prevenzione e durante il comune raffreddore ha per lo più effetti positivi e nessun effetto collaterale. (9, 10, 11, 16, 17) D’altra parte, l’efficacia e la modalità d’azione non sono chiare.

La situazione dello studio mostra che un’assunzione regolare di 500 milligrammi di vitamina C non previene il raffreddore nella popolazione generale, ma può ridurre la durata del raffreddore. (10, 16, 17)

Un altro studio, invece, non può confermare questo risultato, ma è stato trovato un effetto positivo della vitamina C sulla frequenza dei raffreddori. (9)

Vitamina C 500 mg nella vecchiaia

Il sistema immunitario gioca un ruolo sempre più importante, specialmente con l’aumentare dell’età. Due studi hanno dimostrato che l’assunzione di vitamina C, anche in dosi elevate fino a 1 grammo al giorno, può avere effetti positivi sul sistema immunitario delle persone anziane oltre i 60 anni.

Quindi, la funzione delle cellule immunitarie delle persone in esame è migliorata in questi due studi scientifici. (13, 14)

Quali tipi di vitamina C 500 mg esistono?

I tipi di vitamina C 500 mg differiscono principalmente nella composizione degli ingredienti, anche se il principio attivo acido ascorbico è contenuto in tutte le varianti.

Bisogna fare una distinzione tra la vitamina C pura e tamponata 500 mg e un prodotto misto. Presentiamo i tre diversi tipi con i loro vantaggi e svantaggi.

Buffered vitamin C 500 mg

Buffered vitamin C 500 milligrammi è particolarmente raccomandato per le persone con uno stomaco sensibile. L’assunzione regolare di vitamina C può disturbare l’equilibrio acido-base dello stomaco.

La versione tamponata della vitamina C 500 mg ha un valore di pH quasi neutro, il che significa che l’equilibrio acido-base non è disturbato.

Vantaggi
  • Adatto agli stomaci sensibili
  • rapporto neutro con l”equilibrio acido-base
Svantaggi
  • Può contenere altri additivi
  • Potrebbe non essere adatto agli allergici e ai vegani
  • Non tollera il calore

Pure Vitamin C 500 mg

Pure Vitamin C 500 mg non contiene riempitivi o additivi oltre all’ingrediente attivo acido ascorbico. Non contiene aromi, lattosio, glutine, zucchero o sostanze animali. Questa variante è quindi particolarmente adatta a chi soffre di allergie o ai vegani.

Vantaggi
  • Nessun additivo contenuto
  • Ideale per chi soffre di allergie e per i vegani
Svantaggi
  • Mancano sostanze ed enzimi vegetali naturali
  • Altamente concentrato e isolato, quindi un eccesso più veloce possibile

Vitamina C 500 mg in forma mista

Il prodotto misto della vitamina C 500 mg contiene ulteriori additivi e riempitivi oltre al principio attivo effettivo. Tuttavia, questo prodotto può essere adatto anche a chi soffre di allergie e ai vegani, dato che può essere prodotto anche da piante.

Vantaggi
  • Può contenere altre sostanze che promuovono la salute oltre alla vitamina C
  • Alta biodisponibilità
Svantaggi
  • Può contenere additivi indesiderati
  • Sensibile al calore

Oltre ai soliti riempitivi, sono disponibili anche prodotti con aggiunta di zinco, ferro o istidina, il che significa che altre sostanze che promuovono la salute possono essere prese con un prodotto.

Tuttavia, dovresti discutere il tuo bisogno di questi additivi con un medico prima di acquistare e prendere questi prodotti per evitare possibili overdose.

Come dovrebbe essere dosata la vitamina C 500 mg?

Vitamina C 500 milligrammi è già un integratore alimentare ad alto dosaggio, ma è sicuro se assunto nel dosaggio appropriato. La dose massima giornaliera solitamente raccomandata dai rivenditori e dalle farmacie è di 1000 milligrammi.

Va notato che già con l’assunzione di una singola dose del prodotto di vitamina C da 500 milligrammi, il fabbisogno giornaliero raccomandato per un adulto di vitamina C viene superato molte volte. (7)

Tuttavia, l’assunzione di vitamina C fino ad un dosaggio di 2000 milligrammi al giorno è considerata sicura e innocua, poiché non si sono verificati effetti collaterali negli studi clinici (8).

Quali effetti collaterali possono verificarsi?

Gli effetti collaterali possono verificarsi con overdose di 2 grammi di vitamina C al giorno o più. Quindi, quattro dosi singole (quattro capsule, per esempio) di un prodotto di vitamina C da 500 mg al giorno dovrebbero essere considerate il massimo.

Anche se la maggior parte degli effetti collaterali di solito si placa dopo la cessazione dell’eccessiva assunzione di vitamina C, i possibili effetti collaterali non devono essere sottovalutati e devono sempre essere consultati con un medico. (5)

vitamin-c-500-mg-test

Le verdure e la frutta sono i migliori fornitori di vitamina C. Anche i frullati di frutta naturale sono una buona alternativa. (Fonte immagine: silviarita / Pixabay)

Se il preparato viene assunto per via orale, ci si aspetta che la maggior parte della vitamina C in eccesso venga escreta attraverso le urine.

Tuttavia, va notato che parte dell’acido ascorbico viene anche scomposto in acido ossalico, che potrebbe contribuire alla produzione di calcoli renali. (6)

Le overdose estreme di vitamina C possono causare effetti collaterali come disturbi gastrointestinali, dolore nella zona dei reni o minzione difficile. La diarrea può verificarsi con una dose estremamente elevata di più di 3 grammi al giorno. (5)

Quali sono le alternative alla vitamina C 500 mg?

Le alternative alla vitamina C 500 milligrammi sono prodotti a base di vitamina C che contengono meno o anche più vitamina C.

Puoi scegliere tra l’assunzione naturale attraverso vari alimenti e la variante dell’integratore alimentare.

Alimenti con contenuto di vitamina C

La fornitura naturale di vitamina C attraverso il cibo è una buona opzione ecologica. Tuttavia, va notato che l’alto dosaggio di un prodotto di vitamina C da 500 milligrammi è più difficile da raggiungere attraverso il cibo.

Anche gli alimenti con un contenuto di vitamina C particolarmente alto, le bacche di olivello spinoso, i peperoni dolci, il ribes nero e il prezzemolo contengono solo poco meno di 100 milligrammi di vitamina C per 100 grammi. Altri forti fornitori di vitamina C sono:

  • Agrumi
  • Patate
  • Cavolo
  • Spinaci
  • Pomodori

Tuttavia, l’effettivo contenuto di vitamina C negli alimenti può variare a seconda di come vengono prodotti i prodotti, a causa dell’alta solubilità in acqua e della sensibilità alla temperatura e all’ossigeno del principio attivo acido ascorbico. (18)

Integratori alimentari

Oltre alla variante naturale, il dosaggio del tuo integratore alimentare di vitamina C può essere regolato. I prodotti sono disponibili in dosaggi da 50 milligrammi fino a 1000 milligrammi.

Dovresti adattare il dosaggio alle tue esigenze fisiche individuali e consultare prima un medico o un nutrizionista.

Fonte della foto: 123rf / 60837524

Riferimenti (18)

1. Natürlich, synthetisch oder gentechnisch - so werden Vitamine produziert | Verbraucherzentrale.de. Verbraucherzentrale.de. (2019). Retrieved 7 November 2020, from https://www.verbraucherzentrale.de/wissen/lebensmittel/nahrungsergaenzungsmittel/natuerlich-synthetisch-oder-gentechnisch-so-werden-vitamine-produziert-42581.

2. Saller, R., Römer-Lüthi, C., Brignoli, R., & Meier, R. (2007). Vitamin C - Antioxidans gegen Atemwegsinfekte. Schweizerische Zeitschrift Für Ganzheitsmedizin / Swiss Journal Of Integrative Medicine, 19(3), 149-155. https://doi.org/10.1159/000283713

3. Carr AC, Maggini S. Vitamin C and Immune Function. Nutrients. 2017; 9(11):1211.

4. Sebastian J. Padayatty, Arie Katz, Yaohui Wang, Peter Eck, Oran Kwon, Je-Hyuk Lee, Shenglin Chen, Christopher Corpe, Anand Dutta, Sudhir K Dutta & Mark Levine (2003) Vitamin C as an Antioxidant: Evaluation of Its Role in Disease Prevention, Journal of the American College of Nutrition, 22:1, 18-35, DOI: 10.1080/07315724.2003.10719272

5. Vitamin C-ratiopharm retard 500 mg. Apotheken.de. (2013). Retrieved 8 November 2020, from https://www.apotheken.de/beipackzettel/R93236/Vitamin%20C-ratiopharm%20retard%20500%20mg.

6. Vitamin-C-Pillen können Risiko für Nierensteine erhöhen: Internisten im Netz. Internisten-im-netz.de. (2013). Retrieved 9 November 2020, from https://www.internisten-im-netz.de/aktuelle-meldungen/aktuell/vitamin-c-pillen-koennen-risiko-fuer-nierensteine-erhoehen.html.

7. D-A-CH (2000) Deutsche Gesellschaft für Ernährung (DGE), österreichische Gesellschaft für Ernährung (ÖGE), Schweizerische Gesellschaft für Ernährung (SGE), Schweizerische Ver-einigung für Ernährung (SVE): Referenzwerte für die Nährstoffzufuhr. Bonn, 2. Auflage, 5. Aktualisierte Ausgabe (2019). Umschau Braus Verlag, Frankfurt/Main.

8. Hathcock JN, Azzi A, Blumberg J, Bray T, Dickinson A, Frei B, Jialal I, Johnston CS, Kelly FJ, Kraemer K, Packer L, Parthasarathy S, Sies H, Traber MG. Vitamins E and C are safe across a broad range of intakes. Am J Clin Nutr. 2005 Apr;81(4):736-45. doi: 10.1093/ajcn/81.4.736. PMID: 15817846.

9. Sasazuki, S., Sasaki, S., Tsubono, Y. et al. Effect of vitamin C on common cold: randomized controlled trial. Eur J Clin Nutr 60, 9–17 (2006). https://doi.org/10.1038/sj.ejcn.1602261

10. Van Straten M, Josling P. Preventing the common cold with a vitamin C supplement: a double-blind, placebo-controlled survey. Adv Ther. 2002 May-Jun;19(3):151-9. doi: 10.1007/BF02850271. PMID: 12201356.

11. Hemilä H, Chalker E. Vitamin C for preventing and treating the common cold. Cochrane Database Syst Rev. 2013 Jan 31;(1):CD000980. doi: 10.1002/14651858.CD000980.pub4. PMID: 23440782.

12. Johnston CS, Martin LJ, Cai X. Antihistamine effect of supplemental ascorbic acid and neutrophil chemotaxis. Journal of the American College of Nutrition. 1992 Apr;11(2):172-176.

13. de la Fuente M, Ferrández MD, Burgos MS, Soler A, Prieto A, Miquel J. Immune function in aged women is improved by ingestion of vitamins C and E. Can J Physiol Pharmacol. 1998 Apr;76(4):373-80. PMID: 9795745.

14. Jayachandran, M., & Panneerselvam, C. (1998). Cellular immune responses to vitamin C supplementation in ageing humans assessed by the in vitro leucocyte migration inhibition test. Medical Science Research, 26(4), 227-230.

15. Vojdani, A., & Ghoneum, M. (1993). In vivo effect of ascorbic acid on enhancement of human natural killer cell activity. Nutrition Research, 13(7), 753–764. https://doi.org/https://doi.org/10.1016/S0271-5317(05)80799-7

16. Ran L, Zhao W, Wang J, Wang H, Zhao Y, Tseng Y et al. Extra Dose of Vitamin C Based on a Daily Supplementation Shortens the Common Cold: A Meta-Analysis of 9 Randomized Controlled Trials. Biomed Res Int 2018; 2018: 1837634.

17. Vorilhon P, Arpajou B, Vaillant Roussel H, Merlin É, Pereira B, Cabaillot A. Efficacy of vitamin C for the prevention and treatment of upper respiratory tract infection. A meta-analysis in children. Eur J Clin Pharmacol. 2019 Mar;75(3):303-311. doi: 10.1007/s00228-018-2601-7. Epub 2018 Nov 21. PMID: 30465062.

18. D-A-CH (2000) Deutsche Gesellschaft für Ernährung (DGE), österreichische Gesellschaft für Ernährung (ÖGE), Schweizerische Gesellschaft für Ernährung (SGE), Schweizerische Ver-einigung für Ernährung (SVE): Referenzwerte für die Nährstoffzufuhr. Bonn, 2. Auflage, 5. Aktualisierte Ausgabe (2019). Umschau Braus Verlag, Frankfurt/Main.

Perché puoi fidarti di me?

Articolo esperto del centro di consulenza per i consumatori
Natürlich, synthetisch oder gentechnisch - so werden Vitamine produziert | Verbraucherzentrale.de. Verbraucherzentrale.de. (2019). Retrieved 7 November 2020, from https://www.verbraucherzentrale.de/wissen/lebensmittel/nahrungsergaenzungsmittel/natuerlich-synthetisch-oder-gentechnisch-so-werden-vitamine-produziert-42581.
Studio scientifico
Saller, R., Römer-Lüthi, C., Brignoli, R., & Meier, R. (2007). Vitamin C - Antioxidans gegen Atemwegsinfekte. Schweizerische Zeitschrift Für Ganzheitsmedizin / Swiss Journal Of Integrative Medicine, 19(3), 149-155. https://doi.org/10.1159/000283713
Articolo scientifico
Carr AC, Maggini S. Vitamin C and Immune Function. Nutrients. 2017; 9(11):1211.
Articolo scientifico
Sebastian J. Padayatty, Arie Katz, Yaohui Wang, Peter Eck, Oran Kwon, Je-Hyuk Lee, Shenglin Chen, Christopher Corpe, Anand Dutta, Sudhir K Dutta & Mark Levine (2003) Vitamin C as an Antioxidant: Evaluation of Its Role in Disease Prevention, Journal of the American College of Nutrition, 22:1, 18-35, DOI: 10.1080/07315724.2003.10719272
Informazioni per i consumatori in farmacia
Vitamin C-ratiopharm retard 500 mg. Apotheken.de. (2013). Retrieved 8 November 2020, from https://www.apotheken.de/beipackzettel/R93236/Vitamin%20C-ratiopharm%20retard%20500%20mg.
Articolo esperto dell'associazione professionale Deu
Vitamin-C-Pillen können Risiko für Nierensteine erhöhen: Internisten im Netz. Internisten-im-netz.de. (2013). Retrieved 9 November 2020, from https://www.internisten-im-netz.de/aktuelle-meldungen/aktuell/vitamin-c-pillen-koennen-risiko-fuer-nierensteine-erhoehen.html.
Valori di riferimento per l'assunzione giornaliera di vitamina C della Società Tedesca di Nutrizione
D-A-CH (2000) Deutsche Gesellschaft für Ernährung (DGE), österreichische Gesellschaft für Ernährung (ÖGE), Schweizerische Gesellschaft für Ernährung (SGE), Schweizerische Ver-einigung für Ernährung (SVE): Referenzwerte für die Nährstoffzufuhr. Bonn, 2. Auflage, 5. Aktualisierte Ausgabe (2019). Umschau Braus Verlag, Frankfurt/Main.
Articolo scientifico
Hathcock JN, Azzi A, Blumberg J, Bray T, Dickinson A, Frei B, Jialal I, Johnston CS, Kelly FJ, Kraemer K, Packer L, Parthasarathy S, Sies H, Traber MG. Vitamins E and C are safe across a broad range of intakes. Am J Clin Nutr. 2005 Apr;81(4):736-45. doi: 10.1093/ajcn/81.4.736. PMID: 15817846.
Studio scientifico
Sasazuki, S., Sasaki, S., Tsubono, Y. et al. Effect of vitamin C on common cold: randomized controlled trial. Eur J Clin Nutr 60, 9–17 (2006). https://doi.org/10.1038/sj.ejcn.1602261
Studio scientifico
Van Straten M, Josling P. Preventing the common cold with a vitamin C supplement: a double-blind, placebo-controlled survey. Adv Ther. 2002 May-Jun;19(3):151-9. doi: 10.1007/BF02850271. PMID: 12201356.
Studio scientifico
Hemilä H, Chalker E. Vitamin C for preventing and treating the common cold. Cochrane Database Syst Rev. 2013 Jan 31;(1):CD000980. doi: 10.1002/14651858.CD000980.pub4. PMID: 23440782.
Studio scientifico
Johnston CS, Martin LJ, Cai X. Antihistamine effect of supplemental ascorbic acid and neutrophil chemotaxis. Journal of the American College of Nutrition. 1992 Apr;11(2):172-176.
Studio scientifico
de la Fuente M, Ferrández MD, Burgos MS, Soler A, Prieto A, Miquel J. Immune function in aged women is improved by ingestion of vitamins C and E. Can J Physiol Pharmacol. 1998 Apr;76(4):373-80. PMID: 9795745.
Studio scientifico
Jayachandran, M., & Panneerselvam, C. (1998). Cellular immune responses to vitamin C supplementation in ageing humans assessed by the in vitro leucocyte migration inhibition test. Medical Science Research, 26(4), 227-230.
Studio scientifico
Vojdani, A., & Ghoneum, M. (1993). In vivo effect of ascorbic acid on enhancement of human natural killer cell activity. Nutrition Research, 13(7), 753–764. https://doi.org/https://doi.org/10.1016/S0271-5317(05)80799-7
Studio scientifico
Ran L, Zhao W, Wang J, Wang H, Zhao Y, Tseng Y et al. Extra Dose of Vitamin C Based on a Daily Supplementation Shortens the Common Cold: A Meta-Analysis of 9 Randomized Controlled Trials. Biomed Res Int 2018; 2018: 1837634.
Studio scientifico
Vorilhon P, Arpajou B, Vaillant Roussel H, Merlin É, Pereira B, Cabaillot A. Efficacy of vitamin C for the prevention and treatment of upper respiratory tract infection. A meta-analysis in children. Eur J Clin Pharmacol. 2019 Mar;75(3):303-311. doi: 10.1007/s00228-018-2601-7. Epub 2018 Nov 21. PMID: 30465062.
Valori di riferimento della Società Tedesca di Nutrizione
D-A-CH (2000) Deutsche Gesellschaft für Ernährung (DGE), österreichische Gesellschaft für Ernährung (ÖGE), Schweizerische Gesellschaft für Ernährung (SGE), Schweizerische Ver-einigung für Ernährung (SVE): Referenzwerte für die Nährstoffzufuhr. Bonn, 2. Auflage, 5. Aktualisierte Ausgabe (2019). Umschau Braus Verlag, Frankfurt/Main.
Recensioni