Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Come scegliamo

28Prodotto analizzati

20Ore impiegate

35Studi valutati

95Commenti raccolti

Anche se la vitamina C, conosciuta anche come acido ascorbico, è stata scoperta nel XVII secolo, il ruolo esatto di questo nutriente nella biologia e nella salute umana rimane un mistero. Ci sono numerose affermazioni e controversie sui suoi benefici.

La vitamina C è uno dei più importanti nutrienti idrosolubili. È essenziale per la biosintesi di collagene, carnitina e neurotrasmettitori. Gli esseri umani non possono sintetizzare l’acido ascorbico a causa della mancanza dell’enzima gulonolattone ossidasi. Pertanto, l’acido ascorbico deve essere integrato principalmente attraverso frutta, verdura e compresse.




Più importante

  • La vitamina C è un componente essenziale del nostro corpo. È una sostanza necessaria per la normale crescita e salute di cellule e tessuti. Gli esseri umani non possono produrlo da soli, quindi deve essere ingerito tramite cibo o integratori.
  • Una dose di vitamine fino a 1000 mg copre fino al 1250% del nostro fabbisogno giornaliero. Non ha quasi nessuna controindicazione, tranne che nelle persone con una maggiore sensibilità allo stomaco.
  • Una carenza di vitamina C può portare a gravi malattie, come lo scorbuto.

Vitamina C 1000 mg: la nostra selezione

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulla vitamina C 1000 mg

La vitamina C, o acido ascorbico, è una delle sostanze più utilizzate negli integratori alimentari, grazie alla sua versatilità. In questa guida all’acquisto, abbiamo selezionato le domande più frequenti sulla vitamina C. Così puoi avere un quadro chiaro quando fai la tua scelta.

resfriado

Avere buoni livelli di vitamina C aiuta durante e dopo un raffreddore (Fonte: Andrea Piacquadio 3960031/ Pexels)

Quali alimenti possono darmi una dose di vitamina C di 1000 mg?

La vitamina C è vitale per il sistema immunitario, il tessuto connettivo, la salute del cuore e dei vasi sanguigni e molte altre funzioni importanti. Anche se gli agrumi possono essere la fonte più famosa di vitamina C, un’ampia varietà di frutta e verdura è ricca di questa vitamina. Possono anche superare le quantità trovate in quelle.

Mangiando alcuni degli alimenti suggeriti ogni giorno, i tuoi bisogni dovrebbero essere soddisfatti. Una dieta ricca di vitamina C è un passo essenziale verso una buona salute e la prevenzione delle malattie (3).

Mg di vitamina C per 100 grammi
Kakadu Plum 5,300 mg
Ciliegie Acerola 1644 mg
Rosehipshx 426 mg
Chillieshx 242 mg
Guavas 228 mg
Sweet yellow peppershx 183 mg
Blackcurrantshx 181 mg
Thymehx 160 mg
Parsleyhx 133 mg
Mustard Spinachhx 130 mg
Kaleh 120 mg
Kiwish 93 mg
Broccoli 89 mg
Brussels sproutshx 85 mg
Lemonsh 77 mg
Lycheesh 72 mg
American cachihx 66 mg
Papaya 62 mg
Strawberriesh 59 mg
Orangeshx 53 mg

Quali sono i benefici della vitamina C 1000 mg?

La vitamina C è un nutriente essenziale, ma non può essere prodotta dal corpo. Ha molte funzioni ed è stato collegato a impressionanti benefici per la salute. Anche se viene spesso consigliato che l’assunzione di vitamina C dovrebbe provenire dal cibo, molte persone si rivolgono agli integratori per soddisfare i loro bisogni.

Nel complesso, la ricerca attuale suggerisce che la carenza di vitamina C è associata ad un aumento del rischio di mortalità CVD (evento cerebrovascolare). Quindi, l’assunzione di vitamina C può migliorare leggermente la funzione endoteliale e i profili lipidici in alcuni gruppi. Specialmente in quelli con bassi livelli plasmatici di vitamina C (4, 5).

Vantaggi
  • Contribuisce alla difesa immunitaria
  • Supporta la funzione di barriera epiteliale contro gli agenti patogeni
  • Promuove l”attività di rimozione degli ossidanti dalla pelle
  • Riduce il rischio di infezioni
  • Aiuta a ridurre l”ipertensione
  • Migliora il meccanismo di assorbimento del ferro
Svantaggi
  • Può causare diarrea
  • Può causare gastrite

Chi dovrebbe prendere un integratore di vitamina C 1000 mg?

Gli integratori di vitamina C possono aiutare a migliorare la nostra salute. Anche se l’assunzione di vitamina C è altamente raccomandata per tutti, ci sono alcuni tipi di persone che ne hanno bisogno più di altre (6)

  • Coloro che hanno bisogno di rafforzare il sistema immunitario: coloro che sono sottoposti ad alti livelli di stress, poiché questi indeboliscono il sistema immunitario (7).
  • Coloro che si allenano a ritmi elevati: che sono inclini a una diminuzione delle difese immunitarie post allenamento (8).
  • Coloro che hanno bisogno di tenere la loro pressione cardiaca sotto controllo: gli studi mostrano una correlazione positiva tra l’assunzione di vitamina C e la possibile prevenzione delle malattie cardiovascolari (9).
  • Chi soffre di carenza di ferro: consumare semplicemente 100 mg di vitamina C può migliorare l’assorbimento del ferro del 67% (10).
  • Donne incinte: durante questa fase, tutte le vitamine sono una risorsa essenziale per lo sviluppo del feto e per il benessere della madre, quindi la corretta assunzione è essenziale durante la gravidanza. La vitamina C, presente soprattutto negli agrumi e nei kiwi, favorisce l’assorbimento intestinale del ferro e contribuisce alla sintesi del collagene, un componente delle ossa e della cartilagine (11).

Quali tipi di integratori di vitamina C 1000 mg esistono?

Da un lato, non c’è differenza tra l’ottenere la vitamina C dal cibo o dagli integratori. Tuttavia, quando viene ingerito con il cibo, ci sono sostanze che ne modulano l’attività biologica e la biodisponibilità. Come i flavonoidi e le vitamine (carotenoidi, B1, B2, PP).

Gli integratori di vitamina C sono disponibili in combinazione con zinco, magnesio, vitamina D e altri elementi. Ovviamente, assumere altri nutrienti oltre alla vitamina C fa anche bene al corpo. In questo modo, possiamo dare la priorità a quegli integratori che incorporano nutrienti che ci mancano (12, 13, 14).

Gli integratori di vitamina C 1000 mg possono curare o prevenire il raffreddore?

Il mito che un’assunzione molto alta di vitamina C riduce drasticamente la suscettibilità al raffreddore ha le sue origini nelle teorie di Linus Pauling. Secondo la sua ricerca, un’assunzione giornaliera di vitamina C di 2,3 g può ridurre l’incidenza dei raffreddori di circa il 45% (18, 19).

Purtroppo, nel corso degli anni, la comunità scientifica ha negato la sua ipotesi, relativizzando ampiamente i risultati e i benefici. A sua volta, è stato stabilito che un alto apporto di vitamina C non è in grado di prevenire il comune raffreddore. Pertanto, un’applicazione giornaliera così alta non è giustificata (20, 21).

Tuttavia, una recente meta-analisi è arrivata alla seguente conclusione: la combinazione di una piccola dose giornaliera a lungo termine di vitamina C (non più di 1 g/giorno) per sostenere l’immunità. E una dose più alta di questa vitamina all’inizio del comune raffreddore (di solito 3 -4 g/giorno), è in grado di ridurre la durata media della malattia (22).

Per quanto riguarda gli atleti, l’allenamento quotidiano ad alta intensità è stato associato a disturbi immunitari transitori, condizioni infiammatorie e maggiore suscettibilità alle infezioni. L’integrazione di vitamina C può ridurre l’incidenza dei raffreddori di circa il 50% (23, 24, 25).

L’integrazione di vitamina C non riduce l’incidenza media dei raffreddori nella popolazione generale. Ma dimezza il numero di raffreddori nelle persone fisicamente attive. La somministrazione regolare di questo nutriente ha ridotto la durata del raffreddore, indicando un effetto biologico.

Tuttavia, il ruolo della vitamina C nel trattamento del comune raffreddore non è chiaro (26).

competición

La vitamina C gioca un ruolo importante per tutti gli atleti (Fonte: Run 4 FFWPU 2168292/ Pexels)

È possibile consumare vitamina C 1000 mg in eccesso?

La vitamina C ha un eccellente profilo di sicurezza, dovuto principalmente alla sua alta solubilità in acqua e alla rapida eliminazione dei livelli in eccesso da parte dei reni. Anche se non è possibile stabilire un limite massimo di assunzione di vitamina C, alcuni paesi hanno suggerito valori di 1.500-2.000 mg/giorno come limiti conservativi (27, 28).

Poiché la vitamina C è parzialmente convertita in ossalato ed escreta nelle urine, dosi elevate possono essere associate alla formazione di calcoli di ossalato di calcio. Uno studio ha correlato significativamente un’alta assunzione di vitamina C con un aumento del rischio di calcoli renali negli uomini, ma non nelle donne (29, 30).

Quali sono le controindicazioni degli integratori di vitamina C 1000 mg?

La vitamina C appartiene al gruppo delle vitamine idrosolubili. Questa caratteristica impedisce al corpo di immagazzinare riserve a lungo termine di questo nutriente. Tuttavia, può limitare i rischi di sovradosaggio e gli effetti collaterali di uno specifico integratore. Ce ne sono alcuni che dovrebbero essere presi in considerazione:

  1. Vitamina C e calcoli renali: Non è stata dimostrata alcuna associazione tra l’assunzione di vitamina C e l’incidenza di calcoli renali nelle donne. Tuttavia, un’assunzione elevata di questa vitamina (>1000 mg/giorno) porta ad un aumento del rischio di calcoli negli uomini, rispetto ad un’assunzione di 90 mg/giorno.
  2. Vitamina C ed emocromatosi: La vitamina C aumenta l’assorbimento intestinale del ferro alimentare, mantenendolo nello stato ridotto Fe2+ e impedendo la sua ossidazione nella forma meno biodisponibile Fe3+. Mentre questo è particolarmente vantaggioso per la popolazione generale, può causare danni a coloro che hanno l’emocromatosi o altri disturbi da sovraccarico di ferro.
  3. Vitamina C e gastrite: A causa della sua acidità, la vitamina C può essere mal tollerata nello stomaco, specialmente da chi soffre di gastrite e bruciori di stomaco. Tuttavia, soprattutto se assunto in dosi particolarmente generose (> 2 grammi/giorno), l’acido ascorbico puro può causare disturbi allo stomaco e diarrea (34, 35).

Criteri di acquisto

Ci sono un gran numero di integratori di vitamina C 1000 mg disponibili sul mercato. I nostri criteri di acquisto possono aiutarti a restringere la tua ricerca e a trovare l’integratore perfetto per te. Ti consigliamo di consultare il tuo medico prima di procedere con l’acquisto di qualsiasi integratore vitaminico.

Interazioni farmacologiche

Alcune prove suggeriscono che l’assunzione di vitamina C con l’antibiotico tetraciclina può aumentare i livelli di questo farmaco. E diminuire gli effetti della vitamina nel corpo. Altri antibiotici della stessa famiglia sono la minociclina (Minocin) e la doxiciclina (Vibramycin).

Alcuni studi supportano l’ipotesi che l’integrazione di vitamina C durante il trattamento del cancro possa influenzare negativamente la risposta terapeutica. Questi studi devono ancora essere ulteriormente sviluppati (36).

Allergeni

La vitamina C è una vitamina molto sana, che raramente causa allergie. Infatti, agisce come un antistaminico naturale e può essere usato per ridurre le dosi della forma medicinale. Contribuisce al metabolismo di alcuni aminoacidi come la fenilalanina e la tirosina, che vengono convertiti in ormoni.

Tuttavia, un’assunzione esagerata di acido scorbutico può portare a diarrea, nausea, vomito, dolore addominale e dispepsia. Nel caso di una reazione allergica, può anche causare uno shock anafilattico. In caso di consumo eccessivo o di allergia, è imperativo contattare un medico.

vitamina c en citricos

La vitamina C, conosciuta anche come acido ascorbico, è una sostanza necessaria per la normale crescita e salute di cellule e tessuti. (Fonte: freestocks: xSGCbGYQtO4/ unsplash)

Alimentazione vegana o vegetariana

La vitamina C è un prodotto a base vegetale, quindi è particolarmente facile trovare prodotti 100% vegetariani o vegani. La parte che potrebbe essere di origine animale, o i suoi derivati, è solo la capsula.

Tuttavia, si raccomanda di prestare attenzione e controllare attentamente l’etichetta in modo che tutte le caratteristiche corrispondenti all’alimentazione vegana o vegetariana siano rispettate. Bisogna tener presente che queste condizioni non significano che il dosaggio raccomandato dall’etichetta può essere superato.

Metodo di somministrazione

Il nostro corpo può assorbire quasi il 100% della dose di vitamina C che gli somministriamo e più alta è la dose, minore è la quantità assorbita. Ci sono diverse forme di amministrazione e noi te le presenteremo per una tua migliore comprensione

  • Compressa: è possibile prendere la vitamina C in compresse deglutibili. Le capsule da 1000 mg hanno un rilascio lento durante il giorno, quindi una compressa al giorno è sufficiente.
  • Effervescente: La vitamina C è disponibile anche in compresse effervescenti da sciogliere in acqua (che di solito hanno un piacevole sapore di agrumi). Sono eccellenti per iniziare la giornata con una buona colazione.
  • Fiale: Queste contengono il composto liquido. Si beve direttamente senza additivi ed è un modo altamente raccomandato di prenderlo.
  • Polvere: Questo è un sistema di somministrazione più complesso, poiché deve essere sciolto in un liquido, anche se permette di assumere la quantità desiderata di proteine.
  • Via endovenosa: Questo è un sistema di somministrazione che viene utilizzato in caso di malattie particolari.

Come per molti altri integratori, il contenitore deve essere tenuto in un luogo non troppo caldo e lontano dalla luce del sole. La vitamina C si conserva bene, anche per periodi medio-lunghi, anche se è essenziale controllare sempre la data di scadenza.

Combinazione con altri integratori

Una delle caratteristiche principali della vitamina C è che può essere combinata con molti altri componenti. Per ottenere risultati migliori e più specifici per il nostro corpo.

Vitamin C + Benefits
VitaminE Previene i fenomeni ossidativi, difende il corpo dai radicali liberi e può ridurre il rischio di tumori.
Vitamina D Essenziale per la formazione e la mineralizzazione delle ossa e coinvolta nella regolazione dell’omeostasi del calcio
Zinco Ha proprietà antiossidanti e gioca un ruolo chiave nel metabolismo dei macronutrienti, nel funzionamento neurologico e nella riproduzione.
Collagene Rafforza i vasi sanguigni, la pelle, i muscoli e le ossa. Gli esseri umani non possono creare collagene senza vitamina C.
Magnesium Contribuisce al corretto funzionamento del sistema cardio-circolatorio regolando il battito cardiaco e la pressione sanguigna. Assicura la solubilità del calcio nelle urine, contrastando la formazione di calcoli renali.
L-carnitina Essenziale nella produzione di energia, trasportando gli acidi grassi ai mitocondri delle cellule. In particolare, questo minerale aiuta a contrastare lo stress ossidativo che causa l’invecchiamento

Riassunto

La vitamina C, conosciuta anche come acido ascorbico, è una sostanza necessaria per la normale crescita e salute delle cellule e dei tessuti. Sfortunatamente, non può essere immagazzinata nel corpo, perché essendo una vitamina idrosolubile, viene facilmente espulsa dal corpo nelle urine. Pertanto, la quantità ottimale dovrebbe essere raggiunta con l’assunzione regolare attraverso la dieta o l’integrazione.

La vitamina C svolge molti ruoli importanti nel corpo e la carenza può ridurre la capacità di combattere le infezioni e guarire le ferite. Per evitare una carenza di questa vitamina, ci sono molti integratori da 1000 mg disponibili.

Questo è più di quello di cui abbiamo bisogno, ma ci sarà di beneficio durante la giornata. Speriamo che tu abbia trovato utile questo articolo e se ti è piaciuto, per favore lascia un commento e condividilo!

(Fonte dell’immagine: Diana Polekhina: v0ZjnfxnP60/ unsplash)

Riferimenti (35)

1. Akhilender Naidu K. Vitamin C in human health and disease is still a mystery? An overview. Nutrition Journal [Internet]. 2003 [cited 6 May 2021];2(7). Available from: https://link.springer.com/article/10.1186/1475-2891-2-7/#citeas
Fonte

2. M Levine, C Conry-Cantilena, Y Wang, R W Welch, P W Washko, K R Dhariwal, J B Park, A Lazarev, J F Graumlich, J King, L R Cantilena. Vitamin C pharmacokinetics in healthy volunteers: evidence for a recommended dietary allowance. Proceedings of the National Academy of Sciences Apr 1996, 93 (8) 3704-3709; DOI: 10.1073/pnas.93.8.3704
Fonte

3. 20 Foods That Are High in Vitamin C, Healthline
Fonte

4. Moser M, Chun O. Vitamin C and Heart Health: A Review Based on Findings from Epidemiologic Studies. International Journal of Molecular Sciences [Internet] 2016;17(8):1328.
Fonte

5. Carr A, Maggini S. Vitamin C and Immune Function. Nutrients [Internet] 2017;9(11):1211
Fonte

6. Huijskens MJ, Walczak M, Koller N, Briedé JJ, Senden-Gijsbers BL, Schnijderberg MC, Bos GM, Germeraad WT. J Leukoc. Technical advance: ascorbic acid induces development of double-positive T cells from human hematopoietic stem cells in the absence of stromal cells. Biol. 2014 Dec;96(6):1165-75.
Fonte

7. Pham-Huy LA, He H, Pham-Huy C. Free radicals, antioxidants in disease and health. Int J Biomed Sci. 2008 Jun;4(2):89-96. PMID: 23675073; PMCID: PMC3614697.
Fonte

8. Effects of Intensive Exercise Training on Immunity inAthletes. Int J Biomed Sci., 2008 Jun;4(2):89-96.
Fonte

9. Knekt P, Ritz J, Pereira MA, O'Reilly EJ, Augustsson K, Fraser GE, Goldbourt U, Heitmann BL, Hallmans G, Liu S, Pietinen P, Spiegelman D, Stevens J, Virtamo J, Willett WC, Rimm EB, Ascherio A. Antioxidant vitamins and coronary heart disease risk: a pooled analysis of 9 cohorts. Am J Clin Nutr. 2004 Dec;80(6):1508-20.
Fonte

10. L. Hallberg, L. Hulthén. Prediction of dietary iron absorption: an algorithm for calculating absorption and bioavailability of dietary iron. The American Journal of Clinical Nutrition, Volume 71, Issue 5, May 2000, Pages 1147–1160
Fonte

11. A. Rumbold, E. OtaChie N. Sadequa, S. Caroline, A. Vitamin C supplementation in pregnancy. Crowther. Cochrane Reviews, 29 September 2015.
Fonte

12. S.M. Zhang, M.A. Hernán, H. Chen, D. Spiegelman, W.C. Willett, A. Ascherio, Intakes of vitamins E and C, carotenoids, vitamin supplements, and PD risk, . Neurology Oct 2002, 59 (8) 1161-1169; DOI: 10.1212/01.WNL.0000028688.75881.12
Fonte

13. William J Evans, Vitamin E, vitamin C, and exercise, The American Journal of Clinical Nutrition. Volume 72, Issue 2, August 2000, Pages 647S–652S,
Fonte

14. G. Pocobelli, U.Peters, A. R. Kristal, E. White. Use of Supplements of Multivitamins, Vitamin C, and Vitamin E in Relation to Mortality. American Journal of Epidemiology, Volume 170, Issue 4, 15 August 2009, Pages 472–483
Fonte

15. F. Czerwinski, Oxidation Characteristics of Magnesium. Alloys. JOM 64, 1477–1483 (2012).
Fonte

16. Vitamina D e cancro metastatico. Fondazione Umberto Veronesi.
Fonte

17. Saul R. Powell, The Antioxidant Properties of Zinc, The Journal of Nutrition, Volume 130, Issue 5, May 2000, Pages 1447S–1454S
Fonte

18. Pauling L. Evolution and the need for ascorbic acid. Proc Natl Acad Sci U S A (1970) 67:1643–8. doi: 10.1073/pnas.67.4.1643
Fonte

19. Pauling L. The significance of the evidence about ascorbic acid and the common cold. Proc Natl Acad Sci U S A (1971) 68:2678–81 doi: 10.1073/pnas.68.11.2678
Fonte

20. Allan GM, Arroll B. Prevention and treatment of the common cold: Making sense of the evidence. CMAJ (2014) 186:190–99. doi: 10.1503/cmaj.121442
Fonte

21. Hemilä H. Vitamin C supplementation and the common cold - Was Linus Pauling right or wrong? Int J Vitam Nutr Res (1997) 67:329–35.
Fonte

22. 128. Ran L, Zhao W, Wang J, Wang H, Zhao Y, Tseng Y, et al. Extra Dose of Vitamin C Based on a Daily Supplementation Shortens the Common Cold: A Meta-Analysis of 9 Randomized Controlled Trials. BioMed Res Int (2018) 2018:1837634. doi: 10.1155/2018/1837634
Fonte

23. Scheffer D da L, Latini A. Exercise-induced immune system response: Anti-inflammatory status on peripheral and central organs. Biochim Biophys Acta - Mol Basis Dis (2020) 1866:165823 doi: 10.1016/j.bbadis.2020.165823
Fonte

24. 133. Simpson RJ, Campbell JP, Gleeson M, Krüger K, Nieman DC, Pyne DB, et al. Can exercise affect immune function to increase susceptibility to infection? Exerc Immunol Rev (2020) 26:8–22.
Fonte

25. Hull JH, Loosemore M, Schwellnus M. Respiratory health in athletes: facing the COVID-19 challenge. Lancet Respir Med (2020) 8:557–8. doi: 10.1016/S2213-2600(20)30175-2
Fonte

26. Hemilä H. Vitamin C and Infections. Nutrients [Internet] 2017;9(4):339
Fonte

27. Carr AC, Lykkesfeldt J. Discrepancies in global vitamin C recommendations: a review of RDA criteria and underlying health perspectives. Crit Rev Food Sci Nutr (2020) 1–14. doi: 10.1080/10408398.2020.1744513
Fonte

28. Yanase F, Fujii T, Naorungroj T, Belletti A, Luethi N, Carr AC, et al. Harm of IV High-Dose Vitamin C Therapy in Adult Patients. Crit Care Med (2020) 48:e620–8. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32223303/
Fonte

29. National Health and Medical Research Council. Nutrient Reference Values for Australia and New Zealand: Executive Summary. (2006).
Fonte

30. Carr AC, Lykkesfeldt J. Discrepancies in global vitamin C recommendations: a review of RDA criteria and underlying health perspectives. Crit Rev Food Sci Nutr (2020) 1–14. doi: 10.1080/10408398.2020.1744513
Fonte

31. Traxer O, Huet B, Poindexter J, Pak CYC, Pearle MS. Effect of ascorbic acid consumption on urinary stone risk factors. J Urol (2003) 170:397–401. doi: 10.1097/01.ju.0000076001.21606.53
Fonte

32. Massey LK, Liebman M, Kynast-Gales SA. Ascorbate Increases Human Oxaluria and Kidney Stone Risk. J Nutr (2005) 135:1673–7. doi: 10.1093/jn/135.7.1673
Fonte

33. Barton JC, Edwards CQ. HFE Hemochromatosis. In: GeneReviews®. University of Washington, Seattle, Seattle (WA); 1993.
Fonte

34. Jacob, R.A. y Sotoudeh, G. (2002), Vitamin C Function and Status in Chronic Disease. Nutrition in Clinical Care, 5: 66-74. https://doi.org/10.1046/j.1523-5408.2002.00005.x
Fonte

35. Mark L. Heaney, Jeffrey R. Gardner, Nicos Karasavvas, David W. Golde, David A. Scheinberg, Emily A. Smith and Owen A. O'Connor, Vitamin C Antagonizes the Cytotoxic Effects of Antineoplastic Drugs, AACR, DOI: 10.1158/0008-5472.CAN-08-1490 Published October 2008
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Artículo científico
Akhilender Naidu K. Vitamin C in human health and disease is still a mystery? An overview. Nutrition Journal [Internet]. 2003 [cited 6 May 2021];2(7). Available from: https://link.springer.com/article/10.1186/1475-2891-2-7/#citeas
Vai alla fonte
Artículo científico
M Levine, C Conry-Cantilena, Y Wang, R W Welch, P W Washko, K R Dhariwal, J B Park, A Lazarev, J F Graumlich, J King, L R Cantilena. Vitamin C pharmacokinetics in healthy volunteers: evidence for a recommended dietary allowance. Proceedings of the National Academy of Sciences Apr 1996, 93 (8) 3704-3709; DOI: 10.1073/pnas.93.8.3704
Vai alla fonte
Artículo científico
20 Foods That Are High in Vitamin C, Healthline
Vai alla fonte
Artículo científico
Moser M, Chun O. Vitamin C and Heart Health: A Review Based on Findings from Epidemiologic Studies. International Journal of Molecular Sciences [Internet] 2016;17(8):1328.
Vai alla fonte
Artículo científico
Carr A, Maggini S. Vitamin C and Immune Function. Nutrients [Internet] 2017;9(11):1211
Vai alla fonte
Artículo científico
Huijskens MJ, Walczak M, Koller N, Briedé JJ, Senden-Gijsbers BL, Schnijderberg MC, Bos GM, Germeraad WT. J Leukoc. Technical advance: ascorbic acid induces development of double-positive T cells from human hematopoietic stem cells in the absence of stromal cells. Biol. 2014 Dec;96(6):1165-75.
Vai alla fonte
Artículo científico
Pham-Huy LA, He H, Pham-Huy C. Free radicals, antioxidants in disease and health. Int J Biomed Sci. 2008 Jun;4(2):89-96. PMID: 23675073; PMCID: PMC3614697.
Vai alla fonte
Artículo científico
Effects of Intensive Exercise Training on Immunity inAthletes. Int J Biomed Sci., 2008 Jun;4(2):89-96.
Vai alla fonte
Artículo científico
Knekt P, Ritz J, Pereira MA, O'Reilly EJ, Augustsson K, Fraser GE, Goldbourt U, Heitmann BL, Hallmans G, Liu S, Pietinen P, Spiegelman D, Stevens J, Virtamo J, Willett WC, Rimm EB, Ascherio A. Antioxidant vitamins and coronary heart disease risk: a pooled analysis of 9 cohorts. Am J Clin Nutr. 2004 Dec;80(6):1508-20.
Vai alla fonte
Artículo científico
L. Hallberg, L. Hulthén. Prediction of dietary iron absorption: an algorithm for calculating absorption and bioavailability of dietary iron. The American Journal of Clinical Nutrition, Volume 71, Issue 5, May 2000, Pages 1147–1160
Vai alla fonte
Artículo científico
A. Rumbold, E. OtaChie N. Sadequa, S. Caroline, A. Vitamin C supplementation in pregnancy. Crowther. Cochrane Reviews, 29 September 2015.
Vai alla fonte
Artículo científico
S.M. Zhang, M.A. Hernán, H. Chen, D. Spiegelman, W.C. Willett, A. Ascherio, Intakes of vitamins E and C, carotenoids, vitamin supplements, and PD risk, . Neurology Oct 2002, 59 (8) 1161-1169; DOI: 10.1212/01.WNL.0000028688.75881.12
Vai alla fonte
Artículo científico
William J Evans, Vitamin E, vitamin C, and exercise, The American Journal of Clinical Nutrition. Volume 72, Issue 2, August 2000, Pages 647S–652S,
Vai alla fonte
Artículo científico
G. Pocobelli, U.Peters, A. R. Kristal, E. White. Use of Supplements of Multivitamins, Vitamin C, and Vitamin E in Relation to Mortality. American Journal of Epidemiology, Volume 170, Issue 4, 15 August 2009, Pages 472–483
Vai alla fonte
Artículo científico
F. Czerwinski, Oxidation Characteristics of Magnesium. Alloys. JOM 64, 1477–1483 (2012).
Vai alla fonte
Artículo científico
Vitamina D e cancro metastatico. Fondazione Umberto Veronesi.
Vai alla fonte
Artículo científico
Saul R. Powell, The Antioxidant Properties of Zinc, The Journal of Nutrition, Volume 130, Issue 5, May 2000, Pages 1447S–1454S
Vai alla fonte
Artículo científico
Pauling L. Evolution and the need for ascorbic acid. Proc Natl Acad Sci U S A (1970) 67:1643–8. doi: 10.1073/pnas.67.4.1643
Vai alla fonte
Artículo científico
Pauling L. The significance of the evidence about ascorbic acid and the common cold. Proc Natl Acad Sci U S A (1971) 68:2678–81 doi: 10.1073/pnas.68.11.2678
Vai alla fonte
Artículo científico
Allan GM, Arroll B. Prevention and treatment of the common cold: Making sense of the evidence. CMAJ (2014) 186:190–99. doi: 10.1503/cmaj.121442
Vai alla fonte
Artículo científico
Hemilä H. Vitamin C supplementation and the common cold - Was Linus Pauling right or wrong? Int J Vitam Nutr Res (1997) 67:329–35.
Vai alla fonte
Artículo científico
128. Ran L, Zhao W, Wang J, Wang H, Zhao Y, Tseng Y, et al. Extra Dose of Vitamin C Based on a Daily Supplementation Shortens the Common Cold: A Meta-Analysis of 9 Randomized Controlled Trials. BioMed Res Int (2018) 2018:1837634. doi: 10.1155/2018/1837634
Vai alla fonte
Artículo científico
Scheffer D da L, Latini A. Exercise-induced immune system response: Anti-inflammatory status on peripheral and central organs. Biochim Biophys Acta - Mol Basis Dis (2020) 1866:165823 doi: 10.1016/j.bbadis.2020.165823
Vai alla fonte
Artículo científico
133. Simpson RJ, Campbell JP, Gleeson M, Krüger K, Nieman DC, Pyne DB, et al. Can exercise affect immune function to increase susceptibility to infection? Exerc Immunol Rev (2020) 26:8–22.
Vai alla fonte
Artículo científico
Hull JH, Loosemore M, Schwellnus M. Respiratory health in athletes: facing the COVID-19 challenge. Lancet Respir Med (2020) 8:557–8. doi: 10.1016/S2213-2600(20)30175-2
Vai alla fonte
Artículo científico
Hemilä H. Vitamin C and Infections. Nutrients [Internet] 2017;9(4):339
Vai alla fonte
Artículo científico
Carr AC, Lykkesfeldt J. Discrepancies in global vitamin C recommendations: a review of RDA criteria and underlying health perspectives. Crit Rev Food Sci Nutr (2020) 1–14. doi: 10.1080/10408398.2020.1744513
Vai alla fonte
Artículo científico
Yanase F, Fujii T, Naorungroj T, Belletti A, Luethi N, Carr AC, et al. Harm of IV High-Dose Vitamin C Therapy in Adult Patients. Crit Care Med (2020) 48:e620–8. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32223303/
Vai alla fonte
Artículo científico
National Health and Medical Research Council. Nutrient Reference Values for Australia and New Zealand: Executive Summary. (2006).
Vai alla fonte
Artículo científico
Carr AC, Lykkesfeldt J. Discrepancies in global vitamin C recommendations: a review of RDA criteria and underlying health perspectives. Crit Rev Food Sci Nutr (2020) 1–14. doi: 10.1080/10408398.2020.1744513
Vai alla fonte
Artículo científico
Traxer O, Huet B, Poindexter J, Pak CYC, Pearle MS. Effect of ascorbic acid consumption on urinary stone risk factors. J Urol (2003) 170:397–401. doi: 10.1097/01.ju.0000076001.21606.53
Vai alla fonte
Artículo científico
Massey LK, Liebman M, Kynast-Gales SA. Ascorbate Increases Human Oxaluria and Kidney Stone Risk. J Nutr (2005) 135:1673–7. doi: 10.1093/jn/135.7.1673
Vai alla fonte
Artículo científico
Barton JC, Edwards CQ. HFE Hemochromatosis. In: GeneReviews®. University of Washington, Seattle, Seattle (WA); 1993.
Vai alla fonte
Artículo científico
Jacob, R.A. y Sotoudeh, G. (2002), Vitamin C Function and Status in Chronic Disease. Nutrition in Clinical Care, 5: 66-74. https://doi.org/10.1046/j.1523-5408.2002.00005.x
Vai alla fonte
Artículo científico
Mark L. Heaney, Jeffrey R. Gardner, Nicos Karasavvas, David W. Golde, David A. Scheinberg, Emily A. Smith and Owen A. O'Connor, Vitamin C Antagonizes the Cytotoxic Effects of Antineoplastic Drugs, AACR, DOI: 10.1158/0008-5472.CAN-08-1490 Published October 2008
Vai alla fonte
Recensioni