Ultimo aggiornamento: 20/08/2021

Come scegliamo

15Prodotto analizzati

28Ore impiegate

7Studi valutati

83Commenti raccolti

Benvenuto! La vitamina B, o complesso B, ha enormi benefici per la salute e viene consumata regolarmente attraverso il cibo e gli integratori alimentari. Viene anche usato per le ustioni e le ferite della pelle attraverso farmaci topici come creme, unguenti e lozioni.

Forse ti stai chiedendo: “Quale tra tutti i prodotti e le marche è migliore? Di seguito ti daremo tutte le informazioni di cui hai bisogno sulla vitamina B, in modo che alla fine di questo articolo potrai chiarire qualsiasi domanda tu possa avere in questo momento. Non perdertelo!




Sommario

  • La vitamina B, o complesso B, fa parte di un gruppo di 8 vitamine idrosolubili. Le 8 vitamine che compongono il complesso B sono B1, B2, B3, B5, B6, B8, B9, B11 e B12 e, tra i loro principali benefici, forniscono energia, riparano i tessuti danneggiati e migliorano la memoria.
  • Ci sono due tipi di integratori di vitamina B12: cianocobalamina e metilcobalamina. Gli integratori di B12 sono principalmente raccomandati per i vegetariani o i vegani, poiché questa vitamina si trova solo negli alimenti di origine animale.
  • Prima di acquistare integratori o gocce di B12, è importante considerare alcuni fattori di riferimento (che non sostituiscono il parere medico), come le dosi raccomandate, le forme di dosaggio e i possibili effetti collaterali.

Vitamina B: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Lo scopo principale di questo articolo è quello di fornirti informazioni utili in modo che tu possa scoprire di più sul prodotto che stai pensando di acquistare. Pertanto, vogliamo dirti gli aspetti più importanti sulla vitamina B, e cosa dovresti prendere in considerazione quando la compri.

La vitamina B, o complesso B, fa parte di un gruppo di 8 vitamine idrosolubili.
(Foto: Jakub Gojda/ 123rf.com)

Cos’è la vitamina B e quali sono i suoi benefici?

Il gruppo delle vitamine B, o complesso B, è composto da 8 vitamine (B1, B2, B3, B5, B6, B7, B9 e B12) che svolgono un ruolo molto importante nel funzionamento ottimale dell’organismo. Queste vitamine si trovano nelle verdure a foglia verde, nei cereali integrali, nei latticini e nella carne.

Le vitamine del gruppo B sono idrosolubili, cioè si dissolvono in acqua; quindi, in caso di eccesso, vengono facilmente escrete nelle urine. Per questo motivo, alte dosi di integratori di B12 non sono tossiche e sono un’eccellente opzione complementare.

La vitamina B12 (o cobalamina) è l’unica vitamina del gruppo che si trova solo negli alimenti di origine animale, motivo per cui gli integratori arricchiti con questa vitamina sono una buona alternativa per vegetariani o vegani, dato che la carenza di B12 causa stanchezza e debolezza.

Vantaggi
  • Fornisce energia
  • Porta benefici cardiaci
  • Aiuta l”equilibrio ormonale
  • Rafforza il sistema nervoso
  • Ripara i tessuti danneggiati
  • Migliora la memoria e la concentrazione
Svantaggi
  • L”uso di composti di vitamina B può aumentare il rischio di cancro alla prostata
  • Dosi elevate di compresse di vitamina B possono causare sonnolenza, affaticamento, vertigini, vomito ed emicrania
  • un consumo eccessivo di capsule di vitamina B può anche causare dermatiti, gastrite, dolori muscolari e squilibri ormonali

Quali sono le funzioni principali della vitamina B?

Tra le sue funzioni principali, la vitamina B è coinvolta nel metabolismo energetico, permettendo di ottenere energia dal cibo. Aiuta anche a mantenere sani i capelli, la pelle e le unghie, previene i problemi di memoria, contribuisce allo sviluppo cognitivo e alla salute cardiovascolare.

Vitamina b12 come cianocobalamina o metilcobalamina – a cosa dovresti prestare attenzione?

Gli integratori di B12 (o cobalamina) sono particolarmente consigliati ai vegetariani, dato che gli unici alimenti che contengono questa vitamina sono quelli di origine animale. Ci sono due tipi di integratori di vitamina B12: cianocobalamina e metilcobalamina.

B12 cyanocobalamin: Gli integratori di questa categoria sono la forma più comunemente usata di vitamina B12. Sono esclusivamente di origine animale e la loro popolarità è dovuta al fatto che sono eccellenti per migliorare il sistema nervoso e forniscono al corpo molta energia. Questo tipo di B12 può essere conservato a lungo senza il rischio di essere tossico.

B12 methylcobalamin: Questo tipo di B12 viene metabolizzato più efficacemente nel corpo e la sua gamma di benefici è maggiore: aiuta a migliorare la vista, ad affinare le funzioni cognitive del cervello, ad ottimizzare il sistema circolatorio e a migliorare le funzioni renali. Tuttavia, dovrebbe essere consumato sotto controllo medico.

Cyanocobalamin Methylcobalamin
Cyanocobalamin è la forma di vitamina B12 che si trova solo negli alimenti di origine animale Methylcobalamin è l’unica forma di vitamina B12 con attività nel cervello
Promuove l’energia Viene assorbita e trattenuta meglio nei tessuti rispetto alla cianocobalamina
È la forma più comunemente usata negli integratori di vitamina B12 Viene metabolizzata dal fegato in modo più efficiente rispetto alla cianocobalamina
Gli integratori di cianocobalamina sono i più efficaci ed economici Aiuta a migliorare la vista
Nessuna dose tossica Migliora il sistema circolatorio
Può essere conservato a lungo Aiuta a sviluppare le funzioni cognitive del cervello
Migliora il sistema nervoso Consigliato per i vegetariani con malattie renali
Consigliato anche per i fumatori

Come altro posso consumare la vitamina B?

Come menzionato sopra, la vitamina B può essere consumata anche attraverso gli integratori che, sebbene non abbiano le stesse proprietà nutrizionali del cibo, possono servire come integratore alimentare. Ma c’è anche un’abbondanza di cibi dove puoi ottenerla.

Alcuni degli alimenti con la più alta percentuale di vitamina B sono sardine, salmone, legumi (lenticchie, ceci, fagioli, piselli, soia, fave), tuorlo d’uovo, fegato, noci (mandorle, nocciole, noci, arachidi) e semi (lino, girasole, zucca, ecc).)

La vitamina B può anche essere somministrata attraverso creme, unguenti e lozioni topiche per trattare vari problemi della pelle e per rigenerare i tessuti. Le più comuni sono le creme idratanti e curative con vitamina B combinata.

Diversi frutti sono ricchi di vitamina B, come pesche, kiwi e bacche. Quindi portano grandi benefici al cuore, alla pelle, alle articolazioni e ai tessuti. (Foto: silviarita / pixabay.com)

Criteri di acquisto: fattori che ti permettono di confrontare e valutare i diversi tipi di vitamina B

Poiché c’è una così vasta gamma di vitamina B sul mercato, a volte può essere difficile decidere quale sia la migliore da acquistare. È quindi importante considerare alcuni fattori quando si acquistano le vitamine del gruppo B. In questa lista troverai i principali fattori da considerare:

Gocce o compresse

Gli integratori di vitamina B possono essere sotto forma di gocce o capsule. Le gocce sono utilizzate per integrare piccole o normali dosi giornaliere di questa vitamina e sono solitamente per i neonati e i bambini vegetariani. Le compresse sono più economiche e sono generalmente usate dagli adulti.

Le gocce sono più comode da dare ai bambini, che richiedono dosi più basse rispetto agli adulti, anche se uno svantaggio è il costo, che di solito è più alto delle compresse.

Le gocce sono più raccomandate quando vengono prese a basse dosi, perché sono più comode, soprattutto per i bambini piccoli. Le compresse possono essere migliori per gli adulti, oltre ad essere più economiche.

Dose raccomandata

Sono disponibili dosi di 2,5 mcg (microgrammi), 100 mcg, 400 mcg e fino a 1000 mcg. Nei bambini, le dosi più basse sono usate quotidianamente; negli adulti, le dosi più alte sono di solito usate una o due volte a settimana.

Per gli adulti sani, alcune opzioni per l’integrazione sono: 2,5 mcg di vitamina B12 ai pasti principali (2 o 3 volte al giorno), 100 mcg una volta al giorno, o 1000 mcg due volte a settimana, anche se le quantità variano da caso a caso.

Dosi molto alte, come gli integratori da 1000 mcg, non sono raccomandati per le donne in gravidanza perché possono interferire con la vitamina B9 (acido folico). Di seguito ti mostreremo la quantità giornaliera raccomandata in mcg secondo ogni gruppo di età, in modo che tu abbia un riferimento

  • Sotto i 6 mesi: la dose raccomandata è di 0,3 mcg.
  • Da 6 mesi a 1 anno: la dose raccomandata è di 0,5 mcg.
  • Da 1 a 3 anni: la dose raccomandata è di 0,7 mcg.
  • Da 4 a 6 anni: la dose raccomandata è di 1 mcg.
  • Da 7 a 10 anni: la dose raccomandata è di 1,4 mcg.
  • Oltre i 10 anni: la dose raccomandata è di 2 mcg.
  • Donne incinte: la dose raccomandata è di 2,2 mcg.
  • Donne che allattano: la dose raccomandata è di 2,6 mcg.

Toxicity

Essendo una vitamina idrosolubile, non si accumula e può essere eliminata attraverso le urine. Pertanto, nelle dosi prescritte, è un integratore sicuro e non tossico. Previene anche problemi di salute evitabili, specialmente nei vegetariani.

Nel caso della vitamina B6, l’uso a lungo termine in dosi superiori a 500 mcg al giorno può causare nausea e problemi neurologici, ad esempio intorpidimento di braccia e gambe, che normalmente scompaiono quando l’integratore viene interrotto.

Scadenza

Ci sono spesso miti sulla data di scadenza dei medicinali. Ovviamente la data di scadenza dovrebbe essere controllata quando si acquistano le vitamine, che di solito scadono diversi mesi, o anche anni, dopo la produzione.

Molti esperti dicono che le medicine non scadono alla data esatta sulla confezione, ma molto dopo. La data di fabbricazione e di scadenza sono più associate ad un margine di riferimento del tempo di prescrizione, piuttosto che un fatto letterale e irrevocabile.

Ci sono anche vitamine, o qualsiasi altro tipo di medicine, che possono scadere prima della loro data di scadenza se non sono conservate in un luogo fresco e asciutto. Pertanto, la cosa più importante è preservare gli integratori, le gocce e le creme dal calore e dall’umidità eccessivi.

Non c’è nemmeno nessun rischio nel consumare vitamine scadute perché, nel peggiore dei casi, non funzioneranno. Nel caso delle creme, se non sono aperte, funzionano ancora e svolgono perfettamente la loro funzione, anche se è passato del tempo dalla loro scadenza.

(Featured image photo: peogeo/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni