Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Come scegliamo

13Prodotto analizzati

22Ore impiegate

5Studi valutati

67Commenti raccolti

L’atto di immergersi ha come maggior vantaggio quello di poter vedere la vita sottomarina e conoscere la bellezza che esiste sotto le acque dei fiumi e dei mari.

Il boccaglio è uno strumento eccellente per nuotare senza dover trattenere il respiro. Con una composizione molto semplice e molto facile da usare, questo è uno dei migliori prodotti per i principianti o per chi già pratica questo sport.

Questa attrezzatura ha molti vantaggi e può essere utilizzata negli ambienti più diversi e se sei interessato a saperne di più, continua con noi. In questa recensione parleremo di tutto ciò che è più importante dello snorkel




In primo luogo, il più importante

  • Lo snorkel è composto da un boccaglio e un tubo che serve come passaggio d’aria per il subacqueo, tuttavia non fornisce ossigeno e deve sempre rimanere con la punta fuori dall’acqua per funzionare.
  • Al pari di una maschera subacquea, hai solo bisogno di conoscere alcuni passi fondamentali per essere in grado di iniziare ad usare uno snorkel senza alcuna difficoltà.
  • Il prezzo di questo prodotto varia molto, ma è possibile trovare opzioni per circa R$ 20 e per coloro che sono appena agli inizi, viene anche venduto in kit con tutte le altre attrezzature per le immersioni e il nuoto.

Snorkel: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Comprare uno snorkel di qualità è estremamente importante per garantire un’immersione proficua ed è per mostrarti quali sono le cinque migliori opzioni disponibili sul mercato che abbiamo creato questa classifica, controlla:

Guida all’acquisto

La funzione principale dello snorkel è quella di permettere al subacqueo di nuotare comodamente e senza bisogno di trattenere il respiro.

Tuttavia, coloro che stanno iniziando questo sport possono avere dei dubbi su questa attrezzatura ed è per riunire tutte le informazioni al riguardo che abbiamo preparato questa Guida all’acquisto. Leggi fino alla fine per diventare esperto in materia.

Na foto um homem e uma mulher em uma praia com um navio ao fundo.

Lo snorkel è facile da usare e serve per immersioni in mari, fiumi e piscine. (Fonte: tigertravel / Pixabay)

Cos’è un boccaglio e a cosa serve?

Un boccaglio è un’attrezzatura dall’aspetto semplice, ma ha l’importante funzione di aiutare il nuotatore a respirare mentre nuota. È importante sapere che non fa respirare nessuno sott’acqua, ma deve rimanere sopra l’altezza dell’acqua, funzionando come un passaggio d’aria.

Ha un morso o boccaglio, che deve essere morbido e posizionato all’interno della bocca, e un tubo che di solito varia tra i 36 e i 40 centimetri di lunghezza, in media.

Ci sono modelli di snorkel che contengono una valvola di scarico, che serve ad eliminare l’acqua che può trovarsi nel tubo, scaricando così il prodotto.

Ci sono anche opzioni dotate di frangionde, che letteralmente rompono le onde che possono arrivare dall’alto, impedendo all’acqua di entrare nel prodotto e influenzare la respirazione di chi nuota.

Gli snorkel più moderni hanno una struttura extra. Alla fine del tubo è posta una valvola che agisce come una serratura e non permette all’acqua di entrare nell’attrezzatura al momento dell’immersione.

Na foto um snorkel e uma máscara de mergulho na areia.

Lo snorkel è un’attrezzatura semplice, ma molto efficiente. (Fonte: Public Domain Pictures / Pixabay)

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dello snorkel?

Lo snorkel è un’attrezzatura che permette un’immersione più sicura senza il bisogno di trattenere il respiro.

Si tratta di uno strumento molto semplice da utilizzare e rende l’idrodinamica più facile poiché la respirazione diventa più semplice e il nuotatore può concentrarsi maggiormente sui movimenti sommersi come l’allineamento del corpo, la riduzione delle oscillazioni della testa e simili.

È proprio per questo motivo che aiuta a migliorare le prestazioni dell’utente viene utilizzato nei corsi di formazione tecnica. Tuttavia, come abbiamo già spiegato, non funziona come riserva di ossigeno per il subacqueo e nel caso di nuotate più profonde, come l’apnea, diventa necessario tornare in superficie nel caso in cui il nuotatore non abbia una bombola di ossigeno.

Inoltre, nella pratica più semplice non è possibile conoscere la vita marina con più profondità.

Vantaggi
  • Permette di immergersi senza dover trattenere il respiro
  • Facilita l”idrodinamica rendendo il nuoto più facile
  • Migliora le prestazioni del nuotatore
  • È facile da usare
Svantaggi
  • Non aiuta la respirazione durante le immersioni profonde

Quali sono le differenze tra lo snorkeling in apnea, le immersioni con l’autorespiratore e le immersioni con il nasello?

Fondamentalmente, quando si parla di boccagli per il nuoto e per le immersioni, vediamo che entrambi i tipi di attrezzatura non hanno alcuna differenza nel design ma solo nel modo in cui vengono utilizzati.

Il boccaglio per le immersioni è posto in una posizione chiamata padiglione, in cui si trova nella regione della testa, attaccato alla fascia laterale della maschera, prendendo una parte delle tempie e delle guance.

Nel caso dell’immersione libera, lo snorkel è in posizione nucale, cioè attaccato alla parte posteriore della maschera subacquea, dietro la testa.

Parlando ora specificamente dello snorkel da nasello o seasub, ha alcune sottili differenze. Il principale è legato al tubo, che è molto più flessibile. Questo è stato creato nel caso in cui il subacqueo di caccia e pesca incastri l’attrezzatura su rocce, rami e simili. Oltre a questo, questo tipo di boccaglio non ha una valvola o uno strumento extra.

Un’altra variante di questa attrezzatura è quella frontale, che viene fornita con cinghie da fissare sulla parte posteriore della testa ed è adatta a tutti i tipi di immersione.

I boccagli per le immersioni in apnea possono essere utilizzati su entrambi i lati della testa, mentre quelli per le immersioni subacquee vengono sempre utilizzati sul lato destro.

Come usare correttamente un boccaglio?

Chi inizia l’arte dell’immersione può avere qualche dubbio sull’uso corretto di un boccaglio e quindi abbiamo preparato una breve guida passo dopo passo per aiutare i principianti

  1. Il primo passo è quello di scegliere una maschera subacquea che abbia la misura giusta per il tuo viso e un boccaglio che si adatti, ricordando che sarà attaccato al cinturino della maschera.
  2. Successivamente, dovresti indossare l’attrezzatura e andare in un posto con acqua bassa. A questo punto metterai il boccaglio in bocca e inizierai il processo di respirazione. Il consiglio è di respirare lentamente e profondamente.
  3. Dopo aver preso confidenza con la respirazione, dovresti andare nel luogo in cui userai effettivamente lo snorkel ed entrare in acqua.
  4. Non appena l’acqua entra nel boccaglio, devi soffiare forte sul tubo in modo che l’acqua esca e tu possa respirare attraverso di essa.

Quali sono i posti migliori per nuotare con un boccaglio?

Lo snorkeling può essere fatto in fiumi, laghi, piscine o nel mare.

Tuttavia, è più comune nelle zone di spiaggia e nei fiumi per osservare la vita sottomarina. È molto comune trovare aziende su spiagge famose che promuovono questo tipo di attività.

Sapevi che c’è una leggenda che dice che intorno al 3000 a.C. gli uomini usavano canne con dei buchi per respirare sott’acqua?

Ci sono anche storie che dicono che durante i combattimenti gli italiani usavano questo strumento per nascondersi dalle truppe romane sott’acqua. Si crede che sia da lì che provengono lo snorkel e la pratica dello snorkeling.

Na foto equipamentos de mergulho, câmera digital, celular e conchas e estrela do mar em uma esteira de bambu.

Coloro che non hanno attrezzatura subacquea possono investire in un kit che ha un prezzo più accessibile. (Fonte: stux / Pixabay)

Criteri di acquisto: Fattori per confrontare i modelli di snorkel

Ci sono così tanti modelli diversi che coloro che non sono utenti abituali di snorkel possono essere confusi da così tante possibilità e non essere in grado di decidere quale sia quello giusto per loro.

Per aiutare coloro che stanno attraversando questo processo, abbiamo mostrato qui sotto i punti principali che dovrebbero essere presi in considerazione quando si sceglie uno snorkel, rendendo più facile fare un buon acquisto

  • Tipo di snorkel
  • Fascia d’età
  • Presenza di valvole aggiuntive
  • Lunghezza del tubo
  • Dimensione e morbidezza del bocchino

Ora controlla tutti i criteri in dettaglio in modo da poter fare la scelta migliore.

Tipo di snorkel

Una questione che dovrebbe essere presa in considerazione quando si acquista uno snorkel è il tipo di attività e il luogo in cui si intende utilizzarlo.

Coloro che utilizzano questa attrezzatura per la pesca o la caccia dovrebbero scegliere un modello specifico per questo. Coloro che amano immergersi nel mare possono considerare un’opzione che ha un frangiflutti, dato che rende le immersioni più facili. Nei fiumi e nelle piscine i modelli più semplici possono essere sufficienti.

A questo proposito, vale anche la pena pensare che chi usa l’attrezzo in posti diversi può investire in uno snorkel per immersioni in apnea, perché ha la possibilità di essere usato su entrambi i lati della testa.

Na foto uma mulher no meio do mar com um máscara de mergulho e um snorkel.

Per le immersioni in mare, uno snorkel con frangionda è un’ottima opzione. (Fonte: StockSnap / Pixabay)

Fascia d’età

Alcuni modelli di snorkel hanno una fascia d’età predefinita e altri sono adatti a subacquei di tutte le età.

Con questo, ci sono opzioni che si rivolgono a bambini, giovani e anche quelle per adulti. Questo è importante perché non sempre il boccaglio che è comodo per una persona di 30 anni può esserlo anche per un bambino di 8 anni.

Inoltre, quando vengono forniti in kit la maschera è adatta anche alla persona con l’età predefinita e l’utilizzo di grandi attrezzature subacquee può finire per permettere all’acqua di penetrare dove non dovrebbe o piccoli possono far male.

Presenza di valvole aggiuntive

Ci sono snorkel che hanno strumenti aggiuntivi che portano più comfort e qualità di nuoto al subacqueo.

Uno di questi è la valvola di scarico, presente principalmente nei modelli con tubi più spessi. Eliminano l’acqua che può essere contenuta all’interno dello snorkel e aiutano non solo durante la nuotata ma anche quando viene consumata per la risalita, rendendo questo processo più facile.

Attualmente ci sono anche valvole che bloccano l’entrata dell’acqua nello snorkel, specialmente durante la prima immersione. Questo lo rende più facile da usare per i nuotatori inesperti.

Se scegli un modello senza valvola dovresti preferire quelli con diametri più piccoli che sono più comodi da usare.

Na foto um mergulhador debaixo da água.

Le valvole aiutano ad eliminare l’acqua che entra nel boccaglio all’inizio o durante l’immersione. (Fonte: Fezboot2000 / Unsplash)

Lunghezza del tubo

In media uno snorkel ha una lunghezza del tubo tra i 36 e i 40 centimetri, ma questa non è una regola o uno standard ed esistono diverse misure.

Per coloro che praticano immersioni in luoghi poco profondi questo potrebbe non fare davvero la differenza, ma coloro che amano andare un po’ più in profondità possono optare per uno snorkel con un tubo più lungo che darà maggiore autonomia.

Dimensione e morbidezza del boccaglio

Avere uno snorkel con un boccaglio comodo è uno dei modi migliori per garantire un’immersione più proficua. Non è difficile vedere gli utenti di alcuni modelli lamentarsi del fatto che il bocchino è troppo grande o troppo piccolo e che questo ostacola la pratica.

Pertanto, in caso di dubbio, vale la pena provare il prodotto e toccarlo per controllare quanto è malleabile e se non ha bordi che potrebbero ferire la tua bocca. Nel caso di coloro che fanno l’acquisto online, non c’è nulla di cui preoccuparsi, e se il prodotto acquistato non è ideale basta chiedere lo scambio o la restituzione.

(Fonte dell’immagine evidenziata: MBatty / Pixabay)

Perché puoi fidarti di noi?

Recensioni