Ultimo aggiornamento: 30/07/2021

Come scegliamo

23Prodotto analizzati

12Ore impiegate

7Studi valutati

76Commenti raccolti

Oh, la danza classica, che bella disciplina! Sia che tu abbia appena iniziato o che tu lo faccia da un po’, sai quanto sia importante scegliere le scarpe da ballo giuste. I piedi sono direttamente responsabili del successo dei diversi movimenti e posizioni. Ecco perché è importante occuparsi del loro benessere e della loro cura.

Le scarpe da ballo dovrebbero essere scelte in base a diversi fattori, come, per esempio, il livello tecnico del ballerino. In questa guida all’acquisto, daremo uno sguardo più da vicino a questo settore, fornendoti alcune raccomandazioni e informazioni utili in modo che ti siano chiari tutti i concetti. Iniziamo!




La cosa più importante da sapere

  • I materiali più comuni per le scarpe da ballo sono tela, pelle e raso. Se sei un principiante, è meglio optare per scarpe morbide e flessibili.
  • Fai attenzione alla forma del tuo piede. Questo rivelerà le scarpe di cui hai bisogno per essere più comodo.
  • Quando scegli le scarpe da ballo, considera i criteri di acquisto come la taglia, il tipo di supporto o la suola.

Scarpe da ballo: la nostra selezione

Non importa se la danza classica è solo un hobby per te o, al contrario, più di questo. Qualunque sia la tua situazione, è essenziale avere le scarpe giuste o le scarpe da punta per i tuoi bisogni specifici. Se sei sul mercato, ecco una lista di alcune delle scarpe da ballo più interessanti sul mercato.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sulle scarpe da ballo

La scena delle scarpe da ballo può essere un po’ complessa, specialmente se sei alle prime armi. Ci sono vari concetti e dettagli che devi conoscere per scegliere quelli più appropriati. Per questo motivo, risolveremo, di seguito, alcuni dei dubbi più frequenti su questi accessori così necessari per praticare la tua passione.

zapatillas de ballet

Uno degli accessori più necessari per le scarpe da ballo sono le cosiddette protezioni. (Fonte: Dmitrii Shironosov: 61283272/ 123rf.com)

Quali tipi di scarpe da ballo esistono?

Quando si scelgono le scarpe da ballo, è importante considerare i diversi tipi. Questi sono legati al livello tecnico della ballerina, così che, a seconda della fase in cui si trova, dovrà scegliere uno o l’altro. A grandi linee, possiamo dire che ci sono due tipi di scarpe da ballo

  • Scarpe da ballo a mezza punta. Questi sono adatti a coloro che stanno iniziando nel mondo della danza classica. Si caratterizzano per essere morbide e con una suola flessibile. Generalmente, incorporano cinghie incrociate per un supporto ottimale del piede.
  • Ballerine da punta. Questi sono rivolti a ballerini avanzati. Sono molto più rigidi dei precedenti, poiché sono rivolti a coloro che hanno già abbastanza forza ed equilibrio. La loro caratteristica principale è che includono una punta rinforzata.

Quando è il momento giusto per indossare le scarpe da ballo da punta?

Come ogni altra disciplina artistica, la danza classica è composta da fasi. Se sei appena arrivato, sii paziente, perché hai ancora molta strada da fare. I tuoi piedi non avranno ancora la forza necessaria, quindi gli esercizi sulle punte sono lontani dall’essere una realtà. Tuttavia, con la pazienza, tutto viene.

Saprai che è il momento di abbandonare le scarpe a punta media quando i tuoi piedi saranno forti e le ossa ben formate. Naturalmente, questo si ottiene con molta pratica. Un altro indicatore è che hai imparato la tecnica e la forza necessaria per sostenere il tuo corpo solo con la punta dei piedi.

zapatillas de ballet

La manutenzione delle scarpe da ballo dipende dal tipo di materiale di cui sono fatte.
(Fonte: Plush Design Studio: yuDcJH2b_dc/ Unsplash.com)

Quali sono le parti di una scarpe da ballo?

È essenziale sapere quali sono le parti di una scarpa da ballo per scegliere il modello adatto alle tue esigenze. È anche un’ottima opportunità per familiarizzare con alcuni concetti. Ricorda che il mondo della danza classica è pieno di termini di cui dovrai conoscere il significato in modo che, poco a poco, diventerai un esperto!

  • Collo del piede o tomaia. A seconda del collo del piede, dovrai scegliere un modello o un altro. Vale a dire, se il tuo collo del piede è alto, scegli un paio di scarpe anche così.
  • Piattaforma o puntale. Si riferisce alla base del puntale. Può essere più largo o più stretto.
  • Box. Questa è una delle parti essenziali delle scarpe da ballo. Il box è, infatti, la combinazione della vamp e della pointe. Può avere una forma a “U” o a “V”.
  • Suola o nucleo esterno. Questa è la parte della suola che è visibile.
  • Nucleo interno. Questa è la parte interna della suola.
  • Nucleo centrale. Anche se non è visibile, è un’altra delle parti principali delle scarpe da ballo. Non invano, il nucleo centrale ha il compito di fornire il supporto al piede per salire sulla punta.

zapatillas de ballet

È essenziale conoscere le parti di una scarpa da ballo per scegliere il modello giusto per le tue esigenze. (Fonte: NihalDemicri: dVtnD1aV2QU/ Unsplash.com)

Il tipo di piede influenza la scelta delle scarpe da ballo?

Quando vai a fare shopping di scarpe, è normale guardare la taglia e non tanto il tipo di piede. Questo dettaglio, infatti, non è importante. Tuttavia, è importante quando si tratta di scegliere le scarpe da ballo. Inoltre, a seconda della forma del tuo piede, dovrai scegliere un modello la cui scatola vada di conseguenza. Vediamo come possono essere i piedi.

Tipo di piede Caratteristiche Scatola consigliata
Quadrato o Giselle Tutte le dita sono alla stessa altezza Scatola quadrata.
Egiziano Le dita sono allineate verso il basso Scatola a forma di cono.
Greco Il secondo dito del piede è di gran lunga il più alto Scatola stretta.

Come posso pulire le scarpe da ballo?

La manutenzione delle scarpe da ballo dipende dal tipo di materiale utilizzato. Ci sono modelli che possono essere lavati in lavatrice, mentre altri richiedono solo la pulizia a mano. Questo è il caso delle scarpe di pelle, un materiale che richiede la pulizia delle macchie solo in superficie, utilizzando un panno umido e del detergente.

Se il modello è fatto di tela, allora la sua manutenzione è molto più semplice, dato che puoi metterlo in lavatrice. Per farlo, mettilo in un piccolo sacchetto per la biancheria intima ed evita di usare un ciclo d’acqua troppo caldo. Se sono scarpette di raso, mettile in acqua fredda e sapone e strofinale molto attentamente, senza torcerle.

Quanto durano le scarpe da ballo?

Non c’è un tempo specifico per sostituire le tue scarpette da ballo con delle nuove. Sarà l’uso che ne faremo e il loro aspetto a segnare questa pietra miliare. Quando noti che sono consumati o strappati, è il momento di sostituirli. Altri indicatori potrebbero essere che hanno perso la loro rigidità o che la suola si è incrinata o ha ceduto troppo.

In media, questi articoli possono avere una vita utile di uno o due anni, anche se, ripetiamo, la frequenza d’uso avrà molto a che fare con quanto spesso vengono utilizzati. Tuttavia, nel caso dei ballerini professionisti, che si esibiscono quasi ogni giorno, la loro durata di vita potrebbe essere ridotta a poche settimane. A volte possono anche durare solo una singola performance. Incredibile, vero?

zapatillas de ballet

Le scarpe da ballo a punta sono rivolte a ballerini di livello avanzato.
(Fonte: Laura Marques: ifJ3UBfUhLk/ Unsplash.com)

Cosa sono le protezioni per le scarpe da ballo?

Uno degli accessori più necessari per le scarpe da ballo sono le cosiddette protezioni per le scarpe da ballo. Questi articoli proteggono le dita dei piedi in modo da causare il minor danno possibile durante le diverse posizioni richieste per questa forma d’arte. Sono disponibili in diverse presentazioni e materiali, essendo quelli in silicone alcuni dei più comuni.

Per indossarli, è semplice come inserire le dita dei piedi attraverso la protezione.

Per indossarle, basta inserire le dita attraverso la protezione. Questo li isolerà dall’attrito e dalla pressione causata dalle scarpe da ballo. Ci sono anche protezioni sotto forma di cuscinetti in gel o anche tessuti elastici. Questi sono di solito accessori che dovrai comprare separatamente. Le protezioni servono a proteggere i piedi e possono essere fatte di silicone, schiuma o anche ditali per alleviare lesioni mirate.

Come faccio a sapere se ho scelto le scarpe da ballo giuste?

Per scoprire se hai scelto il modello e la taglia giusta, non c’è altro modo che provare le scarpe. A questo proposito, si raccomanda sempre di farlo con le scarpe da ballo addosso. La prima cosa da fare è esaminare la loro lunghezza. Quando sei piatto, sia il tuo tallone che l’alluce dovrebbero toccare rispettivamente la parte posteriore e anteriore di ogni scarpa.

Ricorda che le tue dita dei piedi dovrebbero essere a riposo, distese. Se le tue dita dei piedi sono strette, significa che non è la scarpa giusta. Controlla anche la scatola delle dita dei piedi. Dovrebbe adattarsi perfettamente e non avere grinze o deformazioni. A volte una soletta può essere la soluzione ideale per una scarpa che è vicina a calzare correttamente.

zapatillas de ballet

Le ballerine da punta Mid sono per coloro che stanno iniziando nel mondo della danza classica. (Fonte: KrysAlex I: ZcohCt8SY/ Unsplash.com)

Criteri di acquisto

E veniamo ad una delle parti più importanti di questa guida all’acquisto. Con i concetti un po’ più chiari, è il momento di passare a vedere i criteri che ti aiuteranno a decidere per alcune scarpe da ballo o altre. Tra questi, troviamo aspetti come i materiali di fabbricazione, le dimensioni o il tipo di supporto che incorporano

  • Materiali di produzione
  • Dimensione
  • Unico
  • Design
  • Supporto

Materiali di fabbricazione e rigidità

I materiali di fabbricazione delle scarpe da ballo sono strettamente legati al loro grado di rigidità. Sul mercato è possibile trovare varie opzioni, anche se tela, raso o pelle sono i materiali più comuni. Se stai cercando un modello robusto, allora la pelle o la pelliccia fanno al caso tuo. Le ballerine in tela o tessuto sono le più flessibili e quindi adatte ai principianti.

Sono molto eleganti e facili da mantenere. Infine, il raso è un tessuto elegante che si trova spesso nelle scarpe da punta. La rigidità del modello sarà determinata dal livello della ballerina e dalla forza dei suoi piedi.

zapatillas de ballet

I materiali utilizzati per fare le scarpe da ballo sono strettamente legati al loro grado di rigidità. (Fonte: Volodymyr Melnyk: 43889818/ 123rf.com)

Sizing

Il dimensionamento è un altro aspetto principale, dato che il comfort di chi lo indossa dipende apparentemente da questo fattore. Prima di tutto, è importante menzionare che la misura di una scarpa da ballo raramente corrisponde alla misura delle calzature di tutti i giorni. Inoltre, i produttori generalmente raccomandano di andare sempre una taglia in più.

La larghezza del tuo piede è anche uno dei criteri di misurazione delle marche, ma non solo, anche la forma del tuo piede, l’arco o il collo del piede. Questi quattro criteri devono quindi essere presi in considerazione quando si sceglie la dimensione giusta. In ogni caso, una delle tecniche per scoprire se hai capito bene è fare un plié in seconda posizione.

Suola

Ci sono due tipi di suola: piena e spaccata. Una suola completa è quella che copre l’intera pianta del piede, dal tallone alla punta delle dita. Una suola divisa, invece, è quella che, come suggerisce il nome, è separata in due metà, in modo da coprire solo la zona delle dita e del tallone, e non il resto del piede.

Quando scegliere l’una o l’altra? Il più grande vantaggio di una suola divisa è che rende la scarpa da ballo più flessibile. Allo stesso modo, una suola divisa permetterà alla scarpa di calzare molto meglio. D’altra parte, la suola piena è particolarmente indicata per le ragazze che stanno iniziando la danza classica, in quanto le aiuta a lavorare sulla loro forza.

Design

La prima cosa che noti di un paio di scarpe da ballo è, ovviamente, il design. Per questo motivo, è consigliabile scegliere un modello che sia di nostro gradimento, perché, altrimenti, non ci sentiremo mai a nostro agio. Per quanto riguarda i colori, i più comuni sono il bianco, il nero e il rosa, anche se, come sempre, dipenderà dal produttore.

Un altro dei design più comuni è quello color carne. Con questo tipo di scarpe da ballo, i ballerini daranno l’impressione di ballare a piedi nudi, il che può essere molto utile in certi spettacoli. Ci sono anche proposte più semplici e altre con alcuni elementi decorativi come un piccolo fiocco o una perlina.

Supporto

Infine, non possiamo dimenticare la questione del supporto del nostro piede. Per questo, le scarpe da ginnastica sono accompagnate da nastri o bande elastiche che, anche se può sembrare che siano dettagli per abbellirle, la realtà è che svolgono una funzione vitale. Le strisce, poi, possono avere diverse presentazioni.

Una delle più comuni è in forma di “X”, cioè quando le strisce appaiono incrociate. Il vantaggio di questa forma è che coprono una superficie di piede più ampia. È anche possibile vedere delle cinghie elastiche intorno alla caviglia. In questo caso, non solo l’effetto è molto elegante, ma è anche una variante che fornisce un supporto completo.

Conclusioni

Balletto è una pratica che non si impara dall’oggi al domani. Infatti, molti iniziano da bambini e continuano a perseguire questa passione fino alla loro giovinezza, migliorando e perfezionando sempre la loro tecnica. Sia per ottenere un risultato lucido ed elegante che per evitare lesioni, devi scegliere le scarpe da ballo giuste. Se sei arrivato fin qui, probabilmente sei solo all’inizio di questo meraviglioso mondo.

Speriamo di aver fatto un po’ di luce su questo ballo essenziale e che ora ti sia tutto più chiaro. Passo dopo passo (mai detto meglio) diventerai il ballerino che sogni, quindi, per ora, fai uno sforzo e scegli sempre articoli di qualità. Cosa ne pensi della nostra guida allo shopping? Ti invitiamo a lasciarci un commento qui sotto o a condividerlo sui social media.

(Featured image source: Serezniy: 36278528/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni