Ultimo aggiornamento: 31/07/2021

Idealmente, la pressione sanguigna dovrebbe essere mantenuta entro livelli normali. La pressione alta aumenta il rischio di alcune malattie, come l’infarto e la perdita di memoria. Quando i livelli di pressione sanguigna salgono a livelli estremi, questo è chiamato ipertensione e può avere gravi conseguenze.

La pressione sanguigna è espressa in due cifre che mostrano la pressione massima e minima, a seconda che il cuore si stia contraendo o dilatando tra i battiti. Questi sono misurati in mmHg (millimetri di mercurio). La tua pressione sanguigna dovrebbe essere compresa tra 90/60 mmHg e 120/80 mmHg. Se i tuoi valori sono più alti di 140 (sistolica) e 90 (diastolica) mmHg, sei considerato affetto da pressione alta o ipertensione.




Le cose più importante in breve

  • Dobbiamo distinguere tra pressione sistolica (pressione nelle arterie quando il cuore batte) e pressione diastolica (pressione nelle arterie tra i battiti del cuore).
  • Avere la pressione alta può essere molto pericoloso, poiché a volte non ci sono sintomi e possiamo soffrire di pressione alta in modo permanente senza rendercene conto.
  • Generalmente, i livelli di pressione sanguigna dovrebbero essere compresi tra 90/60 mmHg e 120/80 mmHg, che dovrebbero essere costantemente monitorati. Inoltre, in caso di un improvviso cambiamento di pressione, è meglio consultare un medico.

Pressione alta: la nostra selezione

Quello che devi sapere sulla pressione alta

Se sei incline alla pressione alta o pensi di soffrire di pressione alta, il seguente articolo ti aiuterà a chiarire molte domande. Ti parleremo dei sintomi, delle cause e delle conseguenze della pressione alta. Ti daremo anche alcuni consigli su come mantenere una pressione sanguigna sana.

Fare sport è un ottimo modo per equilibrare la tua pressione sanguigna. (Fonte: Pixabay: 40751/ pexels)

Cosa causa la pressione alta?

Una pressione sanguigna più alta del normale è spesso causata principalmente dall’età. Questo perché, quando si invecchia, la pressione sanguigna tende ad aumentare. Inoltre, in molti casi, viene ereditato dai tuoi antenati. Anche le malattie croniche come le malattie renali, l’apnea notturna o il diabete possono causare un aumento della pressione sanguigna. Anche lo stress è un fattore che aumenta temporaneamente la pressione sanguigna.

D’altra parte, abbiamo delle cause che possiamo controllare per evitare un aumento eccessivo della pressione sanguigna

  • Dieta: se cerchiamo di mantenere un peso equilibrato, il nostro corpo avrà bisogno di meno sangue e quindi la pressione sarà più bassa. Inoltre, dovremmo sempre prestare attenzione alla quantità di sale (aumenta la pressione sanguigna) e di potassio (bilancia la pressione sanguigna).
  • Attività fisica: se fai esercizio fisico regolarmente, il tuo cuore sarà più forte e la tua frequenza cardiaca sarà più bassa. Non fare sport significa che, ad ogni battito, il cuore deve lavorare di più e la pressione aumenta.
  • Consumo di alcol e tabacco: il consumo di questi due prodotti causa un aumento immediato della pressione sanguigna. Inoltre, a lungo termine, il fumo porta al restringimento delle arterie e a un aumento del rischio di malattie cardiache (2).

Quali sono le conseguenze della pressione alta?

Se non controlliamo l’ipertensione, questa può causare grandi danni ai nostri organi e ai vasi sanguigni. Tra i vari problemi ci sono i seguenti:

Conseguenza Spiegazione
Attacco di cuore L’alta pressione sanguigna può indurire le arterie e causare un attacco di cuore
Aneurisma L’aneurisma è un indebolimento dei vasi sanguigni
Insufficienza cardiaca L’alta pressione sanguigna causa l’indurimento delle pareti del cuore le pareti del cuore si irrigidiscono e rendono più difficile per il cuore pompare il sangue
Problemi di memoria o demenza Il restringimento delle arterie significa meno sangue che arriva al cervello
Vasi sanguigni indeboliti o ispessiti Questo può portare al malfunzionamento degli organi e persino alla perdita della vista

Qual è la giusta pressione sanguigna per la tua salute?

Come abbiamo visto sopra, la pressione sanguigna può variare secondo vari criteri. Tuttavia, il più ovvio è che più sei vecchio, più alta sarà la tua pressione sanguigna. Di seguito c’è una tabella con i valori approssimativi per un’adeguata pressione sanguigna sistolica e diastolica:

Età Valori di pressione sanguigna
Tra 1-12 mesi 60/90 mmHg
1-5 anni 95/65 mmHg
6-13 anni 105/70 mmHg
14-19 anni 110/80 mmHg
20-60 anni 120/80 mmHg
Più di 60 anni 140/90 mmHg

Nota che questa tabella mostra dati generali. La pressione sanguigna è un fattore che varia molto, a seconda della persona, delle sue abitudini e anche dell’ora del giorno.

Quando la pressione sanguigna è considerata alta in base all’età?

Se la pressione sanguigna sistolica è superiore a 130 mmHg, allora possiamo parlare di ipertensione. All’interno di questo, troviamo un tipo di ipertensione di 140 mmHg o superiore. Dovrebbero essere prese precauzioni e misure di bilanciamento, ma non è pericoloso come una crisi ipertensiva. Quest’ultima si verifica quando i livelli sistolici e diastolici sono superiori a 180 e 120 mmHg rispettivamente.

La crisi ipertensiva è un’elevazione acuta della pressione sanguigna, capace di causare alterazioni funzionali o strutturali in vari organi bersaglio (5).

Gliorgani bersaglio sono quelli più colpiti dal problema dell’ipertensione: reni, cuore e cervello, tra gli altri.

Anche se questi valori sono più generali, dipende dall’età e dalle circostanze di ogni persona. In questo modo, dovremo controllare se la pressione supera o meno i valori mmHg che le corrispondono. Se la tua pressione sanguigna è insolita per la tua età, consulta subito un professionista.

Quali sono i sintomi della pressione alta?

Alcuni dei possibili sintomi della pressione alta sono

  • Mal di testa (il più comune)
  • Macchie di sangue negli occhi
  • Difficoltà di respirazione
  • Sanguina dal naso
  • Difficoltà di respirazione

Tuttavia, il pericolo della pressione alta è che, nella maggior parte dei casi, non ha sintomi evidenti. È difficile sapere di avere la pressione alta. È quindi altamente raccomandato misurare la tua pressione sanguigna frequentemente.

chico con dolor de cabeza

La pressione alta può essere causata da situazioni di stress. (Fonte: nathan: 897817/ pexels.)

La pressione alta nelle donne incinte è pericolosa?

Se sei incinta e la tua pressione sanguigna sta aumentando più del normale, non devi preoccuparti. Tuttavia, devi prendere precauzioni e consultare tempestivamente il tuo medico. Ci sono tre tipi principali di pressione alta durante la gravidanza

  • Ipertensione gestazionale: inizia a partire dalle 20 settimane di gravidanza e scompare dopo il parto. In alcuni casi può essere pericoloso, poiché può svilupparsi la pre-eclampsia.
  • Ipertensione cronica: anche la preeclampsia può svilupparsi, ma è meno pericolosa e compare prima delle 20 settimane.
  • Pre-eclampsia: Questa di solito si verifica nell’ultimo trimestre di gravidanza ed è un tipo pericoloso di ipertensione.

La preeclampsia è la principale causa di morte materna nei paesi sviluppati (3). I sintomi principali della pre-eclampsia sono

  1. Pressione sanguigna alta
  2. Eccesso di proteine nelle urine
  3. Mal di testa
  4. Gonfiore del viso, dei piedi o della faccia
  5. Nausea e vomito

In generale, la pre-eclampsia può colpire organi importanti come i reni, il fegato e anche il cervello e il sangue.

Perché posso avere anche la pressione alta negli occhi?

A volte la pressione all’interno degli occhi (pressione intraoculare) è più alta del normale. La cosa più preoccupante è che di solito non ci sono sintomi e potremmo soffrire di questo problema senza rendercene conto.

L’unica soluzione è quella di partecipare ai controlli oculistici con la frequenza raccomandata dai professionisti. Bisogna tener presente che la pressione sanguigna di cui abbiamo parlato e la pressione nell’occhio possono essere totalmente diverse.

Trattamento e prevenzione della pressione alta

Come abbiamo visto sopra, ci sono fattori come la dieta e lo sport che equilibrano la pressione sanguigna. Pertanto, ciò che consumiamo quotidianamente deve essere estremamente controllato. Ecco alcune raccomandazioni dietetiche e altri consigli su come prevenire la pressione alta.

chica con presion alta

È essenziale controllare la tua pressione sanguigna, anche a casa. (Fonte: cottonbro: 5721671/ pexels)

Alimenti che aiutano a bilanciare la pressione sanguigna

Uno degli alimenti più importanti da considerare per ridurre la pressione alta è il sale. Dovresti sempre guardare le etichette dei prodotti e controllare il livello di sale che mangi al giorno. La quantità minima giornaliera è di 1,25 grammi e non dovremmo superare i 6 grammi al giorno se non vogliamo che influisca sulla nostra pressione sanguigna (1).

Per ridurre gli effetti del sodio, è sempre consigliabile consumare potassio. Si trova in alimenti come frutta, verdura e noci (specialmente i pistacchi). Inoltre, anche ridurre l’assunzione di prodotti lavorati ti aiuterà. Questo perché il sodio viene spesso aggiunto durante il processo di produzione. Se ti prendi cura della tua dieta, vedrai grandi risultati.

Come misurare la tua pressione sanguigna a casa

Per misurare la tua pressione sanguigna nel modo più accurato possibile, è meglio far controllare la tua pressione dal tuo medico. Lui o lei metterà un bracciale gonfiabile intorno al tuo braccio e ci vorranno pochi secondi per sapere se stai bene o se c’è un problema da trattare. È sempre consigliabile far misurare la tua pressione sanguigna in entrambe le braccia per vedere se ci sono variazioni tra le due braccia.

Tuttavia, puoi sempre comprare un monitor per la pressione sanguigna a casa (uno sfigmomanometro) per tenere traccia della tua pressione sanguigna. Dovresti assicurarti di farlo correttamente (consulta il tuo medico) e che la misura del bracciale sia corretta (4).

Conclusioni

La pressione alta può portare a disagio e a serie conseguenze a lungo termine. L’importante è determinare cosa sta causando questi aumenti, siano essi lievi o gravi. Se sei incline alla pressione alta, ti consigliamo di seguire le nostre raccomandazioni. Se, invece, questi aumenti si verificano in modo anormale e hai dei sintomi insoliti, dovresti consultare il tuo medico per determinarne la causa.

Dobbiamo stare molto attenti perché, seguendo alcune precauzioni, possiamo evitare che questi picchi si verifichino. Se hai sperimentato una di queste situazioni o hai altri consigli per mantenere una buona pressione sanguigna, ci piacerebbe sentire da te nei commenti e condividere la tua esperienza.

(Fonte dell’immagine in primo piano: anthony: 7163380/ pexels)

Riferimenti (5)

1. Fundación española del corazón. Dieta para bajar la tensión alta [Internet]. Fundación española del corazón; 2008 [2021].
Fonte

2. Mayo Clinic. Presión arterial alta (hipertensión) [Internet]. Mayo Clinic; 2021 [2021].
Fonte

3. Dra. Gómez, E. Trastornos hipertensivos durante el embarazo [Internet]. Scielo; 2000 [2021].
Fonte

4. Mayo Clinic. Presión arterial alta (hipertensión) [Internet]. Mayo Clinic; 2021 [2021].
Fonte

5. Albaladejo, C; Sobrino, J; Vázquez, S. Crisis hipertensivas: seudocrisis, urgencias y emergencias [Internet]. SienceDirect; 2021 [2021].
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Artículo científico
Fundación española del corazón. Dieta para bajar la tensión alta [Internet]. Fundación española del corazón; 2008 [2021].
Vai alla fonte
Artículo científico
Mayo Clinic. Presión arterial alta (hipertensión) [Internet]. Mayo Clinic; 2021 [2021].
Vai alla fonte
Revista científica
Dra. Gómez, E. Trastornos hipertensivos durante el embarazo [Internet]. Scielo; 2000 [2021].
Vai alla fonte
Artículo científico
Mayo Clinic. Presión arterial alta (hipertensión) [Internet]. Mayo Clinic; 2021 [2021].
Vai alla fonte
Artículo científico
Albaladejo, C; Sobrino, J; Vázquez, S. Crisis hipertensivas: seudocrisis, urgencias y emergencias [Internet]. SienceDirect; 2021 [2021].
Vai alla fonte
Recensioni