Ultimo aggiornamento: 18/08/2021

Come scegliamo

13Prodotto analizzati

23Ore impiegate

7Studi valutati

67Commenti raccolti

Oggi parleremo dei nebulizzatori, un prodotto che è diventato il supereroe di ogni paziente che soffre di malattie respiratorie o altre malattie gravi.

La tecnologia medica è progredita così tanto che trovare diversi modelli di nebulizzatori non è una sorpresa per noi, quindi abbiamo preparato le migliori informazioni su ognuno di questi tipi in modo che tu possa sapere qual è il più adatto a te.

E naturalmente, oltre ad informarti sulle caratteristiche dei nebulizzatori, ti diremo quali sono i migliori e i più popolari sul mercato, in modo che tu abbia i migliori punti di confronto quando fai la tua scelta.




Sommario

  • Un nebulizzatore è un dispositivo medico utilizzato per trattare malattie respiratorie o di altro tipo. Ha un dispositivo chiamato nuvola, che conduce l’aria attraverso un tubo di plastica che è collegato a ciascuna estremità della nuvola e un altro in una maschera di plastica che viene posta sulla bocca. Puoi trovare molte varianti.
  • È più che logico che un trattamento medico di questo tipo abbia diverse varianti, dato che la medicina avanza ogni giorno, in questo caso abbiamo il nebulizzatore ultrasonico, il jet e il nebulizzatore a rete, che possono essere differenziati in base al loro prezzo, la loro fonte di alimentazione, tra gli altri aspetti.
  • L’acquisto di un prodotto medico come questo richiede una buona conoscenza dello stesso, specialmente degli aspetti che dovrebbero essere presi in considerazione prima dell’acquisto, come il tipo di maschera, i diversi tipi di alimentazione, tra gli altri, poiché questo ti permetterà di avere un acquisto più soddisfacente.

Nebulizzatore: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto

Comprare un prodotto che diventerà una parte fondamentale della tua vita e della tua salute può diventare un po’ complicato se non hai le conoscenze più rilevanti, ecco perché oggi abbiamo preparato una guida all’acquisto con tutte le informazioni di cui hai bisogno sui nebulizzatori per rendere il tuo acquisto più facile.

Usare un nebulizzatore può aiutarti a controllare le tue malattie respiratorie e anche a migliorarle nel complesso. (Foto: belchonock / 123rf.com)

Cos’è un nebulizzatore?

Un nebulizzatore è un dispositivo medico in cui la medicina liquida viene messa in piccole dosi. Ha un dispositivo chiamato nuvola, che conduce l’aria attraverso un tubo di plastica che è collegato ad ogni estremità di esso e un altro in una maschera di plastica che viene posta sulla bocca o attraverso un boccaglio.

L’aria entra in una camera di compressione attraverso un orifizio, questo ha un filtro che controlla il passaggio di alcuni tipi di particelle, polvere, tra gli altri. Quest’aria viene trasmessa in modo forzato con un motore. Dopo essere passata attraverso la camera di compressione l’aria viene espansa verso una delle uscite o orifizi.

Quali vantaggi ha?

Oggigiorno i nebulizzatori sono uno dei dispositivi medici più utili nel trattamento di diversi pazienti, quindi potremmo dire che il principale che troviamo in essi è il fatto che aiuta a migliorare notoriamente malattie come la bronchite, l’asma, che è così comune al giorno d’oggi in così tante persone.

Un altro vantaggio dei nebulizzatori è la facilità d’uso e il fatto che i pazienti non subiscono un’esperienza spiacevole, dato che funzionano solo esalando aria contenente il farmaco prescritto per migliorare la loro condizione. Un’altra ragione per essere un trattamento super popolare.

Vantaggi
  • Controlla diverse malattie
  • Facile da usare
  • Esperienza utente piacevole
  • Trattamento popolare ed efficace
  • Puoi averne uno a casa
Svantaggi
  • Può essere costoso da acquistare
  • Richiede conoscenze preliminari per l”uso
  • Richiede una certa manutenzione

Ultra sonico, jet o nebulizzatore a rete – cosa cercare?

È più che logico che un trattamento medico di questo tipo abbia diverse varianti, dato che la tecnologia medica avanza ogni giorno, quindi oggi vogliamo parlare in dettaglio di ogni tipo, per aumentare la tua conoscenza.

Nebulizzatore ultrasonico: Sono di tipo portatile, quindi hanno una batteria. Sono molto meno rumorosi e la velocità a cui lavorano è significativamente più alta. Non ha un compressore per l’aria, in quanto utilizza le onde ultrasoniche per produrre l’aerosol.

Questo nebulizzatore funziona con l’energia delle vibrazioni, che è ad una frequenza notoriamente alta, quindi più forti sono le vibrazioni, più piccole saranno le particelle generate. Questo dispositivo è in grado di nebulizzare una grande quantità di liquido, il che lo rende uno dei più popolari.

Nebulizzatore a getto: i nebulizzatori a getto sono uno dei più economici e facili da usare. Funziona tramite corrente elettrica e il suo modo d’uso consiste nel mettere il farmaco liquido nella tazza, che poi passa attraverso il tubo del compressore e lo diffonde all’ugello.

Il nebulizzatore a getto produce l’aerosol quando l’aria entra in contatto con la tazza, quando la pressione del fluido è prodotta fa salire il liquido sotto forma di piccole goccioline, queste possono essere inalate attraverso l’ugello.

Nebulizzatore a rete: Il tipo di nebulizzatore più efficace di tutti, nonché il più costoso. Questi possono essere alimentati a batteria. Utilizzano una rete vibrante per produrre l’aerosol del farmaco liquido, ma richiedono una pulizia frequente.

Puoi trovare anche il nebulizzatore a rete statica, in cui si genera una pressione sul farmaco liquido in modo che venga trasportato attraverso i fori della rete per generare l’aerosol.

Ultra Sonic Nebuliser Jet Nebuliser Mesh Nebuliser
Prezzo Medio Basso Alto
Per tutti i tipi di farmaci No
Fonte di alimentazione Batteria Batteria Batteria o presa di corrente

Gli inalatori sono uguali ai nebulizzatori?

Che tu ci creda o no, ci sono molti pazienti che tendono a confondere gli inalatori con i nebulizzatori, quindi oggi vogliamo parlarti delle somiglianze e delle differenze che li separano completamente:

Anche se entrambi sono usati per trattare condizioni come la bronchite o l’asma, questi due tipi di trattamento funzionano in modo molto diverso. Gli inalatori hanno una piccola pompa che contiene il farmaco che è già pressurizzato e consegnato nella pompa.

La persona che lo usa deve premere sulla pompa in modo che la dose pressurizzata di medicinale esca nello stesso momento in cui inala. È un tipo di trattamento più comodo da trasportare, dato che può essere portato anche in tasca, ma tende ad essere più lento nel migliorare la condizione.

I nebulizzatori sono generalmente molto più efficaci, tuttavia il tempo di trattamento è più laborioso, dato che le dosi vengono applicate in diversi minuti, a differenza degli inalatori, che ti danno piccole dosi in pochi secondi. È più che chiaro che ognuno di essi ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Nebulizzatori, d’altra parte, hanno un altro tipo di funzionamento che abbiamo già menzionato. Non vogliamo dirti che uno è migliore dell’altro, ma specificare che dipende dal tipo di trattamento e dalle condizioni del paziente iniziare ad usare uno dei due.

Criteri di acquisto: fattori che ti permettono di confrontare e valutare i diversi modelli di Nebulizzatori

Effettuare l’acquisto di un prodotto che diventerà una parte fondamentale del tuo trattamento medico richiede molta attenzione, quindi crediamo sia prudente informarti che ci sono molti aspetti che dovrebbero essere presi in considerazione prima di acquistare il tuo nebulizzatore, poiché questo potrebbe rendere il tuo acquisto più soddisfacente

  • Fonti di energia
  • Tipo di maschera
  • Nebulizzatore per bambini
  • Nebulizzatore per adulti
  • Dose
  • Accessori

Fonte di alimentazione

Valutare la fonte di alimentazione del tuo nebulizzatore ti permetterà di sapere quale è la più conveniente per te, quindi prima dovresti sapere quali sono i tipi che esistono, in modo che al momento di prendere la decisione di acquisto tu abbia una visione migliore del nebulizzatore che più ti si addice.

Batterie: I nebulizzatori portatili avranno sempre delle batterie come fonte di alimentazione, dato che questo rende il trasporto molto più facile. Questo tipo di nebulizzatore ha una buona performance, quindi è raccomandato per coloro che hanno bisogno di avere le loro dosi costantemente possono farlo da qualsiasi luogo.

Motore: I nebulizzatori con motore possono essere portatili, tuttavia sono più pesanti. Le loro prestazioni sono abbastanza buone, il che li rende uno dei più popolari. Questi tipi di nebulizzatori sono generalmente raccomandati per l’uso domestico, poiché la portabilità può essere difficile.

Presa di corrente: I nebulizzatori che hanno la presa di corrente come fonte di alimentazione sono abbastanza efficienti. La maggior parte degli utenti sceglie di acquistare un nebulizzatore di questo tipo per questo motivo. Se vuoi un nebulizzatore che sia facile da trasportare, questo è sicuramente quello che ti consigliamo.

I nebulizzatori a motore sono di solito uno dei più efficienti. (Foto: belchonock / 123rf.com)

Tipo di maschera

Per quanto possa sembrare assurdo, quando acquisti il tuo nebulizzatore dovresti valutare la qualità e il tipo di maschera per l’ossigeno, perché se ne compri una non abbastanza resistente o di buona qualità, potrebbe deteriorarsi nel tempo.

Maschera semplice: questo tipo di maschera è la più comune che puoi trovare. Ha dei fori laterali che permettono all’aria che è stata inalata di uscire. Il flusso d’aria che viene somministrato varia da 5 a 10 minuti. Sono raccomandate per trattamenti brevi, poiché non sono molto comode.

Maschera con serbatoio: La qualità di questo tipo di maschera è migliore. Rende il flusso del trattamento più basso, quindi la concentrazione di ossigeno che fornisce è molto migliore. Questa maschera contiene una sacca all’estremità inferiore che migliora il dosaggio del farmaco. Consigliato per i trattamenti più intensi.

Maschera Venturi: Queste sono una delle migliori maschere; hanno un piccolo dispositivo all’interno che aspira l’aria dall’esterno e la mescola con l’ossigeno contenuto nella medicina. Questo tipo di maschera viene utilizzato soprattutto quando il trattamento del paziente richiede una maggiore attenzione nel fornire le dosi.

Nebulizzatore per bambini

Va da sé che l’uso dei nebulizzatori non è limitato agli adulti, poiché una grande percentuale di bambini o neonati soffre di bronchite o asma, quindi se desideri acquistare un nebulizzatore per il piccolo di casa, ti consigliamo di informarti sul loro utilizzo.

I nebulizzatori di questo tipo differiscono notevolmente da quelli per adulti, quindi è abbastanza importante esserne a conoscenza. Una delle caratteristiche principali che li separano l’uno dall’altro è il fatto che i nebulizzatori per bambini sono più piccoli e possono avere la forma di animali o di un giocattolo colorato.

Potresti pensare che i nebulizzatori per adulti siano adatti anche ai bambini, tuttavia, questo non è consigliato, perché i nebulizzatori per bambini hanno una pressione diversa, il che significa che il flusso di ossigeno è diverso; questo perché le dosi del farmaco devono essere meglio controllate nei bambini.

Nebulizzatore per adulti

Ora, se vuoi comprare un nebulizzatore per curare te stesso o una persona cara che è adulta, devi essere ben informato sui nebulizzatori dedicati a questa fascia di età, perché se ne compri uno diverso, come un nebulizzatore per bambini, il trattamento potrebbe non funzionare come previsto.

La ragione principale per cui gli adulti richiedono l’uso di un nebulizzatore è la presenza di malattie respiratorie che non sono state controllate da un’età precedente o che sono semplicemente apparse nel tempo e hanno fatto sentire la loro presenza in quel momento della loro vita.

I nebulizzatori per adulti hanno un diverso tipo di dosaggio rispetto a quelli per i bambini, dato che, avendo una malattia respiratoria che è stata coltivata nel corso degli anni, è necessaria una dose di trattamento molto più forte, per vedere risultati più rapidi e benefici per loro.

Dosaggio

Questo aspetto va di pari passo con i precedenti; potresti non pensarlo, ma ha molto a che fare con esso, quindi è importante che tu ci faccia attenzione se stai pensando di acquistare un nebulizzatore per la tua casa, poiché potrebbe risparmiarti dei momenti spiacevoli o il completo rovinarsi del tuo trattamento.

Un altro aspetto importante da tenere in considerazione è il fatto che il dosaggio per i bambini è molto diverso da quello degli adulti, quindi se hai un bambino a casa che ha la tua stessa condizione e pensi che il tuo trattamento possa funzionare per loro, ti sbagli di grosso e gli farai solo del male.

Molti pazienti che hanno avuto la nebulizzazione come metodo di trattamento per molti anni credono di sapere quale dosaggio funzionerà meglio per loro e anche se questi possono essere imparati a memoria, è sempre consigliabile consultare il tuo medico, poiché l’automedicazione è altamente rischiosa per la tua salute.

È importante che quando acquisti il tuo nebulizzatore controlli con il tuo medico le dosi corrette per te. (Foto: belchonock / 123rf.com)

Accessori

Ci sono alcuni accessori per il tuo nebulizzatore che lo faranno funzionare correttamente. Devi sapere che ci sono alcuni modelli che non li includono, quindi è importante fare attenzione quando fai il tuo acquisto, in quanto ti aiuterà ad avere i migliori punti di confronto al momento dell’acquisto.

Boccaglio: Il boccaglio è un altro metodo con cui il paziente può ricevere il suo trattamento. Sono usati soprattutto dai bambini, perché rendono la dose di trattamento più piccola e durano per un tempo più breve. Sono simili ai boccagli degli inalatori, motivo per cui vengono spesso confusi con i nebulizzatori.

Filtro dell’aria: Il filtro dell’aria è uno degli accessori indispensabili che devi avere, anche come ricambio. Il filtro dell’aria è quello che permette alla pressione del tuo nebulizzatore di essere completamente stabilizzata, in modo che quando inizi il tuo trattamento non ci sia nessun tipo di guasto.

Tubo in PVC: Quando compri il tuo nebulizzatore è più che chiaro che riceverai un tubo in PVC, poiché è quello che trasmetterà il flusso d’aria dalla macchina alla maschera o al boccaglio, tuttavia, è conveniente che tu ne compri uno di ricambio, perché questo tipo di tubi tende a deteriorarsi troppo facilmente.

Filtro antibatterico: Infine abbiamo il filtro antibatterico, per non dire che l’accessorio più importante. Questo filtro è quello che impedisce il passaggio di particelle nocive nell’ossigeno che il paziente sta inalando durante il trattamento. Tutti i nebulizzatori hanno questo, tuttavia si raccomanda di averne uno di riserva.

(Featured image photo: belchonock / 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni