Ultimo aggiornamento: 17/08/2021

Come scegliamo

15Prodotto analizzati

25Ore impiegate

7Studi valutati

82Commenti raccolti

Le lenti a contatto stanno diventando sempre più popolari grazie alla loro convenienza e comodità, che è di gran lunga superiore in molti aspetti alle lenti tradizionali. La domanda è: quale tra tutti i modelli e le marche è il migliore?

Ti mostreremo i diversi tipi di lenti a contatto e le loro caratteristiche, così potrai scegliere quello che è meglio per te secondo i tuoi interessi e il tuo budget. È importante che tu consideri ogni dettaglio per prendere la migliore decisione di acquisto.




Sommario

  • Le lenti a contatto sono lenti a contatto per uso oftalmico che si appoggiano sul condotto lacrimale dell’occhio e correggono vari problemi di vista.
  • Ci sono anche lenti a contatto per uso cosmetico che sono disponibili in diversi colori e quando vengono posizionate sulla superficie dell’occhio, modificano il colore naturale dell’occhio.
  • Le lenti a contatto possono essere usa e getta o riutilizzabili e possono essere rigide o morbide.

Lenti a contatto: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulle lenti a contatto

Le lenti a contatto sono lenti a contatto oftalmiche che si trovano sui condotti lacrimali dell’occhio e correggono una varietà di problemi di vista. (Foto: iakovenko/ 123rf.com)

Cosa sono le lenti a contatto e quali benefici offrono?

Le lenti a contatto, conosciute anche come lenti a contatto, sono lenti correttive o cosmetiche che vengono poste negli occhi, in particolare sul film lacrimale. Sono sottili, curvi e chiari, ma a volte viene applicata una leggera tinta colorata per renderli più facili da maneggiare. Ci sono anche lenti colorate progettate per uso puramente cosmetico.

Le lenti a contatto per uso oftalmico possono correggere la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo e la presbiopia; possono essere dure o morbide. Questi ultimi sono i più usati oggi, poiché sono fatti di un materiale ricco di umidità chiamato idrogel, che è più traspirante e permette all’ossigeno di passare attraverso di essi per mantenere gli occhi sani e freschi.

Uno dei loro principali vantaggi è che forniscono comfort e ampiezza di visione, essendo sulla retina coprono l’intero campo visivo che l’occhio permette, a differenza delle lenti tradizionali che mettono a fuoco precisamente la regione davanti al bulbo oculare, ma perdono nitidezza ai lati quando la testa non è girata.

Vantaggi
  • Forniscono comfort e un”ampia gamma di visione
  • Non si appannano a causa del calore o del vapore
  • Danno una maggiore libertà di movimento
  • Ci sono diverse varietà di lenti a contatto che si adattano ad ogni uso e necessità
  • Puoi svolgere attività fisiche o sportive con le lenti a contatto inserite
  • Le lenti tradizionali possono essere fastidiose, scomode e, per alcune persone, antiestetiche, ma le lenti a contatto non si notano
Svantaggi
  • All”inizio è molto difficile mettere le lenti a contatto correttamente nell”occhio
  • Se non vengono pulite correttamente, possono causare infezioni nel bulbo oculare
  • se vengono indossate per molte ore, possono causare secchezza e irritazione
  • è pericoloso addormentarsi con le lenti a contatto, perché possono attaccarsi all”occhio
  • alcune persone possono avere un”intolleranza alle lenti a contatto
  • sono costose
  • tendono a perdersi facilmente perché sono molto piccole, sottili e trasparenti
  • Non possono essere usate con una prescrizione oculare bassa
  • Tendono a seccarsi quando sei in una stanza con aria condizionata o riscaldata
  • Non sono raccomandate per persone impressionabili

Lenti a contatto morbide o rigide – a cosa dovresti prestare attenzione?

Le lenti a contatto possono essere divise in due tipi: morbide e rigide. A seconda del motivo per cui vuoi ottenerli, ci sono alcune cose a cui dovresti prestare attenzione:

Soft Rigide
Sono le lenti a contatto più comunemente usate oggi Sono le lenti a contatto più antiche, in uso dagli anni 70
Sono molto comode e facili da applicare Sono gas permeabili e permettono una maggiore flessibilità e ossigeno di passare attraverso la lente alla cornea, pur mantenendo la loro forma sull’occhio
Rimangono in posizione e sono più semplici da applicare rispetto alle lenti a contatto rigide Poiché sono gas permeabili, aiutano a rallentare lo sviluppo della miopia negli adulti e nei giovani
Sono fatte di una plastica flessibile combinata con acqua, che permette all’ossigeno di fluire tra la lente e la cornea Sono molto durevoli e facili da usare e curare
Nella maggior parte dei casi, le lenti a contatto morbide sono utilizzate per aiutare a prevenire la miopia, le lenti a contatto morbide sono utilizzate per correggere la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo o la visione sfocata e la perdita della visione da vicino legata all’età Forniscono una visione chiara e nitida e possono correggere la maggior parte dei casi di astigmatismo
Le lenti morbide sono monouso, e ci sono varietà disponibili che possono essere indossate per diversi giorni prima di dover essere rimosse e gettate Hanno lo svantaggio che possono essere facilmente rimosse dal centro dell’occhio
Un altro svantaggio è che ci vuole un po’ per abituarsi e devono essere indossate continuamente

Queste sono solo alcune caratteristiche da considerare quando si decide quali lenti a contatto sono migliori per te; parleremo più avanti di altri fattori da considerare per fare una buona scelta d’acquisto.

Le lenti possono essere monouso o riutilizzabili, e avere una struttura rigida o morbida.
(Foto: iakovenko/ 123rf.com)

Criteri di acquisto

Dato che c’è una così vasta gamma di questo prodotto sul mercato, a volte può essere difficile decidere quale sia il migliore da acquistare. Ecco perché è importante considerare alcuni fattori quando si acquistano le lenti a contatto.

Ecco una lista dei principali fattori da considerare quando si acquistano le lenti a contatto:

Morbide o dure

Le lenti a contatto possono essere morbide o dure, e le loro caratteristiche saranno importanti quando si acquista la lente a contatto giusta per te.

Le lenti a contatto morbide sono idratate con acqua nei loro componenti per permettere all’ossigeno di passare attraverso i tuoi occhi. Sono anche sottili e flessibili, quindi si adattano facilmente alla forma dei tuoi occhi.

Le lenti morbide possono essere monouso, a uso quotidiano o a uso prolungato. Inoltre non si allontanano dal centro dell’occhio, rendendole comode e facili da indossare.

Queste lenti tendono a durare meno a lungo, quindi devono essere sostituite frequentemente e potrebbero non essere efficaci come le lenti rigide nei casi di astigmatismo pronunciato.

Le lenti a contatto rigide sono le prime ad apparire sul mercato e, come suggerisce il loro nome, sono più dure, il che le rende più forti e durevoli delle lenti morbide.

Queste lenti mantengono la loro forma e permettono una visione più chiara per alcuni tipi di patologie oftalmologiche.

Il loro svantaggio è che ci vuole più tempo per abituarsi, perché non sono comode all’inizio e devono essere usate spesso per adattarsi. Inoltre, a differenza delle lenti morbide, tendono a spostarsi facilmente.

Le lenti a contatto oftalmiche possono correggere miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia.
(Foto: melpomen/ 123rf.com)

Usa e getta o riutilizzabili

Le lenti a contatto possono essere giornaliere usa e getta, cioè le indossi una volta e le butti via, o riutilizzabili, cioè le rimuovi, le pulisci alla fine di ogni giorno e poi le indossi di nuovo.

Per sapere qual è quella giusta per te, considera quanto segue:

Le lenti a contatto giornaliere sono un metodo molto efficiente per correggere la tua vista e sono davvero convenienti. Inoltre, un paio di lenti fresche ogni giorno è il modo più igienico e conveniente di indossare le lenti a contatto.

Inoltre, non richiedono la pulizia e la conservazione, e sono una buona alternativa se porti le lenti a contatto part-time o solo occasionalmente.

Le lenti riutilizzabili sono comode e facili da curare, dato che ti abituerai presto a pulirle e conservarle come parte della tua routine quotidiana. Sono anche l’opzione di lenti a contatto più economica per l’uso quotidiano.

Prescrizione

Anche se il tuo oftalmologo avrà l’ultima parola, è anche importante che tu abbia un’opinione personale sulla questione, dato che sarai tu a portare le lenti.

Vale quindi la pena pensare a quanto spesso vorresti sostituire le tue lenti con delle nuove, dato che con le lenti a contatto giornaliere ne indosserai un nuovo paio ogni giorno. Questo significa che non dovrai pulirle ogni giorno e non dovrai comprare soluzioni per la pulizia, il che rende questa opzione molto pratica.

D’altra parte, dovrai valutare i costi, dato che le lenti a contatto riutilizzabili sono più economiche.

Idealmente, se queste sono le tue prime lenti a contatto, dovresti andare da un ottico e provarle prima (la maggior parte dei negozi specializzati hanno lenti a contatto non ingrandenti usate per questo scopo), dato che non tutti si sentono a proprio agio con le lenti a contatto, o hanno bisogno di un modello o tipo specifico.

Molte persone sono sensibili al contatto con l’occhio, o la lente causa irritazione, o hanno difficoltà a metterle. Quindi, mentre il processo richiede pratica e pazienza, è meglio non comprare una lente a contatto finché non sei sicuro che sia giusta per te e che tu sia a tuo agio con essa.

(Foto in evidenza: Ryzhov/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni