L’arrampicata è uno sport che ha avuto origine nel XIX secolo in Germania e in Inghilterra come attività nata dall’alpinismo. Consiste nel realizzare progressioni su pareti, servendosi della forza fisica e mentale dello sportivo. Si usano gli arti superiori e inferiori. Negli anni ’60 subì un’evoluzione con l’apertura dei rocciodromi.

È uno sport considerato a rischio, ma non è del tutto vero poiché dipende da come viene praticato. Inoltre, l’attrezzatura usata dagli scalatori si è molto evoluta, fino a garantire la sicurezza, almeno da quel punto di vista. L’imbrago è uno di quegli strumenti che assicurano la sicurezza della disciplina.

Le cose più importanti in breve

  • L’imbrago è indispensabile per qualunque tipo di arrampicata, tranne che per quella chiamata «libera o free solo», in cui lo scalatore non dispone di alcun tipo di sicurezza.
  • Le donne, gli uomini e i bambini hanno bisogno di dotarsi di modelli adatti alle loro caratteristiche, proprio per le loro differenze di conformazione.
  • L’imbragatura per arrampicata deve rispettare le norme di sicurezza, la cui certificazione è sempre evidente sull’etichetta. Ne parleremo a seguire nel paragrafo sui criteri di acquisto, e vedremo anche l’importanza delle corrette dimensioni.

Classifica: I migliori imbraghi da arrampicata sul mercato

Gli imbraghi da arrampicata sono dotati della garanzia di conformità alle rigorose norme di sicurezza previste dalle autorità. Fin qui possiamo stare tranquilli. Però tali certificazioni non considerano altri aspetti che invece è bene analizzare, come ad esempio la qualità del prodotto. Per questo occorre assicurarsi che soddisfino altri requisiti. Andiamo a vedere quali sono le imbragature più interessanti.

Posto nº 1: Petzl Corax Harness

La imbracatura Petzl Coratz è progettata in poliestere di alta qualità, secondo una nuova formula Frame Technology, che permette di equilibrare il peso tra la cintura e le cosce. La cintura è dotata di due fibbie DoubleBack, che permettono di regolare la misura e indossarla comodamente. È comoda, robusta e facile da utilizzare. Inoltre, è dotata di vari portamateriali.

Secondo gli acquirenti si tratta di un ottimo prodotto: è comodo e facile sia da regolare che da utilizzare. Lo consigliano sia per l’arrampicata che per la via ferrata. È un’imbracatura dotata di varie regolazioni e anelli confermando un utilizzo unisex. Per alcuni Petzl è una conferma di alta qualità, sicurezza e ottimi prezzi.

Posto nº 2: ASCENT NEW CT

La imbracatura della Climbing Technology è sviluppata per l’alpinismo e l’arrampicata sul ghiaccio. Provvista di cintura lombare ergonomica e interni in mesh per un’ asciugatura rapida. Dispone di 4 fibbie di regolazione per una migliore regolazione, 4 porta materiali ampi e due piccoli, 2 sedi per moschettone e  anello posteriore per sacchetto porta magnesite.

Gli utenti dicono che è un’imbracatura pratica e affidabile. Risulta comoda e robusta, grazie ai numerosi anelli a disposizione. Le fibbie di chiusura sono davvero resistenti e impossibili da allentare se non volutamente. Anche i porta materiali sono robusti e non danno fastidio se indossi anche uno zaino. Secondo alcune opinioni è un prodotto che calza leggermente grande.

Posto nº 3: Petzl

Questa imbragatura da arrampicata della Petzl è pratica e versatile. Due fibbie DoubleBack alla cintura per una facile centratura e i cosciali regolabili garantiscono una regolazione dell’imbracatura ottimale. È realizzata con un materiale rigido, ma dispone di punti in tessuto più morbido per ricreare dei cuscinetti.

Secondo gli acquirenti questa imbracatura è di ottima qualità e molto comoda: è facile da indossare e presenta laccetti nelle gambe e nella vita facili da regolare. Risulta molto resistente anche per le taglie forti.  È davvero robusta, sicura e disponibile ad un ottimo prezzo.

Posto nº 4: Fusion Centaur Harness-Multi-Colour

Questa imbragatura della Fusion Centaur è regolabile dalla taglia M alla XL. Testata con un carico oltre i 2000 kg,  ha ottenuto un  valore di 23 kN. La tessitura è realizzata secondo specifiche militari e con cuciture rinforzate al punto di legatura. Le fibbie presenti alla cintura e all’esterne dei cosciali, permettono una precisa regolazione.

L’imbragatura risulta, secondo gli utenti, estremamente resistente e di ottima qualità. È disponibile ad un ottimo prezzo e svolge perfettamente la sua funzione. Gli acquirenti dicono che con essa si sentono sicuri e comodi durante l’utilizzo.

Posto nº 5: SALEWA Xplorer

Questo imbrago è consigliato per attività di alpinismo, arrampicata su ghiaccio, alpina e sportiva, così come in ferrata. Dispone di fibbie regolabili sulla vita e sulle cosce e di 4 asole porta materiali, delle quali le 2 posteriori più morbide in modo tale da non avere fastidio nel caso venga indossato uno zaino.

Coloro che lo utilizzano dicono che si tratta di un ottimo imbrago, molto comodo e rapido da indossare. Alcuni utenti ritengono comoda la corda per stringere l’imbrago da un solo lato. Alcuni dicono che bisogna prestare attenzione nel scegliere la misura e consultare la tabella del sito ufficiale.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sugli imbraghi da arrampicata

Per conoscere meglio le caratteristiche e i modelli di imbraghi da arrampicata, rispondiamo ad alcune domande che ci aiuteranno a scegliere tra i diversi modelli che il mercato ci offre. Impareremo come indossare l’imbragatura e scopriremo qual è la corretta manutenzione per non compromettere la nostra sicurezza.

imbrago-da-arrampicata-prima-xcyp1

È importante comprare l’imbrago secondo il genere, poiché esistono delle differenze nei dettagli tra i vari modelli. (Fonte: Alexey Poprotsky: 40985751/ 123rf.com)

Cos’è un’imbragatura da arrampicata?

L’imbragatura è un elemento di sicurezza che si usa nelle arrampicate e anche in altri ambiti come la speleologia, l’alpinismo, il rafting (discesa sul fiume), il kitesurfing (un aquilone traina l’atleta su una tavola nell’acqua) o per effettuare salvataggi −principalmente per gli interventi di emergenza−.

Quali sono le tipologie di imbraghi da arrampicata?

Esistono diversi modelli di imbraghi a seconda del tipo di attività che vogliamo praticare. Addirittura, alcuni possono essere adatti per più di uno stile, come ad esempio l’«imbrago versatile», che ci fa risparmiare spazio, ed è realizzato con materiali della migliore qualità. Ma soffermiamoci su questa tabella e sulle attrezzature divise per ogni modalità. Sono le seguenti:

Criteri Sportiva – roccia o rocciodromo Classica e tradizionale Grandi pareti Ghiaccio o mista – roccia e ghiaccio Alpinismo – alta montagna
Vantaggi Si indossano e si tolgono in modo rapido e semplice. Facilitano il trasporto, occupano poco spazio. Danno priorità alla comodità se stai molte ore legato. Progettati per resistere alle condizioni climatiche estreme. Pesano poco e occupano il minimo spazio.
Comodità Sono leggeri e facilitano la libertà di movimento. Evidenziano  leggerezza e comodità. Buona imbottitura nella cintura e cosciali regolabili e amovibili. Sono dotati di portaviti da ghiaccio speciali. La cintura è generalmente stretta e flessibile.
Caratteristiche Hanno le fibbie solo nella cintura e in genere i cosciali sono elastici. L’anello posteriore è rinforzato e ha una buona imbottitura nella zona lombare. Di solito hanno una doppia cinghia di ancoraggio per maggiore sicurezza. I cosciali sono regolabili e l’imbottitura lombare è impermeabile. I cosciali sono regolabili e amovibili per il cambio dei vestiti.
Portamateriali Hanno pochi portamateriali. Sono dotati di 4 o più portamateriali. Portamateriali resistenti, uno rinforzato nella parte posteriore. Deve avere i portamateriali necessari. Non deve avere troppi portamateriali.

Quali sono gli elementi principali di un imbrago da arrampicata?

L’imbrago da arrampicata è composto da diverse parti, ognuna di fondamentale importanza per la sicurezza dello scalatore. Bisogna stare sempre attenti che funzionino tutte correttamente e occorre seguire le istruzioni affinché si mantengano in buone condizioni. Gli elementi principali sono:

  • Cintura lombare: È l’elemento principale dell’imbrago, sopporta la maggior parte del peso e da cui partono le altre unità periferiche. Deve garantire equilibrio tra comfort e leggerezza.
  • Fibbie: La loro funzionalità dipende dal tipo di arrampicata. Quelle moderne sono dotate di un sistema autobloccante.
  • Cosciali: Solitamente sono imbottiti e possono essere regolabili con un sistema a elastici o fibbie, cosa che facilita il cambio dei vestiti.
  • Anello di servizio: È un anello che passa per i due punti di ancoraggio e rappresenta la zona più resistente dell’imbrago.
  • Portamateriali: Si usa per trasportare oggetti o accessori legati durante l’arrampicata. Il numero dipende dal tipo di attività praticata e dalle esigenze dello scalatore.
  • Punti di legatura o ancoraggio: Sono due anelli che si collegano all’anello di servizio. Vi si fa passare la corda per distribuire il peso in modo uniforme.

Che differenza c’è tra un imbrago da arrampicata da uomo o da donna?

Sebbene alcuni modelli possano essere pensati per ambo i sessi, è consigliabile acquistare un prodotto che offra le caratteristiche richieste per ogni genere. Nel caso delle donne, il centro di gravità è più basso e quindi hanno bisogno di equilibrare l’imbragatura per sentirsi più comode e più sicure.

Inoltre, le donne sono in genere più magre e indossano l’imbrago sui fianchi, e quindi devono valutare la distanza tra la cintura e i cosciali. Insomma, dobbiamo cercare dei modelli specifici per ogni genere, la stessa cosa vale per i bambini.

Wolfgang GüllichScalatore tedesco

“Nell’arrampicata il cervello è il muscolo più importante”.

Come indossare un imbrago da arrampicata?

Indossare un imbrago da arrampicata non è molto complicato. Tuttavia, bisogna farlo con grande precisione e accuratezza, poiché da questo dipende la nostra sicurezza e comfort. Riassumendo in breve, questi sono i passaggi principali che si devono seguire per indossare un imbrago:

  • Inserire le gambe nei cosciali assicurandosi che non siano invertiti e che l’anello di servizio sia davanti.
  • Posiziona la cintura sui fianchi, quasi all’altezza dell’ombelico, per evitare di scivolare quando sei a testa in giù. Stringila forte, lasciando al massimo due dita di spazio.
  • Regola i cosciali usando la parte elastica in caso non siano regolabili. Più sono stretti, e più ti sentirai comodo, anche se i tuoi movimenti saranno limitati.

Come conservare e pulire un imbrago da arrampicata?

La prima cosa da fare è leggere il manuale di istruzioni e informarsi su tutti gli elementi che costituiscono il modello di imbrago. Prima di ogni utilizzo, dobbiamo controllare tutto fino all’ultimo dettaglio, assicurandoci che ogni pezzo funzioni bene e sia in buono stato, dato che con il passare del tempo alcuni elementi possono usurarsi e mettere in pericolo la nostra integrità fisica.

Per quanto riguarda la pulizia dell’imbrago, possiamo immergerlo in acqua per due ore, usando un sapone neutro e una spazzola in caso rimanga qualche macchia. Dopo, lo risciacquiamo e lo lasciamo asciugare in un luogo arieggiato, senza esporlo direttamente al sole. Nel frattempo, occorre assicurarsi che tutti gli elementi funzionino correttamente.

imbrago-da-arrampicata-xcyp1

Devi scegliere l’imbragatura giusta per te in base alla tecnica che vuoi eseguire.
(Fonte: Dmytro Gilitukha: 47346689/ 123rf.com)

Quali sono i marchi di imbraghi da arrampicata più apprezzati?

Petzl è uno dei marchi più importanti a livello internazionale. Stiamo parlando di un’azienda francese con più di 50 anni di esperienza, che si dedica alla realizzazione di imbraghi per allenamenti sportivi come l’arrampicata, ma anche per attività lavorative. Ha una vasta gamma di prodotti in cui prevale la qualità, sicurezza e comfort.

Un’altra azienda italiana, importante nel settore è la Climbing Technology che applica tecnologie moderne produttive nello sviluppo e nella produzione di imbragature concepite per garantire la massima sicurezza allo scalatore. Infine vi è la Black Diamond, che offre innovativi design di ingranaggio; è il produttore di imbragature con maggiore presenza sul mercato, specialmente negli Stati Uniti e in Asia.

Criteri di acquisto

Prima di comprare un’imbragatura da arrampicata dobbiamo occuparci di una serie di criteri di acquisto che sono essenziali per la nostra sicurezza e comfort. Per esempio, è importante sapere l’utilizzo che vogliamo farne, ossia, per quale tipo di arrampicata vogliamo utilizzarla. Dobbiamo anche cercare la misura giusta con una perfetta vestibilità e del peso più adatto alle nostre esigenze.

  • Utilizzo
  • Misura
  • Cosciali
  • Portamateriali
  • Normativa

Utilizzo

L’arrampicata può essere fatta su itinerari e ambienti diversi. Quindi, dobbiamo cercare un’imbragatura che risponda alle caratteristiche dello stile che vogliamo eseguire. Non dimentichiamoci di quanto siano importanti le imbragature per la nostra sicurezza, perché sono realizzate per soddisfare tutte le prestazioni richieste dallo scalatore durante l’utilizzo.

Per le arrampicate artificiali si utilizzano imbragature più comode e pratiche, mentre in quelle sportive si usano equipaggiamenti più leggeri che non ostacolano la progressione. Gli scalatori tradizionali devono mettere al primo posto il comfort e lo spazio occupato nel trasporto. Nell’arrampicata su ghiaccio occorrono portamateriali speciali e cosciali regolabili.

imbrago-da-arrampicata-seconda-xcyp1

Le imbragature non servono solo per scalare le montagne.
(Fonte: Jozef Polc: 80909050/ 123rf.com)

Misura

La misura dell’imbrago da arrampicata è essenziale perché da questo dipende la nostra sicurezza. Deve adattarsi perfettamente. È necessario assicurarsi che la cintura non scivoli dai fianchi quando siamo a testa in giù. Dobbiamo anche tener presente la differente configurazione fisica tra uomo, donna e bambino.

Oltre alla sicurezza, dobbiamo controllare che la taglia sia giusta per garantirci il comfort necessario. Potrebbe capitare di indossare l’imbrago per molte ore, o restare legati in arrampicate in alta montagna. D’altra parte, eviteremo sfregamenti e fastidi dovuti a piccoli tagli.

Sir Edmund HillaryPrimo alpinista a raggiungere la cima dell’Everest

“Non è una sfida contro la montagna ma contro te stesso”.

Cosciali

I cosciali sono un altro elemento che devi tener presente prima di comprare un imbrago da arrampicata, sebbene non siano importanti come ad esempio la cintura, gli anelli e i punti di legatura. I cosciali possono essere fissi o regolabili. I primi sono i più comuni, anche se essendo elastici, ti permetteranno di usarli per ogni tipo di attività.

Uno dei principali vantaggi dei cosciali, oltre al comfort, è che evitano sfregamenti che possono darci fastidio o lesioni oltre ad agevolare il cambio di vestiti. Un particolare da non trascurare, viste le differenze climatiche o metereologiche che si possono presentare durante un’arrampicata.

Portamateriale

Nella cintura dell’imbragatura da arrampicata ci sono i portamateriali, che di solito si utilizzano nelle attività all’aperto. Normalmente si portano un minimo di 4 portamateriali per trasportare tutta l’attrezzatura di cui avremo bisogno durante la progressione, anche se il numero può essere inferiore o superiore a seconda delle esigenze di ogni scalatore.

imbrago-da-arrampicata-particolare-xcyp1

È fondamentale assicurarsi che tutti gli elementi funzionino correttamente.
(Fonte: Alexey Poprotsky: 40985720/ 123rf.com)

Normativa

Gli imbraghi da arrampicata o da alpinismo devono essere conformi alle norme di sicurezza UIAA – 105. Per assicurarti che il prodotto scelto sia conforme alla normativa prevista dalle autorità nazionali e internazionali, occorre guardare l’etichetta. Tale norma classifica le imbragature in 4 categorie:

  • Tipologia A: Imbrago intero. Adatto per le persone molto robuste, che hanno un punto di gravità molto alto o che sono fuori forma.
  • Tipologia B: Imbrago intero piccolo. Per scalatori che pesano meno di 40 chili. Adatto generalmente ai bambini.
  • Tipologia C: Imbrago basso. Deve soddisfare le caratteristiche specifiche di ogni tecnica di arrampicata o sport alpino.
  • Tipologia D: Imbrago alto (pettorale). Comune nelle progressioni su corda nelle quali è necessario utilizzare un bloccante di servizio. Si devono usare sempre con l’imbrago di tipologia C.

Conclusioni

L’imbrago da arrampicata è un attrezzo garantito dalle normative di sicurezza. Questo significa che la sua funzione principale è caratteristica in tutti i modelli presenti sul mercato, sebbene dobbiamo assicurarci di leggere l’etichetta. Comunque, bisogna sempre fare attenzione alla sicurezza, e controllare lo stato del nostro alleato prima di ogni utilizzo.

Quindi, la ricerca dell’articolo giusto deve concentrarsi su altri aspetti come il comfort e l’utilizzo che ne faremo. Il primo punto è molto importante, poiché passeremo molte ore con l’imbragatura indosso, magari appesi a una parete. Occorre anche considerare che taglia e modello siano adatti per uomo, donna o bambino.

Se l’articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici.

(Fonte dell’immagine in evidenza: Photobac: 16627098/ 123rf.com)

Vota questo articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
25 Voto(i), Media: 5,00 di 5
Loading...