Ultimo aggiornamento: 23/08/2021

Come scegliamo

15Prodotto analizzati

27Ore impiegate

9Studi valutati

81Commenti raccolti

La glutammina è un aminoacido che si trova nei nostri muscoli ma può anche essere prodotto da altri aminoacidi e si trova in tutto il corpo. Una delle sue funzioni principali è quella di migliorare le prestazioni dell’atleta e il recupero dopo l’attività fisica dove i livelli di glutammina diminuiscono.

Date le infinite possibilità ci chiediamo quali siano i migliori integratori alimentari con glutammina sul mercato? Ecco perché ti presenteremo tutte le informazioni di cui hai bisogno per prendere la migliore decisione d’acquisto.




Glutammina: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: quello che devi sapere sulla glutammina

La glutammina è un aminoacido che può essere trovato nei nostri muscoli ma anche prodotto da altri aminoacidi, e può essere trovato in tutto il corpo.
(Foto: Irina L/ Pixabay.com)

Cos’è la glutammina e quali sono i suoi benefici?

La glutammina è uno degli aminoacidi coinvolti nella formazione delle proteine. Agisce come fonte di energia per i linfociti e le cellule intestinali. Il nostro corpo sintetizza naturalmente e contiene glutammina nei nostri muscoli, plasma sanguigno, midollo spinale e cervello.

È estremamente importante per il nostro corpo, partecipando al 60% dei processi. Anche se viene generata naturalmente, il corpo tende a richiedere più glutammina a causa dello stress mentale e fisico. In altre parole, più stress una persona sopporta, più glutammina il suo corpo avrà bisogno.

Il vantaggio principale della glutammina è che impedisce alla nostra massa muscolare di diminuire a causa dell’invecchiamento e dello stress ossidativo, che può anche portare alla morte cellulare. Molti atleti consumano questo aminoacido sotto forma di integratore per evitare che i loro muscoli si gonfino.

Vantaggi
  • Migliora la funzione intestinale e l”assorbimento, essendo un nutriente vitale per le cellule intestinali
  • Migliora la memoria e la concentrazione poiché è un neurotrasmettitore essenziale nel cervello
  • Aiuta a trattare la diarrea bilanciando la produzione di muco e può anche essere combinato con i probiotici per migliorare la flora intestinale
  • Migliora il metabolismo e la disintossicazione cellulare
  • Combatte l”ansia, la depressione, l”insonnia e l”irritabilità
  • Promuove il recupero dei tessuti e dei muscoli
  • Allevia il dolore causato dall”altralgia
  • È efficace nel trattamento del disturbo da deficit di attenzione e iperattività
  • Aiuta a combattere il cancro
  • Aiuta ad alleviare i sintomi del diabete
  • Bilancia l”equilibrio acido-base durante gli stati di acidosi
  • Promuove la disintossicazione del corpo dall”azoto e dall”ammoniaca
  • Rafforza il tuo sistema immunitario
  • Raccomandato per le persone che si stanno riprendendo da ferite, ustioni, trattamento del cancro o interventi chirurgici, in quanto aiuta a velocizzare la guarigione e a prevenire le infezioni.
Svantaggi
  • Se assunto off-label o in eccesso, può promuovere l”accumulo di grasso nel corpo
  • La glutammina in eccesso viene rilasciata attraverso l”urina, quindi le persone con problemi ai reni potrebbero avere difficoltà a liberarsi di questo integratore
  • Può causare reazioni allergiche come gonfiore, prurito, orticaria, ecc
  • Può causare effetti collaterali negativi gastrointestinali come nausea, vomito, dolore addominale, disidratazione, diarrea o costipazione
  • Quantità elevate di glutammina possono essere dannose per la salute, causando tosse secca, raucedine, minzione frequente o disturbi allo stomaco
  • Le dosi normali hanno spesso effetti collaterali come sete, gas o piccoli crampi
  • C”è una minima possibilità di leggere vertigini, mal di testa o prurito

Peptidi di glutammina o L-Glutammina – Cosa cercare?

Ci sono molte scelte di glutammina sul mercato che probabilmente ti confonderanno. Puoi trovarlo in diverse presentazioni e con diversi componenti come base principale e qui ti diremo cosa comporta ognuno di essi in modo che tu possa prendere la migliore decisione di acquisto.

Peptidi di glutammina L-Glutammina
Sono meglio assorbiti ma devi consumarne una quantità maggiore per ottenere una quantità considerevole di glutammina. Basso per rallentare l’assorbimento ma fornire più glutammina in ogni porzione.
Raggiungono il flusso sanguigno intatto e penetrano il muscolo in questa forma. Quando vengono digerite, vengono trasformate in acido glutammico e molto viene perso nel processo.
Sono la forma più stabile di glutammina nel corpo. Se ne raccomanda il consumo in polvere, capsule o compresse.
Rappresentano una forma superiore di glutammina nell’integrazione atletica. Evita il consumo in bevande pronte o in barrette, poiché la glutammina è instabile.
Rafforzano il sistema immunitario e riducono il rischio di sovrallenamento. Riduce la frequenza degli episodi di dolore (crisi) negli adulti e nei bambini di 5 anni e nelle persone anziane con anemia falciforme.
È conveniente, affidabile e versatile.
Migliora la reidratazione e le prestazioni.

Queste sono solo alcune delle caratteristiche che potresti considerare quando acquisti la glutammina, tuttavia, potresti anche notare che ci sono integratori in diverse consistenze o per diversi scopi. Questi extra possono essere considerati o meno a seconda dei tuoi gusti e bisogni.

Quanto costano gli integratori di glutammina?

La varietà di glutammina sul mercato oggi è abbastanza ampia. Puoi trovarlo in diverse presentazioni, con diversi componenti, ma, come per altri tipi di prodotti, il suo prezzo dipenderà da diversi fattori come

  • Marchio
  • Presentazione
  • Quantità
  • Ingredienti della formula

Criteri di acquisto

Quando si sceglie il miglior integratore di glutammina, è normale che non siamo sicuri di quali criteri prendere in considerazione. Inoltre, dovresti sempre scegliere un prodotto di ottima qualità e origine, dato che sono destinati al consumo umano. In questo caso, considera i seguenti aspetti:

Efficacia

Per beneficiare davvero di un integratore alimentare contenente glutammina, devi sapere per quali situazioni è efficace o inefficace. Per esempio, ha dimostrato di essere efficace in scenari come

  • Pazienti in chemioterapia con bassi livelli di glutammina.
  • Le persone che hanno subito lesioni traumatiche beneficiano dell’uso di questo aminoacido per aumentare la loro qualità di vita. La glutammina spegne i batteri, prevenendo le infezioni intestinali che possono verificarsi dopo lesioni gravi.
  • Recupero muscolare rapido dopo lo sforzo fisico.
  • Per recuperare il peso perso dopo malattie come l’HIV.

Al contrario, la glutammina è inefficace nei casi di

  • Diarrea durante l’allattamento.
  • Se combinato con farmaci usati per combattere il cancro come il “taxolo”.
  • In caso di cistinuria, che è una complicazione del sistema urinario.
  • Nelle persone con il morbo di Crohn.

La glutammina è uno degli aminoacidi coinvolti nella formazione delle proteine. Agisce come fonte di energia per i linfociti e le cellule intestinali.
(Photo: The Lazy Artist/ Pexels.com)

Forma d’uso

Se sei una persona con uno stile di vita frenetico, probabilmente non hai molto tempo per preparare bevande a cui aggiungere glutammina. In questo caso puoi comprarla sotto forma di capsule o barrette proteiche e portarle con te ovunque tu vada.

In ogni caso, se la compri in polvere, capsule o compresse, assicurati che sia L-Glutammina, perché funzionerà molto meglio per te. Tuttavia, se vuoi consumarla come bevanda o sotto forma di barrette, cerca un altro tipo di presentazione come i peptidi di glutammina.

Assumere

troppa glutammina è uno spreco di denaro perché il corpo non la utilizza correttamente. Ecco perché dovresti prima consultare un medico per consigliarti la dose necessaria, dato che ci sono alcune malattie per le quali si dovrebbe consumare una quantità maggiore di questo aminoacido.

Una dose normale di glutammina per reintegrare la perdita muscolare di solito comprende tra i 3 e i 30 grammi al giorno. Per migliorare le prestazioni atletiche, si raccomanda di ingerire 5 g dopo la routine fisica e altri 5 g due ore dopo.

In altri casi, per trattare l’ulcera peptica, si raccomandano da 500 a 1000 mg al giorno, mentre in caso di diarrea, sono indicati 136 mg per chilo di peso.

Controindicazioni

Ci sono restrizioni sull’uso della glutammina per persone in situazioni come

  • Donne incinte o che allattano.
  • Pazienti con una grave malattia del fegato
  • Anche i pazienti con condizioni mentali come la mania possono essere influenzati dall’assunzione di glutammina
  • Anche gli epilettici o le persone che hanno frequenti crisi dovrebbero evitare di prendere questo aminoacido.

(Foto dell’immagine in evidenza: Steve Buissinne/ Pixabay.com)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni