Ultimo aggiornamento: 06/10/2021

Come scegliamo

7Prodotto analizzati

21Ore impiegate

6Studi valutati

30Commenti raccolti

Il fitness passivo è diventato virale tra atleti famosi e influencer. Ma quanto si sa su di esso? Molte persone lavorano e lavorano nelle palestre seguendo diete rigide e non ottengono i risultati sperati.

Tuttavia, al giorno d’oggi abbiamo molte possibilità per mantenere il nostro corpo in modo vario e semplice. Se sei una persona con l’ambizione di aggiungere alla tua routine uno strumento per rilassare il tuo corpo o tonificarlo, sei nel posto giusto. La ginnastica passiva o elettrostimolazione è un mondo nuovo e specializzato, che conoscerai in dettaglio durante questo articolo.




Sommario

  • La ginnastica passiva produce grandi benefici come correggere la flaccidità, combattere la cellulite e aumentare la massa corporea in meno tempo, senza fatica, sudore o sovraccarico delle articolazioni.
  • Quando hai a che fare con l’elettricità è essenziale che tu segua rigorosamente le istruzioni del produttore e le regole d’uso, per ottenere i migliori risultati ed essere libero da disturbi.
  • Tutto quello che devi fare è sdraiarti e lasciare che il dispositivo di ginnastica passiva tonifichi e rassodi i muscoli.

Ginnastica passiva: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Ecco i 5 migliori dispositivi di fitness passivo che puoi trovare sul mercato. I seguenti sono ideali per l’uso a casa e possono completare qualsiasi allenamento che fai. Se hai bisogno di una guida, dai un’occhiata a questa guida e adattala ai tuoi obiettivi.

Guida all’acquisto: cosa devi sapere sull’esercizio passivo

Se vuoi iniziare a fare esercizio passivo, è molto importante che tu conosca prima gli aspetti più importanti di questa tecnica. Di seguito ti forniremo le informazioni rilevanti che devi sapere e risponderemo alle domande più frequenti.

L’esercizio passivo produce grandi benefici come correggere la flaccidità, combattere la cellulite e aumentare la massa corporea in meno tempo, senza fatica, sudore o sovraccarico delle articolazioni. (Fonte: nestea06: 150606374/ 123rf)

Cos’è la ginnastica passiva?

La ginnastica passiva o stimolazione muscolare elettrica (EMS) è una tecnica per cui un dispositivo produce impulsi elettrici per causare la contrazione muscolare in quelle cellule che non sono in grado di rigenerarsi da sole, come il sistema nervoso o i muscoli.

Questo tipo di ginnastica ha un dispositivo collegato ad un numero selezionato di elettrodi che ricevono corrente elettrica e la trasferiscono ad una parte specifica del corpo attraverso diversi programmi di allenamento.

La ginnastica passiva non richiede alcuno sforzo muscolare particolare da parte del sistema di attivazione volontaria.

Come si usa l’elettrostimolazione?

In primo luogo, quando si ha a che fare con l’elettricità è essenziale seguire rigorosamente le istruzioni del produttore e le regole di utilizzo per ottenere i migliori risultati ed evitare qualsiasi malanno.

Ogni elettrodo è bipolare, cioè ha una carica positiva e una negativa. In questo senso, l’elettrodo positivo (rosso) dovrebbe essere posizionato nella regione dove lo stimolo elettrico produce un’intensità minima.

E, dall’altra parte, l’uscita di corrente negativa (nera) è posta sul percorso muscolare. In questo senso, tutto quello che devi fare è sdraiarti e lasciare che l’attrezzo di ginnastica passiva tonifichi e rassodi i muscoli.

Può essere posizionato in diverse aree, come: glutei, fianchi, stomaco, gambe e braccia. Le sessioni possono variare da mezz’ora a 45 minuti e si raccomanda di usarlo non più di tre volte a settimana in modo che i muscoli possano rilassarsi correttamente.

Allo stesso tempo, è molto importante fare attività sportiva complementare e mangiare una dieta sana.

Quali sono le indicazioni e le controindicazioni dell’elettrostimolazione?

Quando si decide se iniziare a fare ginnastica passiva, è essenziale prendere in considerazione le sue indicazioni e controindicazioni.

Indicazioni Controindicazioni
Per recuperare da un infortunio senza colpire le articolazioni Malattie gravi o infettive
Trattamento post-partum Donne incinte
Per riabilitare o stimolare aree muscolari inattive Cancro o tumori
Per rilassare i muscoli Epilessia
Per migliorare la circolazione sanguigna e linfatica Malattie cardiache
Persone che trovano difficile fare sport o andare in palestra Febbre oltre i 38º
Persone con mancanza di flessibilità nei muscoli Persone con pacemaker

Perché comprare un dispositivo di elettrostimolazione?

Ci sono molti fattori positivi per cui persone di diverse fasce d’età potrebbero trarre il massimo dall’uso e dai risultati della ginnastica passiva.

Questa tecnica innovativa aiuta ad alleviare le lesioni, rilassare i muscoli e correggere la flaccidità in luoghi come il petto, le braccia, l’addome e i glutei. Produce anche un aumento della massa muscolare in meno tempo.

D’altra parte, allevia il sintomo delle gambe pesanti, l’affaticamento muscolare e serve a prevenire i crampi, combattere la cellulite e ridurre il grasso secreto.

La cosa più interessante è che grazie alla sua essenza non c’è affaticamento, sudorazione o sovraccarico delle articolazioni. E la tensione dei muscoli viene mantenuta molto più a lungo che nelle contrazioni volontarie e attive.

Quanto tempo richiede la ginnastica passiva per essere applicata?

Come abbiamo detto prima, si raccomanda di fare un massimo di 3 sessioni a settimana, della durata compresa tra mezz’ora e 45 minuti. Tuttavia, è essenziale tenere a mente che il tempo utilizzato varia a seconda del programma e dell’intensità proposta.

Allo stesso modo, gli esperti suggeriscono che nelle prime due settimane dovresti fare sessioni più intense, come 3 sessioni di 45 minuti.

Poi, nella terza e quarta settimana, l’intensità dovrebbe essere ridotta un po’, per esempio riducendo la frequenza di un giorno. Da quel momento in poi, la durata delle sessioni dovrebbe essere ridotta ulteriormente a 30 minuti per sessione.

La ginnastica passiva può essere utilizzata per alleviare il dolore?

La risposta è sì. La ginnastica passiva dà la possibilità di focalizzare l’azione di alleviamento del dolore in base alle patologie che ogni persona ha in particolare, come il mal di schiena, il trauma osseo, ecc.

Ma, se hai dolore, è essenziale andare da un medico e chiedere indicazioni su come utilizzare l’attrezzo in modo efficace per la tua particolare situazione. Altrimenti, potresti generare un lavoro muscolare più intenso del necessario, il che può portare a maggiore dolore e disagio.

Quali sono le opinioni degli esperti sulla ginnastica passiva?

Joan Rodríguez Barnada, laureato in Attività Fisica e Sport ed esperto in elettrostimolazione ci dice che:

“Se lavori correttamente tra le 6 e le 8 sessioni puoi vedere i risultati, specialmente se è estetico”

“Non estendere i programmi o ripeterli nello stesso gruppo muscolare”, poiché quando i programmi sono stabiliti sono progettati in modo da non affaticare troppo la zona in questione, se stimoli troppo la zona puoi produrre un forte dolore e affaticamento”

“Non posso mescolare tutto in una sola sessione di allenamento, devi seguire una progressione per migliorare molto più velocemente”

Quando usi l’elettricità è essenziale che tu segua rigorosamente le istruzioni del produttore e le regole di utilizzo per ottenere i migliori risultati ed evitare dolore e disagio. (Fonte: luckybusiness: 72211416/ 123rf)

Quali sono le alternative alla ginnastica passiva?

L’alternativa alla ginnastica passiva è l’allenamento fisico. Per fare attività fisica attiva dobbiamo spingere il nostro corpo al massimo per un certo tempo.

In questo tipo di sforzo, e a differenza dell’elettrostimolazione, l’obiettivo è quello di lavorare il corpo nel suo insieme e gli allenamenti più completi sono quelli in cui il maggior numero di gruppi muscolari partecipano insieme.

Nell’attività fisica, poiché dipende dal corpo stesso, il momento dell’esaurimento arriva più rapidamente.

Criteri d’acquisto

Quando si cerca di acquistare un’attrezzatura passiva da palestra, è molto difficile sapere quale elettrostimolazione è ideale per ogni tipo di persona.

Di seguito, discutiamo i principali criteri di acquisto necessari per adattare il dispositivo al tuo obiettivo personale.

Tipi di elettrodi

L’elettrostimolazione si basa su elettrodi conduttivi con una superficie adesiva che vengono posizionati su aree specifiche del corpo. Questo significa che permettono all’elettricità di passare direttamente ai muscoli. Oggi gli elettrodi più popolari sono:

TENS EMS
Significato Stimolazione elettrica transcutanea dei nervi È la stimolazione elettrica dei muscoli
Applicazione terminazioni nervose e nervi sensoriali è necessario esercitare una piccola pressione per spingere via il tessuto molle al fine di avvicinarsi ai punti motori più profondi
Elettrodi superficie. Rilasciano impulsi elettrici che entrano nel corpo e possono inibire il segnale di dolore che viene prodotto generano intense contrazioni muscolari che sono difficili da generare nella ginnastica tradizionale

Modalità di utilizzo

I dispositivi di elettrostimolazione hanno spesso programmi specifici che rendono il loro uso molto più pratico e orientato agli obiettivi individuali. Pertanto, la modalità di utilizzo e il posizionamento varieranno da persona a persona.

I programmi di base che vengono lavorati in questo tipo di ginnastica sono solitamente:

→ Tonificazione: per rafforzare le parti del corpo al fine di rimuovere il grasso che le ricopre.

→ Aerobico: per aumentare l’ossigeno nel corpo e la frequenza cardiaca della persona.

→ Forza esplosiva: per esercitare più forza possibile in un tempo limitato.

→ Massaggio: per eliminare la tensione muscolare attraverso la pressione.

Semplicità

Nell’elettrostimolazione è essenziale usarla consapevolmente per evitare rischi e pericoli derivanti da un uso scorretto, come perdita di sonno, sovraeccitazione, spasmi muscolari, ecc.

È quindi essenziale tenere in considerazione la semplicità del prodotto con cui stiamo per lavorare e leggere attentamente le sue regole. Se non hai conoscenze professionali, più è semplice, più è facile usarlo in modo ottimale.

Tutto quello che devi fare è sdraiarti e lasciare che l’attrezzatura di fitness passivo tonifichi e rassodi i tuoi muscoli. (Fonte: fizkes: 150850031/ 123rf)

Canali

I canali del dispositivo devono essere collegati ad un cavo che trasmette la potenza della ginnastica passiva. Più canali ci sono, più parti del corpo possono essere lavorate, poiché ogni canale corrisponde ad un’uscita elettrica, ognuna delle quali funziona con due elettrodi.

I dispositivi a 4 canali hanno quindi 4 uscite per trasmettere la loro potenza con 2 elettrodi per uscita, cioè un totale di 8 elettrodi. Così possiamo lavorare, per esempio, con 4 elettrodi sugli addominali e 4 elettrodi sui pettorali.

Potenza

La potenza degli stimoli elettrici emessi attraverso i canali si misura in Hz (Hertz). La frequenza ideale dovrebbe essere compresa tra 1 e 120 Hz.

Se manipoliamo più potenza di questo intervallo, l’elettrostimolatore può causare irritazioni, bruciature o sensazioni elettriche sgradevoli.

Il dispositivo dovrebbe avere una bassa frequenza, ma sufficientemente potente per garantire contrazioni muscolari.

Questo significa che dovremmo sostenere il massimo che possiamo, ma senza sentire dolore o disagio.

Ai livelli di potenza più bassi di solito si lavora sul massaggio e sul rilassamento della muscolatura, e man mano che la frequenza aumenta, di solito si ottengono grandi miglioramenti nella forza e nella velocità grazie alla stimolazione delle fibre veloci.

Sommario

La ginnastica passiva può essere un grande alleato per sviluppare una vita sana, forte e rilassata. Ma, per farlo, è essenziale sapere di cosa ha bisogno il nostro corpo e cosa dicono i professionisti.

Inoltre, il modo migliore per utilizzare questo grande strumento è insieme a una dieta sana e un’attività fisica attiva.

Se stai cercando un dispositivo che ti aiuti a tonificare, rilassare, stimolare e aumentare la tua attività muscolare in modo semplice, stai cercando un dispositivo di elettrostimolazione.

La cosa interessante è che ci sono diversi dispositivi di fitness passivo per diversi tipi di persone con diversi tipi di obiettivi. Vai a prendere il tuo!

(Fonte dell’immagine: schepniy: 166548929/ 123rf)

Perché puoi fidarti di me?

Recensioni