Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Soprattutto negli ultimi anni, le diete vegane, senza lattosio e senza glutine sono state spesso discusse. Soprattutto come alternativa senza glutine alla farina di grano, la farina di ceci è molto conosciuta. Per molte persone che hanno un’allergia ai cereali, questo può cambiare molto. Soprattutto perché la farina può essere utilizzata in molti modi diversi.

Ma non è solo la qualità senza glutine della farina di ceci che dovrebbe essere presa in considerazione. È anche molto popolare tra gli atleti e può contribuire ad una dieta consapevole e sana.

In questo articolo abbiamo riassunto tutto su questo argomento e trattato alcune domande importanti. La farina di ceci ha molti vantaggi ed è per lo più sottovalutata. Vogliamo mostrarti alcuni aspetti positivi.




Sommario

  • I ceci provengono originariamente dall’India, dal Pakistan e dalla Turchia e vengono coltivati ancora oggi. Ma possono anche segnare con i loro vantaggi come prodotto lavorato. Ecco perché la farina di ceci sta diventando sempre più popolare.
  • A differenza di altri tipi di farina, la farina di ceci non solo è senza glutine ma contiene anche pochi carboidrati e molte proteine. In confronto, si comporta molto bene ed è quindi adatto anche a diete come la low carb.
  • Ci sono innumerevoli modi per utilizzare la farina di ceci. Può essere facilmente sostituita dalla farina di grano e le ricette possono essere facilmente adattate. Costituisce anche la base per ricette come i falafel o altre.

Background: Cos’è la farina di ceci?

La farina di ceci è ancora sconosciuta, anche se ha ricevuto tanta attenzione negli ultimi anni. Ma cosa può davvero fare e i vantaggi superano gli svantaggi? Nella sezione seguente risponderemo alle domande più importanti su questo argomento e chiariremo qualsiasi incertezza.

Cos’è la farina di ceci?

Come suggerisce il nome, la farina di ceci è fatta con i ceci. Questa è una delle specie di piante utili ed è un legume. Originariamente veniva coltivato in Asia. Nel frattempo, però, si può trovare in tutto il mondo. La pianta è relativamente poco esigente e non richiede troppe cure.

Anche con le fluttuazioni di temperatura, il raccolto non soffre troppo. Soprattutto i semi bianco-gialli sono molto popolari nell’industria alimentare. Una pulizia accurata ed estesa è molto importante per i ceci. (2)

Di cosa è fatta la farina di ceci e come viene prodotta?

L’ingrediente principale della farina di ceci sono i semi di ceci. Questi vengono macinati molto finemente con l’aiuto di un mulino. Lo sforzo è basso e quindi può essere prodotto rapidamente anche al di fuori dell’industria. L’unica cosa importante è che venga utilizzato un mulino potente. Questo assicura che ogni chicco diventi farina. (1)

Non appena la farina entra in contatto con il liquido, diventa un po’ appiccicosa ma è ancora molto facile da maneggiare. Altrimenti, può essere usata come qualsiasi altro tipo di farina e anche riscaldata. (1)

La produzione esatta della farina di ceci è la seguente:

  • Prima di utilizzarli, i ceci devono essere lavati molto bene e puliti da ogni traccia di sporco.
  • Poi i ceci vengono messi a bagno in acqua per 12 ore. Si dovrebbe sempre usare il doppio o addirittura il triplo dell’acqua. Inoltre, l’acqua dovrebbe essere fredda. Questo processo assicura che tutte le tossine che possono essere ancora presenti vengano fuori.
  • Dopo questo tempo di ammollo, scola i ceci e lavali di nuovo sotto l’acqua fredda. Poi fai bollire per due ore. È sufficiente che l’acqua bolla una volta e poi continua a sobbollire a fuoco lento.
  • Scola i ceci, asciugali e lavorali con l’aiuto di un mulino. (2)

Quali sono i vantaggi della farina di ceci?

Poiché la farina è fatta con l’ingrediente principale, il cece, che è considerato molto nutriente. Su 100g, i ceci secchi hanno tra le 334 e le 446 kcal. Ci sono differenze a seconda della provenienza dei ceci. Tuttavia, ci sono innumerevoli articoli sulle calorie nei ceci. Nella seguente tabella troverai una panoramica dei valori nutrizionali (4).

Valore nutrizionale grammo/milligrammo
Carboidrati 44,3 g
Grasso 6 g
Proteine 19 g
Fibra alimentare 15,5 g

Come puoi vedere nella tabella, i ceci contengono relativamente pochi carboidrati per 100g, ma molte proteine. L’alto contenuto proteico lo rende molto popolare tra gli atleti. Inoltre, la farina di ceci è senza lattosio e senza glutine. È anche vegano e molto facilmente digeribile. La farina è anche raccomandata per i diabetici, poiché ha un effetto positivo sui livelli di zucchero nel sangue. (4)

Perché dovrei comprare la farina di ceci?

I ceci sono salutari? Questa domanda è la base per capire se la farina di ceci è sana. In poche parole: Sì! La farina di ceci è considerata un’alternativa alla farina di grano convenzionale. È diventato molto popolare negli ultimi anni. Soprattutto se hai un’intolleranza ai cereali, è un’ottima opzione. A differenza di molti altri tipi di farina, la base non è un grano ma un legume – il cece. (6)

Inoltre, la farina di ceci è anche un’opzione nella dieta a basso contenuto di carboidrati. Nasconde anche una fonte di proteine ed è quindi molto interessante per gli atleti. (6)

Cosa devo tenere a mente quando uso la farina di ceci?

In realtà non c’è molto da considerare quando si usa la farina di ceci e può essere utilizzata in molti modi diversi. Cuocere, cucinare, tutto è possibile. Può essere usato come legante, come ingrediente principale o solo come additivo. È anche ugualmente adatto a piatti freddi e caldi. Il sapore è leggermente nocciolato ma per il resto neutro e può quindi essere utilizzato anche per cibi dolci ma anche salati. (4)

Una cosa che non è possibile con la farina di ceci è che l’impasto sale. Soprattutto quando si usa il lievito, questo accadrà con la farina di grano, per esempio. Questo non è possibile con la farina di ceci. Soprattutto nella produzione del pane, il lievito è spesso utilizzato. Un’alternativa a questo sarebbe la produzione di pane piatto. Qui il processo di lievitazione non è necessario. (8)

La farina di ceci può essere utilizzata come alternativa alla farina di grano, per esempio. Può essere usato per fare il pane pita (fonte foto: Nataliya Vaitkevich / Pexels)

Due dei piatti più conosciuti con la farina di ceci come base sono i falafel e la farinata. La farinata è basata su una ricetta italiana ed è un tipo di frittella. Oltre all’ingrediente base, sono necessari olio d’oliva, sale e acqua.

I Falafel provengono dalla cucina araba e sono ora conosciuti come un cibo in tutto il mondo. Ci sono varie ricette per loro, ma fondamentalmente la farina di ceci viene mescolata con spezie e liquido e formata in palline. Poi vengono fritti in una padella. In combinazione con il riso basmati, questo è sicuramente un piatto consigliato.

Come si differenzia la farina di ceci dagli altri tipi di farina?

Fondamentalmente, i tipi di farina differiscono principalmente per l’ingrediente di base e la produzione. Abbiamo confrontato i tipi di farina più conosciuti con la farina di ceci e mostrato brevemente quali sono i vantaggi. (5)

Farina di ceci o farina di grano?

Specialmente se hai un’intolleranza al glutine, ha senso passare alla farina di ceci. Essendo un legume, è un’ottima alternativa a molti altri tipi di farina. Così non dovrai fare a meno di molti piatti. Tuttavia, la farina di grano è particolarmente adatta per le torte o il pane che deve ancora lievitare. (5)

Farina di ceci o farina di mais?

La farina di mais ha un contenuto proteico molto basso ed è quindi molto poco adatta per il pane. Al contrario, la farina di ceci ha molte proteine per 100g. Inoltre, la farina di mais non è appiccicosa e quindi viene solitamente utilizzata solo per tortillas o porridge di mais. Tuttavia, non è un buon sostituto della farina di grano convenzionale. (5)

Farina di ceci o farina di soia?

La farina di soia ha un contenuto di grassi molto alto. Lo svantaggio principale è che può andare rapidamente a male. Pertanto, dovrebbe essere consumato rapidamente dopo l’apertura della confezione. È meglio mescolare la farina di soia con altri tipi di farina come quella di ceci. Il contenuto di soia non dovrebbe superare il 20%. (5)

Farina di ceci o farina di castagne?

La farina di castagne, come la farina di ceci, è anche un’alternativa senza glutine. È particolarmente adatto per la focaccia o i pancake. Uno svantaggio potrebbe essere il gusto. Questo perché mantiene il suo sapore nonostante sia stato lavorato e schiacciato. (5)

Quali alternative ci sono alla farina di ceci?

  • Farina di soia
  • Farina di mais
  • Farina di grano
  • Farina d’avena
  • Farina di segale
  • Farina di grano saraceno
  • Farina di mandorle
  • Farina di farro (5)

La farina di ceci ha senso per le low carb?

Sì, sicuramente. Da un lato, la farina di ceci non contiene glutine e dall’altro è molto povera di carboidrati. Inoltre, non devi fare a meno di molti piatti, ma puoi prepararli con la farina di ceci. (6)

La farina è anche molto popolare in medicina. Hildegard von Bingen raccomandava i ceci per la febbre. Inoltre, l’alto contenuto di fibre aiuta la digestione e quindi favorisce il benessere. Inoltre, il legume contiene molto manganese, che a sua volta ha un effetto positivo sul corpo. Anche il contenuto di saponina è molto alto e questo è un altro aspetto positivo. (6)

Qual è la durata di conservazione della farina di ceci?

La farina di ceci ha la stessa durata di conservazione di tutti gli altri tipi di farina. La data stampata sulla confezione è sempre la data di scadenza. Tuttavia, questo non significa che la farina sia cattiva o rovinata.

La farina di ceci può essere utilizzata dopo la data di scadenza

Se il prodotto è conservato bene, può essere buono per diverse settimane o addirittura mesi. La conservazione deve essere fresca e asciutta. È meglio trasferire la farina in un contenitore sigillato dopo l’acquisto. Questo lo proteggerà ulteriormente dagli odori estranei che possono anche rovinarlo. (8)

Se la farina di ceci è scaduta e non sei sicuro che sia ancora buona, controllala prima di usarla. Mescola un po’ con un cucchiaio e vedi se ci sono degli insetti. Anche l’odore o la consistenza potrebbero essere segni di farina avariata. (8)

Anche se la data di scadenza non è un fattore determinante per il deterioramento, non dovresti impiegare troppo tempo per consumare la farina dopo. In questo modo puoi essere sicuro che tutto sia a posto. (8)

Per quanto tempo posso riscaldare la farina di ceci?

I ceci o qualsiasi prodotto fatto con essi non sono molto sensibili. Anche quando sono cresciuti, non c’è molto a cui badare. La regola d’oro è in realtà che ha senso cuocerlo più a lungo che troppo poco. Quando viene riscaldato, le tossine vengono fuori.

Non esiste qualcosa di troppo caldo per la farina di ceci. L’unica cosa importante è che non venga mangiato crudo. Riscaldandolo si dissolvono le tossine e lo si rende commestibile. (Fonte immagine: Nicholas Barbaros / Unsplash)

Se il processo è troppo breve e rimangono contenuti, questo danneggia il corpo. Non può essere troppo caldo per la farina di ceci. Tuttavia, non dovrebbe essere bruciato. Nella maggior parte delle ricette c’è comunque un valore predefinito e questo di solito va bene. (7)

Quali sono le ricette con la farina di ceci?

Ci sono varie ricette su internet per la farina di ceci. Tuttavia, dato che altre ricette possono essere adattate relativamente facilmente, questo di solito non è necessario. Tuttavia, ci sono alcuni piatti che si armonizzano particolarmente bene con questo tipo di farina. Di seguito abbiamo elencato alcune cose che dovrebbero comunque essere prese in considerazione. (8)

La farina di ceci è un ottimo sostituto se hai un’intolleranza ai cereali o sei semplicemente consapevole della tua dieta.

La farina di ceci può essere utilizzata come sostituto di altri tipi di farina in quasi tutte le ricette. Tranne quando si cucina con il lievito, perché non è adatto a questo e non assorbe il lievito. Allo stesso modo, nonostante il lievito in polvere, le torte potrebbero non lievitare. (8)

Il colore è leggermente giallastro e ha un sapore di nocciola che è considerato adatto a piatti dolci e salati. Per orientarsi, si può dire che 100g di farina di grano significa circa 75g di farina di ceci. La farina ottenuta dai ceci è più secca e quindi la ricetta deve essere adattata di conseguenza. (8)

La farina serve anche come agente legante. È anche molto popolare nella cucina vegana. Un cucchiaio di farina mescolato con due cucchiai di acqua può essere usato come sostituto delle uova. Questo è proprio perché la farina di ceci diventa appiccicosa quando entra in contatto con il liquido. (8)

Nota che la farina di ceci non dovrebbe essere mangiata cruda. Solo dopo il riscaldamento verranno distrutte le tossine che altrimenti danneggerebbero il corpo. Tuttavia, il piatto non deve essere cotto al forno, ma solo fritto in padella. (8)

Conclusione

Tra tutti i tipi di farina, è spesso difficile avere una panoramica. Ecco perché la farina di ceci non ha ancora ricevuto abbastanza attenzione. Soprattutto se hai un’intolleranza ai cereali, può essere un ottimo modo per continuare a mangiare piatti comuni.

Oltre a questo, offre altri vantaggi e può segnare punti soprattutto con i suoi valori nutrizionali. È anche un’opzione per gli atleti per soddisfare i loro bisogni proteici o per portare varietà nella vita quotidiana. La preparazione è diversa in alcuni punti ma non complica le cose.

Vale sicuramente la pena provare la farina di ceci ed evitare la farina di grano tra i pasti. Non danneggia il corpo in alcun modo e ha comunque un sapore molto buono. Mescolato con altri tipi di farina, il gusto non è così estremo e puoi adattarti più facilmente.

Fonte dell’immagine: Nataliya Vaitkevich / Pexels

Riferimenti (8)

1. Harmuth-Hoene, AE., Bognar, A.E., Kornemann, U. et al. Der Einfluß der Keimung auf den Nährwert von Weizen, Mungbohnen und Kichererbsen.
Fonte

2. Alfoeldi, Thomas. Nischenkulturen: Anbau & Markt (Hafer Lein Linsen Hirse Hanf Quinoa Senf Buchweizen Kichererbsen)
Fonte

3. Shyam S. Yadav, W. Chen. Chickpea Breeding and Management
Fonte

4. Jukanti AK, Gaur PM, Gowda CL, Chibbar RN. Nutritional quality and health benefits of chickpea
Fonte

5. Manuel Gómez, Bonastre Oliete, Cristina M. Rosell, Valentín Pando, Encarnación Fernández. Studies on cake quality made of wheat–chickpea flour blends
Fonte

6. X.Meng, D.Threinen, M.Hansen, D.Driedger. Effects of extrusion conditions on system parameters and physical properties of a chickpea flour-based snack
Fonte

7. W.Guo, G. Tiwari, J.Tang, S.Wang. Frequency, moisture and temperature-dependent dielectric properties of chickpea flour
Fonte

8. Mohammed, I., Ahmed, A.R. & Senge, B. Effects of chickpea flour on wheat pasting properties and bread making quality
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Wissenschaftlicher Artikel
Harmuth-Hoene, AE., Bognar, A.E., Kornemann, U. et al. Der Einfluß der Keimung auf den Nährwert von Weizen, Mungbohnen und Kichererbsen.
Vai alla fonte
Video
Alfoeldi, Thomas. Nischenkulturen: Anbau & Markt (Hafer Lein Linsen Hirse Hanf Quinoa Senf Buchweizen Kichererbsen)
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Shyam S. Yadav, W. Chen. Chickpea Breeding and Management
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Jukanti AK, Gaur PM, Gowda CL, Chibbar RN. Nutritional quality and health benefits of chickpea
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Manuel Gómez, Bonastre Oliete, Cristina M. Rosell, Valentín Pando, Encarnación Fernández. Studies on cake quality made of wheat–chickpea flour blends
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
X.Meng, D.Threinen, M.Hansen, D.Driedger. Effects of extrusion conditions on system parameters and physical properties of a chickpea flour-based snack
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
W.Guo, G. Tiwari, J.Tang, S.Wang. Frequency, moisture and temperature-dependent dielectric properties of chickpea flour
Vai alla fonte
Wissenschaftlicher Artikel
Mohammed, I., Ahmed, A.R. & Senge, B. Effects of chickpea flour on wheat pasting properties and bread making quality
Vai alla fonte
Recensioni