Ultimo aggiornamento: 05/10/2021

Nel corso degli anni, l’industria della perdita di peso è cambiata. All’inizio, l’obiettivo era quello di rinunciare e perdere peso il più velocemente possibile. Oggi, si tratta di cambiamenti nella dieta e di una trasformazione dello stile di vita. La dieta Sirtfood è simile.

Reso famoso dalla cantante britannica Adele, mira ad un cambiamento olistico della dieta attivando gli enzimi proteici. Promette perdita di peso, migliore costruzione dei muscoli e un effetto ringiovanente.

Puoi scoprire di più sulla dieta Sirtfood, quali cibi sono permessi e quali no, nel nostro articolo Dieta Sirtfood: le domande e le risposte più importanti 2022. Ti informiamo sugli studi interessanti sull’argomento e rispondiamo alle domande più frequenti e.




Sommario

  • La dieta Sirtfood consiste in tre fasi e mira a un cambiamento dietetico olistico che idealmente può essere seguito per un lungo periodo di tempo
  • Il concetto si basa sull’attivazione delle sirtuine nell’organismo umano per aumentare il metabolismo, promuovere la costruzione dei muscoli e ringiovanire gli organi
  • La scienza non è ancora riuscita a dimostrare l’efficacia della dieta Sirtfood

Cos’è la dieta Sirtfood?

La dieta Sirtfood è l’ultima tendenza per la perdita di peso che ruota intorno alle sirtuine o agli alimenti che le contengono.

La dieta prende il nome dall’enzima proteico sirtuina

La dieta sirtfood è progettata per attivare l’effetto delle sirtuine, specialmente la sirtuina1 e 2, in tre fasi attraverso un deficit calorico e alimenti contenenti sirtuina. L’obiettivo è quello di ottenere un cambiamento nella dieta che ha il potenziale per essere trasformato in uno stile di vita.

L’obiettivo non è solo quello di perdere peso, ma anche di influenzare il processo di invecchiamento degli organi, rafforzare il sistema immunitario e facilitare la costruzione dei muscoli. Una parte importante della dieta è l’esercizio fisico regolare e solo una breve astensione dal cibo solido. Sono ammessi cibi semilucidi come il cioccolato fondente e il vino rosso.

Chi ha sviluppato la dieta Sirtfood?

I due esperti di nutrizione Aidan Goggins e Glen Matten hanno sviluppato insieme la dieta Sirtfood e l’hanno portata sul mercato con il loro libro “The SirtFood Diet”.

Entrambi hanno un Master in Scienze Nutrizionali dell’Università del Surrey in Inghilterra, un’università molto rispettata in tutto il mondo. Aidan lavora come farmacista e Glen è un nutrizionista qualificato per Optimal Nutrition.

La dieta Sirtfood è stata sviluppata dai nutrizionisti britannici Glen Matten e Aidan Goggins.

Sirtfood-Diät-1

Il nome sirtuina deriva da un gene che è responsabile della regolazione cellulare e si trova nel lievito. Si chiama Sir2, che sta per silent mating type information regulation 2.
(Fonte immagine: i yunmai/unsplash)

Per provare la loro teoria, che è alla base della dieta Sirtfood, Aidan e Glen hanno testato 39 soggetti. I soggetti hanno perso una media di 3,9 chilogrammi durante la fase di test. Gli sviluppatori della dieta Sirtfood ne parlano nel loro libro e vogliono provare l’efficacia del loro concetto di dieta.

Cosa sono le sirtuine?

Le sirtuine appartengono agli enzimi proteici multifunzionali e si trovano in alte concentrazioni in tutti gli organismi viventi. Questi includono batteri e virus così come mammiferi e insetti. Gli organismi semplici di solito hanno solo una o due sirtuine, mentre noi umani ne abbiamo sette. Ogni sirtuina svolge un compito diverso nel corpo. Le sirtuine sono anche conosciute come proteine Sir2-like o geni dimagranti.

Sappiamo ancora poco di tutte e sette le sirtuine nell’organismo umano.

A causa della loro capacità di modificare enzimi e proteine, tuttavia, sono diventate il centro dell’interesse scientifico negli ultimi anni.

Una nuova ricerca dà speranza per le opzioni terapeutiche per alcuni tipi di cancro (1) e una migliore comprensione dei processi di invecchiamento e delle malattie associate come l’Alzheimer.

La ricerca sulle sirtuine potrebbe anche far luce su malattie come il diabete (2), l’obesità o il morbo di Parkinson.

Le sirtuine sono anche conosciute come enzimi anti-invecchiamento perché hanno dimostrato di avere un effetto di prolungamento della vita sui lieviti e altri organismi modello (3).

È probabile che il resveratrolo, un componente del vino rosso, svolga un ruolo importante come attivatore della sirtuina (4, 5). Tuttavia, questi risultati dei test non possono essere trasferiti uno ad uno all’organismo umano.

Risposte alle domande più importanti sulla dieta Sirtfood

Qualsiasi forma di cambiamento alimentare è stressante per il tuo corpo e quindi dovrebbe essere evitata o rimandata in alcuni casi. Questo vale anche per la dieta Sirtfood, anche se si concentra su un cambiamento dolce e graduale della dieta e si suppone che abbia un effetto ringiovanente. I seguenti paragrafi spiegano a cosa dovresti stare attento e come funziona la dieta:

Come funziona la dieta Sirtfood?

La dieta Sirtfood non consiste nel rinunciare a certi alimenti o nel perdere peso il più velocemente possibile.

I sirtfood sono piante in cui le sostanze che attivano la sirtuina sono più concentrate.

Gli sviluppatori sono più interessati ad un’assunzione consapevole di cibo in cui le sirtuine del corpo devono essere attivate dai sirtfoods.

Sono piante che contengono sirtuine. Si suppone che non solo aumentino il metabolismo e quindi stimolino la perdita di peso, ma promuovano anche la costruzione dei muscoli.

Ecco perché Aidan e Glen sottolineano che l’esercizio fisico è una parte importante della dieta. Inoltre, Sirt-Foods rallenta il processo di invecchiamento del nostro organismo.

I due sviluppatori dividono la dieta Sirtfood in tre fasi.

Fase 1

L’obiettivo qui è quello di disintossicare il corpo e prepararlo al cambiamento di dieta. Dovresti bere frullati verdi per 3 giorni e mangiare non più di 1.000 chilocalorie al giorno.

Fase 2

La seconda fase consiste nel reintrodurre lentamente il corpo disintossicato al cibo normale. Dovresti consumare due frullati e due pasti principali al giorno. I pasti preparati dovrebbero essere costituiti principalmente da alimenti sirtfood, ma puoi anche combinarli con altri alimenti.

Tuttavia, gli alimenti contenenti sirtuine dovrebbero essere il componente principale di ogni pasto. L’apporto chilocalorico giornaliero viene aumentato di 500. Si mantiene la fase due fino a quando non si è raggiunto il peso desiderato.

Fase 3

Nell’ultima fase non dovresti avere più difficoltà con la tua nuova dieta. L’apporto chilocalorico giornaliero raccomandato aumenta di nuovo a 1.800. Idealmente, puoi mantenere questa dieta per diversi anni.

Tuttavia, dovresti consultare un medico. Il basso apporto calorico può far sì che alcune persone continuino a perdere peso a causa del deficit calorico, anche se hanno già raggiunto un peso sano. Questo può essere dannoso per la tua salute. Dovresti anche assicurarti di mangiare abbastanza proteine nella terza fase.

La tabella sottostante riassume le singole fasi:

Fase piano di dieta
Fase I assunzione di calorie di 1.000 chilocalorie per 3 giorni attraverso frullati, questo per disintossicare il corpo e preparare il metabolismo al cambiamento
Fase II 1.500 chilocalorie al giorno consistenti in 2 succhi di sirtuina e 2 pasti principali, gli alimenti ricchi di sirtuina sono combinati con altri, durata: fino al raggiungimento del peso desiderato
Fase III 1.800 chilocalorie al giorno, assunzione di proteine adeguate, esercizio fisico regolare

Come puoi vedere, la dieta Sirtfood non ha regole severe. La scelta di alimenti che contengono sirtuine è ampia e devi rinunciare a molto solo nella prima fase. Per avere successo, è importante che tu segua il piano di dieta, che ti eserciti regolarmente e che ti assicuri che il tuo apporto di proteine sia sufficiente.

Quali cibi sono permessi nella dieta Sirtfood?

Come suggerisce il nome, nella Dieta Sirtfood sono permessi cibi sporchi. Questi sono alimenti che contengono sirtuina. La seguente lista ti dà una panoramica di alcuni degli alimenti naturali che sono ammessi nella dieta sirtfood:

  • Date
  • Olio d’oliva vergine
  • Tè verde
  • Peperoncini e cipolle
  • Cioccolato con un contenuto di cacao molto alto
  • Vino rosso e caffè
  • Mele
  • Fragole e mirtilli
  • Grano saraceno e soia
  • Capperi
  • Noci
  • Curcuma e prezzemolo
  • Sedano
  • Cicoria, cavolo e rucola

La dieta Sirtfood è adatta a tutti?

La dieta Sirtfood è particolarmente adatta alle persone che sono molto disciplinate e che possono attenersi ad essa per molto tempo. Vale anche la pena avere qualche conoscenza di base sulla nutrizione e sul metabolismo umano, anche se non devi essere un esperto. Soprattutto l’adattamento al deficit calorico può essere molto noioso all’inizio.

Una riduzione graduale delle calorie e dello stress renderà il cambiamento più facile

Inoltre, dovresti già fare sport, poiché lo sport è una parte importante della dieta. Non importa che tipo di sport fai. Naturalmente, puoi iniziare a fare esercizio all’inizio della dieta, ma questo aumenterà il tuo livello di stress e renderà più difficile mantenerlo.

Se hai molto da fare al momento, potresti voler aspettare ad iniziare la dieta in modo da poter dedicare tutte le tue energie a cambiare la tua dieta più tardi. Questo aumenterà le tue possibilità di successo e ti renderà più facile seguire il piano di dieta per molto tempo.

Ci sono delle critiche alla dieta Sirtfood?

La più grande critica alla dieta Sirtfood è che ha poco o nessun supporto scientifico. I risultati positivi delle 39 persone sottoposte al test, che gli sviluppatori descrivono nel loro libro, possono anche essere dovuti alla riduzione della ritenzione idrica del corpo. All’inizio di ogni dieta perdiamo innanzitutto acqua. Questo fa sì che i chili scendano, ma il grasso corporeo è ancora lì. Non sappiamo nemmeno quanto tempo durerà il test, perché il periodo della seconda fase è adattato ad ogni individuo.

Il fatto che la sua efficacia non sia stata ancora provata scientificamente è la più grande critica alla dieta Sirtfood.

Questo è probabilmente dovuto al fatto che stiamo iniziando solo ora a studiare a fondo le sirtuine.

La dieta si basa sulla teoria che l’enzima proteico sirtuina può essere attivato da alcune sostanze vegetali nel nostro cibo e da un deficit calorico nel corpo. Pertanto, si dovrebbe consumare principalmente Sirt-Food.

Sirtfood-Diät-2

A causa del suo componente resveratrolo, il vino rosso è anche nella dieta del Sirtfood. La ricerca conferma che il resveratrolo è un attivatore di sirtuine. Se questo possa essere trasferito anche all’organismo umano, non lo sappiamo ancora con certezza.
(Fonte immagine: skitterphoto/pexels)

Sappiamo ancora poco su come funzionano le sirtuine nel nostro corpo e non ci sono studi fondati che dimostrino effettivamente che certi nutrienti hanno un’influenza sul loro effetto.

In ogni caso, l’attività delle sirtuine nel nostro organismo non influenza il nostro corpo. Piuttosto, sembra essere il deficit calorico che influenza l’efficacia della sirtuina. È interessante notare che un deficit calorico influenza le sirtuine nei batteri, ma non nei mammiferi. Pertanto, si potrebbe supporre che la dieta sirtfood potrebbe funzionare nei batteri, ma non negli esseri umani (6).

La dieta sirtfood può essere pericolosa?

Mentre i nutrizionisti considerano i cibi contenenti sirtuine salutari, consigliano cautela a chiunque voglia iniziare la dieta Sirtfood. L’obiettivo della dieta di 1.800 chilocalorie al giorno può diventare malsano per alcuni perché il deficit calorico non impedisce al corpo di scomporre il grasso. Questo non è desiderabile in tutti i casi.

Se sei sano, questa dieta non dovrebbe essere pericolosa

Se hai un buon metabolismo o fai molto sport e il tuo corpo usa molta energia, dovresti quindi far determinare il tuo numero individuale di chilocalorie necessarie prima di iniziare la dieta. Poi prendi questo numero di chilocalorie come obiettivo finale.

Come per tutte le diete, probabilmente ti sentirai stanco e affaticato per i primi giorni dopo aver iniziato la dieta Sirtfood. Il tuo corpo ha bisogno di adattarsi alla nuova dieta. Se la fatica persiste o aumenta, allora questa dieta potrebbe non fare al caso tuo. Non importa quanto tu sia ambizioso, la tua salute dovrebbe sempre venire al primo posto. Non tutte le diete si adattano a tutte le persone e ti è sempre permesso di fermarti!

Quali alternative ci sono alla dieta Sirtfood?

Ci sono numerose alternative alla dieta Sirtfood. Nei paragrafi seguenti ti presenteremo due diete che sono attualmente molto popolari:

Keto-Diät

La dieta keto si basa sulla nostra conoscenza che le cellule cancerose consumano più zucchero delle cellule sane. E che il corpo lo ottiene principalmente dai carboidrati. Se c’è un deficit di carboidrati, le riserve di glucosio del corpo vengono utilizzate per prime. Poi il fegato inizia a scomporre i grassi in corpi chetonici per fornire al cervello, agli organi e ai muscoli abbastanza energia (7).

Gli sviluppatori della dieta keto pubblicizzano che il rischio di cancro può essere significativamente ridotto rinunciando ai carboidrati e allo zucchero.

Ma i ricercatori sul cancro sono d’accordo: non esiste una dieta che possa prevenire il rischio di cancro.

Quindi l’obiettivo della dieta keto è quello di raggiungere un deficit di carboidrati dando al fegato abbastanza grasso da elaborare. Questo non dovrebbe solo portare alla perdita di peso, ma anche prevenire la crescita delle cellule tumorali. Tuttavia, gli scienziati dicono che non ci sono diete che aiutano contro il cancro. Piuttosto, è importante che il paziente sia ben nutrito per poter superare i trattamenti (8).

La dieta cheto mette molto stress ai reni

Una dieta chetogenica è prescritta dai medici solo in rari casi. Per esempio, se si tratta di una malattia metabolica congenita o del morbo di Parkinson nei bambini. Ma anche in questi casi, la dieta keto viene utilizzata solo se i farmaci non funzionano (9).

Perché una dieta chetogenica mette a dura prova i nostri reni come “disintossicatore” del corpo. Il cambiamento nella dieta porta all’iperacidità del corpo, che causa l’accumulo di tossine e l’aumento dei livelli di colesterolo. L’improvviso aumento dell’accumulo di tossine può portare al sovraccarico dei reni e alla formazione di calcoli renali o altri danni ai reni.

18/6-Diät

La dieta 18/6 è stata grande l’anno scorso. Questo comporta la riduzione dell’assunzione di cibo per un periodo di 8 ore. Le restanti 16 ore vengono trascorse a digiuno. Durante le 8 ore, qualsiasi cibo è permesso, anche se una dieta sana ed equilibrata è ovviamente incoraggiata.

La dieta 16/8 è anche chiamata digiuno intermittente o a intervalli.

La dieta è stata sviluppata in un istituto californiano nel corso di un esperimento di 1.000 giorni. Due gruppi di topi sono stati alimentati con lo stesso numero di calorie. L’unica differenza: un gruppo ha digiunato per 16 ore tra i pasti.

Non solo COSA ma anche QUANDO è fondamentale nella nostra dieta

Si è scoperto che i “topi a digiuno” avevano perso un quarto del loro peso dopo l’esperimento.

Gli altri, invece, avevano danni al fegato e alti livelli di zucchero e colesterolo nel sangue. Da questo, gli scienziati responsabili hanno concluso che non conta solo ciò che mangiamo, ma anche quando mangiamo, ed è nata la dieta 16/8.

La fregatura è: i topi hanno un metabolismo molto più veloce degli umani. Quindi non sappiamo quante ore di digiuno per gli umani equivalgono a 16 ore di digiuno per i topi. Non è senza motivo che i digiuni tradizionali durano almeno 5 giorni. A proposito, questo mantiene non solo la mente ma anche il corpo sano e in forma (10).

Ci può essere un effetto yoyo con la dieta Sirtfood?

L’obiettivo della dieta Sirtfood è quello di ottenere un cambiamento nella dieta che può essere incorporato nella vita quotidiana e utilizzato per tutta la vita. Se hai successo, non dovresti sperimentare un effetto yoyo.

L’effetto yoyo può verificarsi anche con la dieta Sirtfood

A causa del deficit calorico mirato, ci sono spesso grandi successi nelle prime settimane, che poi diventano sempre più piccoli in seguito. Alcune persone diventano molto frustrate. Abbandonano la dieta e ricadono nelle vecchie abitudini alimentari. Questo può portare ad un effetto yoyo.

Il contesto è il seguente: se sottoponi il tuo corpo ad un deficit calorico per diverse settimane, esso passa alla modalità risparmio e quindi riduce il suo fabbisogno energetico (11).

Se torni a mangiare un numero normale di chilocalorie dopo che la dieta è finita, o ricadi nelle vecchie abitudini alimentari, il corpo ha improvvisamente più energia disponibile di quella che utilizzava. L’energia in eccesso viene poi depositata nel corpo sotto forma di grasso e i vecchi depositi di grasso ritornano rapidamente.

Ci sono piani di dieta per la dieta Sirtfood?

Puoi trovare molti piani di dieta Sirtfood su internet che puoi scaricare gratuitamente. Visita i siti che trattano diverse diete e programmi di perdita di peso.

Sirtfood-Diät-3

La dieta Sirtfood è nota per i frullati verdi, che sono uno dei pasti principali della dieta nelle prime due fasi.
(Fonte immagine: Kimzey Nanney/unsplash)

Oltre a questo, molti libri di cucina che lavorano esclusivamente o principalmente con l’alimentazioneirt ti offrono anche piani nutrizionali per la settimana. Tuttavia, se ti attieni alla dieta per un po’, probabilmente sarai in grado di creare il tuo piano alimentare nel tempo.

Quali sono le ricette dei frullati della dieta Sirtfood?

I frullati Sirtfood sono anche conosciuti come frullati verdi perché contengono o cavolo riccio o matcha in polvere. Entrambi colorano il frullato di verde e sono contati come piante contenenti sirtuina.

Ci sono libri di cucina di frullati che seguono il piano della dieta Sirtfood e sono disponibili in forma cartacea. Controlla la tua libreria locale per questi.

Probabilmente puoi ordinare lì il tuo libro di frullati. Altrimenti, ora ci sono un sacco di ricette online che sono liberamente accessibili a tutti. Puoi trovarli su vari siti che si occupano di diete e delle ultime tendenze di perdita di peso. Ma li troverai anche sulla homepage di Sirtfood di Aidan Goggins e Glen Matten(12, 13).

Conclusione

Ogni dieta ha sostenitori e critici. I componenti di alcune diete possono essere provati scientificamente, altri smentiti. Possiamo dire con la coscienza pulita che non esiste ancora una dieta che sia al cento per cento scientificamente valida e adatta a tutti. Non importa quale dieta tu voglia provare, è importante che tu metta sempre la tua salute al primo posto.

Perché il nostro attuale stato di conoscenza conferma che si possono commettere molti errori quando si perde peso e che la tua salute ne può soffrire. Se sei solo stanco e svogliato, la dieta che hai scelto potrebbe non essere giusta per te.

Un cambiamento graduale nella dieta che puoi applicare per diversi anni sembra avere più senso. Le attuali tendenze dietetiche come la dieta Sirtfood mirano a questo. Ma anche qui dovresti fare regolari esami del sangue e consultare il tuo medico per escludere la malnutrizione, per esempio. E non dimenticare: ti è sempre permesso di fermarti!

Fonte immagine: 123rf.com/ milkos

Riferimenti (13)

1. Antitumor Activity of a Small-Molecule Inhibitor of Human Silent Information Regulator 2 Enzymes Autoren: Birgit Heltweg, Tonibelle Gatbonton, Aaron D. Schuler, Jeff Posakony, Hongzhe Li, Sondra Goehle, Ramya Kollipara, Ronald A. DePinho, Yansong Gu, Julian A. Simon and Antonio Bedalov DOI: 10.1158/0008-5472.CAN-05-3617 Veröffentlicht April 2006
Fonte

2. Regulation of insulin secretion by SIRT4, a mitochindrial ADP-ribosyltransferase Ahuja N1, Schwer B, Carobbio S, Waltregny D, North BJ, Castronovo V, Maechler P, Verdin E The Journal of Biological Chemistry, 22 Aug 2007, 282(46):33583-33592
Fonte

3. Wie wirken sich Sirtuine auf den Alterungsprozess bei Säugetieren aus? Forschungsbericht 2007 - Max-Planck-Institut für Herz- und Lungenforschung Autorin: Eva Bober
Fonte

4. Ist Resveratrol der Schlüssel für ein langes Leben des Menschen? Pharmazeutische Zeitung / 16.07. 2007 Autor: Prof. Bend Kleine-Gunk
Fonte

5. Zusammenfassung über Studien zu Resveratrol Gesundheitsinstitut Deutschland
Fonte

6. The influence of diets on metabolic processes associated with sirtuin1 Autoren: Yu A Fefelova, E Yu Sergeeva, L V Novikova, G M Klimina PMID: 29381014
Fonte

7. Wichtiges zur Keto-Diät Apotheken Umschau Dagmar Fritz, 23.05.2018
Fonte

8. Krebs lässt sich nicht aushungern Presseportal/ Katharina Neff-Neudert 19.02.2019
Fonte

9. Efficacy of ketogenic diet in severe refractory status epilepticus initiating fever induced refractory epileptic encephalopathy in school age children Authors: Rima Nabbout Michel Mazzuca Philippe Hubert Sylviane Peudennier Catherine Allaire Vincent Flurin Marina Aberastury Walter Silva Olivier Dulac Veröffentlicht: 31. August 2010
Fonte

10. A Periodic Diet that Mimics Fasting Promotes Multi-System Regeneration, Enhanced Cognitive Performance, and Healthspan Sebastian Brandhorst, In Young Choi, Min Wei, Todd E., Morgan, Tanya B. Dorff, Valter D. Longo 2015DOI:https://doi.org/10.1016/j.c met.2015.05.012 Veröffentlicht: June 18,
Fonte

11. Veränderungen des Energielevels bei Gewichtszu- und abnahme beim Menschen Manfred J Müller, Janna Enderle, Anja Bosy-Westphal PMID: 27739007 PMCID: PMC5097076 DOI: 10.1007/s13679-016-0237-4 Dez. 2016
Fonte

12. Sirtfood-Rezepte für alle Mahlzeiten und Smoothies auf Deutsch plus Ernährungspläne
Fonte

13. Mahlzeiten und Smoothies nach dem Sirtfood-Ernährungsplan
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Antitumoraktivität eines niedermolekularen Inhibitors von Enzymen des Human Silent Information regulator 2
Antitumor Activity of a Small-Molecule Inhibitor of Human Silent Information Regulator 2 Enzymes Autoren: Birgit Heltweg, Tonibelle Gatbonton, Aaron D. Schuler, Jeff Posakony, Hongzhe Li, Sondra Goehle, Ramya Kollipara, Ronald A. DePinho, Yansong Gu, Julian A. Simon and Antonio Bedalov DOI: 10.1158/0008-5472.CAN-05-3617 Veröffentlicht April 2006
Vai alla fonte
Insulinregulation durch das SIRT4
Regulation of insulin secretion by SIRT4, a mitochindrial ADP-ribosyltransferase Ahuja N1, Schwer B, Carobbio S, Waltregny D, North BJ, Castronovo V, Maechler P, Verdin E The Journal of Biological Chemistry, 22 Aug 2007, 282(46):33583-33592
Vai alla fonte
Können Sirtuine dem Alterungsprozess entgegenwirken?
Wie wirken sich Sirtuine auf den Alterungsprozess bei Säugetieren aus? Forschungsbericht 2007 - Max-Planck-Institut für Herz- und Lungenforschung Autorin: Eva Bober
Vai alla fonte
Resveratrol: Schlüssel für ein langes Leben?
Ist Resveratrol der Schlüssel für ein langes Leben des Menschen? Pharmazeutische Zeitung / 16.07. 2007 Autor: Prof. Bend Kleine-Gunk
Vai alla fonte
Resveratrol – Was kann das „Anti-Aging-Wunder“ wirklich?
Zusammenfassung über Studien zu Resveratrol Gesundheitsinstitut Deutschland
Vai alla fonte
Die Auswirkungen von Diäten auf Stoffwechsel-Prozesse, die im Zusammenhang mit Sirtuin entstehen
The influence of diets on metabolic processes associated with sirtuin1 Autoren: Yu A Fefelova, E Yu Sergeeva, L V Novikova, G M Klimina PMID: 29381014
Vai alla fonte
Ketogene Ernährung: Das sollten Sie wissen
Wichtiges zur Keto-Diät Apotheken Umschau Dagmar Fritz, 23.05.2018
Vai alla fonte
Ärzte warnen vor Krebsdiäten
Krebs lässt sich nicht aushungern Presseportal/ Katharina Neff-Neudert 19.02.2019
Vai alla fonte
Die Wirksamkeit der ketogenen Ernährung bei schwerem Refraktärstatus Epilepticus, der eine fieberinduzierte refraktäre epileptische Enzephalopathie bei Kindern im schulpflichtigen Alter auslöst
Efficacy of ketogenic diet in severe refractory status epilepticus initiating fever induced refractory epileptic encephalopathy in school age children Authors: Rima Nabbout Michel Mazzuca Philippe Hubert Sylviane Peudennier Catherine Allaire Vincent Flurin Marina Aberastury Walter Silva Olivier Dulac Veröffentlicht: 31. August 2010
Vai alla fonte
Eine regelmäßige, das Fasten nachahmende Diät, führt zur Regeneration mehrer Systeme, verstärkt die kognitive Leistung und den Gesundheitszustand
A Periodic Diet that Mimics Fasting Promotes Multi-System Regeneration, Enhanced Cognitive Performance, and Healthspan Sebastian Brandhorst, In Young Choi, Min Wei, Todd E., Morgan, Tanya B. Dorff, Valter D. Longo 2015DOI:https://doi.org/10.1016/j.c met.2015.05.012 Veröffentlicht: June 18,
Vai alla fonte
Changes in Energy Expenditure with Weight Gain and Weight Loss in Humans
Veränderungen des Energielevels bei Gewichtszu- und abnahme beim Menschen Manfred J Müller, Janna Enderle, Anja Bosy-Westphal PMID: 27739007 PMCID: PMC5097076 DOI: 10.1007/s13679-016-0237-4 Dez. 2016
Vai alla fonte
Sirtfood-Rezepte auf Deutsch
Sirtfood-Rezepte für alle Mahlzeiten und Smoothies auf Deutsch plus Ernährungspläne
Vai alla fonte
Sirtfood-Homepage
Mahlzeiten und Smoothies nach dem Sirtfood-Ernährungsplan
Vai alla fonte
Recensioni