Ultimo aggiornamento: 21/10/2021

Come scegliamo

96Prodotto analizzati

25Ore impiegate

14Studi valutati

315Commenti raccolti

Senti che il tuo corpo non è più un tempio della salute e del benessere? Forse vuoi liberarti delle cattive abitudini o forse il tuo obiettivo è quello di “riavviare” il tuo corpo dopo le vacanze. La verità è che sei venuto qui perché vuoi cambiare in meglio e stai considerando una dieta depurativa.

Siamo onesti, non tutte le diete depurative sono efficienti o buone, e molte possono addirittura influenzare la tua salute e danneggiare il tuo rapporto con il cibo. Non temere! In questo articolo imparerai tutto quello che c’è da sapere sulle diete depurative, come dovresti procedere e altre alternative.




Sommario

  • Le diete depurative si basano sull’eliminazione delle “tossine” dal corpo come il Bisfenolo A o gli inquinanti organici che possono essere presenti nel cibo. Tuttavia, non ci sono abbastanza prove scientifiche per supportarle.
  • La maggior parte di queste diete include periodi di digiuno, l’uso di succhi o frullati detox, lassativi e/o multivitaminici.
  • Ci sono alcuni benefici che accompagnano queste diete, ma potrebbero non essere sufficienti a superare i rischi.

Tutto quello che devi sapere sulle diete depurative

Le diete depurative mirano a “pulire” il tuo corpo dalle tossine provenienti dal cibo e anche dall’ambiente, ma è vero tutto quello che dicono? Continua a leggere per scoprire tutti i miti e le verità.

dolor de cabeza

Alcune diete depurative portano ad un apporto calorico molto basso, che può portare a stanchezza, mal di testa e irritabilità. (Fonte: Andrea De Martin: 59969651/ 123rf.com)

Cosa sono le diete depurative?

Conosciute anche come “detox”, le diete depurative sostengono di essere in grado di eliminare le “tossine” dal nostro corpo attraverso il digiuno, il consumo di frullati o l’uso di lassativi e/o integratori.

Il termine “detox” è solitamente usato quando smettiamo di consumare sostanze che sono tossiche per il nostro corpo come l’alcol o la droga .

Così, alcune diete depurative sostengono di liberare il corpo dagli inquinanti organici, dal Bisfenolo A (BPA) o anche dalle tossine intrappolate nel nostro grasso, ma non ci sono abbastanza prove per confermare questi effetti.

Quali tipi di diete depurative esistono?

Molti tipi di diete depurative sono ora popolari, ma abbiamo riassunto i quattro più rilevanti qui sotto

  1. Dieta detox al limone: programma di 10 giorni in cui si assume solo succo di limone, pepe di cayenna e bevande a base di sciroppo d’acero. Può essere combinato con lassativi e tè.
  2. Dieta di 21 giorni dal libro “Martha’s vineyard Detox Diet®”: programma di 21 giorni in cui consumi solo verdure frullate, zuppa, tè e integratori come gli enzimi digestivi.
  3. Dieta delle 48 ore del Dr. Oz: una dieta di due giorni che include frutta, verdura, quinoa, succhi frullati e tè.
  4. Hubbard Purification Programme: un programma utilizzato principalmente per la disintossicazione da droghe e alcol che include integratori multivitaminici in dosi variabili, esercizio fisico quotidiano e una “dieta equilibrata”. Inoltre, i partecipanti a questo programma devono utilizzare la sauna per 5 ore al giorno.

Ci sono altri tipi di diete depurative che di solito sono variazioni di quanto sopra.

Quali alimenti dovrebbero essere eliminati da una dieta depurativa?

Anche se ci sono diverse diete depurative, in generale tutte cercano di eliminare i seguenti alimenti dalla tua dieta:

  1. Carne
  2. Cibi fritti
  3. Cibi lavorati
  4. Carboidrati semplici (pane, pasta, riso)
  5. Zuccheri raffinati
  6. Alcool
  7. Caffeina (di solito sostituita con tè verde)

Alcuni optano per digiuni completi o per digiuni accompagnati da succo di limone, eliminando completamente tutti i gruppi alimentari dalla tua dieta. Non ti consigliamo di seguire questo tipo di dieta senza la supervisione di un professionista della nutrizione.

Quali sono i benefici delle diete depurative?

Le diete depurative promettono molti benefici, come il miglioramento dell’aspetto della pelle e dei capelli, la perdita di peso, il sollievo da alcune malattie gastrointestinali o infiammatorie, il miglioramento del sonno e della memoria.

Uno studio è stato condotto in Corea dove donne in sovrappeso hanno seguito una dieta depurativa per 7 giorni bevendo solo succo di limone, con conseguente perdita di peso e grasso .

Tuttavia, non ci sono abbastanza prove scientifiche per dirci che queste diete sono in grado di fornire tutti gli altri benefici o che sono superiori ad altre diete bilanciate a lungo termine .

zumos

Alcune diete depurative usano succhi di frutta e verdura o frullati come sostituti dei pasti. (Fonte: Monticello: 33992414/ 123rf.com)

Quali sono i rischi delle diete depurative?

Per quanto siano famose le diete depurative, possono essere molto dannose per te, specialmente se ti sottoponi alle diete più estreme o a lungo termine.

Carenze

Queste diete hanno un grande deficit calorico, che può portare a mal di testa, affaticamento e irritabilità.

Se questa dieta va avanti per troppo tempo, le carenze nutrizionali possono mettere a rischio la tua salute e il tuo aspetto, dato che non stai dando al tuo corpo tutto il carburante di cui ha bisogno.

Eccessi

Anche se le diete depurative sono così limitate, possono portare ad eccessi di alcune sostanze:

  • Acqua: è possibile bere troppa acqua! Nelle diete depurative che si basano sul digiuno, il consumo di acqua può essere esagerato, il che può alterare i tuoi elettroliti o addirittura portare a iperidratazione o intossicazione da acqua che può essere fatale .
  • Zucchero: Alcuni succhi di frutta o frullati, pur non avendo zuccheri aggiunti, sono ricchi di fruttosio. A differenza della frutta intera, lo zucchero nei succhi viene assimilato rapidamente nel corpo, il che può aumentare il rischio di disturbi metabolici come il diabete .
  • Lassativi: I lassativi dovrebbero essere presi solo in caso di stitichezza o su consiglio del tuo medico. Tuttavia, alcune diete depurative ne fanno un uso eccessivo, il che può portare a gravi disturbi elettrolitici e disidratazione .
  • Multivitaminici: Se usati in modo scorretto, i multivitaminici possono essere un disastro per la tua salute. Alcune vitamine come A, D, E e K non vengono eliminate facilmente dal tuo corpo, quindi il loro accumulo può essere tossico .

Sviluppare un cattivo rapporto con il cibo

Le diete depurative possono innescare importanti cambiamenti psicologici che sono in grado di danneggiare il tuo rapporto con il cibo, il che può portare ad un forte senso di colpa quando si indulge.

Spesso, vedendo alcuni cibi come “tossici” e altri come “buoni”, creiamo modelli di comportamento ossessivi che possono portare a disturbi alimentari come l’anoressia nervosa o la bulimia .

Inoltre, queste diete non possono essere sostenute nel tempo e non ti insegnano a mangiare bene. Infatti, spesso aumentano le voglie a livelli insopportabili, quindi potresti passare costantemente dalla “pulizia” alle abbuffate.

Popolazioni a rischio

Ci sono alcuni gruppi di popolazione che sono molto più suscettibili agli effetti negativi delle diete depurative:

Popolazioni Rischi
Neonati e bambini Ritardo nello sviluppo

Problemi di attenzione

Malnutrizione

Morte

Adolescenti Elevato rischio di disturbi alimentari
Donne incinte Aborti

Nascite premature

Malformazioni nel bambino

Anziani Aumento del rischio di carenze nutrizionali

Malnutrizione

Disturbi elettrolitici

Una dieta depurativa può pulire il fegato?

Il nostro fegato è uno degli attori chiave nella disintossicazione effettiva del nostro corpo. Prende le sostanze che sono tossiche per noi e le trasporta nelle feci per essere eliminate.

Il suo grande lavoro ha anche i suoi rischi, poiché riceve molte sostanze che potrebbero essere tossiche per se stesse, come l’alcol e le droghe.

Una dieta depurativa non ha dimostrato di poter “pulire” il fegato. Tuttavia, mangiare una dieta sana può evitare che le sostanze nocive raggiungano il fegato e può persino rendere più facile il suo funzionamento .

Consigli per una dieta depurativa senza complicazioni

Se sei determinato ad iniziare una dieta depurativa, è imperativo che tu impari come farlo nel modo giusto! Per questo motivo, i seguenti consigli saranno la tua migliore guida.

Consulta il tuo medico

Qualsiasi dieta dovrebbe essere supervisionata da professionisti della salute e della nutrizione, specialmente quelle come la dieta depurativa, che può essere un po’ estrema.

Parla con il tuo medico dei tuoi obiettivi nutrizionali a breve e lungo termine. Questo ti aiuterà a fare una sana transizione da una dieta depurativa a uno stile di vita equilibrato.

jugo de naranja

Sapevi che solo 150ml di succo è tutto lo zucchero di cui abbiamo bisogno al giorno? Fai attenzione! (Fonte: Colizza: 112980783/ 123rf.com)

Identificare le diete pericolose

Prima di intraprendere una dieta che hai visto online, chiediti se sono davvero così meravigliose come promettono Per identificare una dieta potenzialmente dannosa, cerca i seguenti segni:

  1. Promettono una perdita di peso estremamente rapida: con una dieta sana dovresti perdere circa da 0,5 a 1 chilo a settimana .
  2. Sono molto poveri di calorie: una dieta sana per perdere peso non dovrebbe essere inferiore a 1.200 calorie al giorno, specialmente se mantenuta per un lungo periodo.
  3. Sono molto limitanti: possono eliminare del tutto i gruppi di alimenti o classificare certi cibi come cattivi e altri come buoni.
  4. Non ti guidano a consultare un medico: spesso promettono di funzionare per tutti, senza contare che devi prima consultare il tuo medico per assicurarti che i tuoi bisogni individuali siano soddisfatti.
  5. Promuove attività pericolose: Alcune diete, come il programma di purificazione di Hubbard, incoraggiano attività estremamente pericolose. In questo caso, l’uso di saune per più di 5 ore, una pratica che potrebbe portare alla morte .

Segui una dieta depurativa sicura

Le diete depurative possono essere buone se applicate nel modo giusto guidato dai seguenti consigli:

  1. Non farla durare troppo a lungo: è meglio scegliere diete depurative che durino da un paio di giorni a un massimo di una settimana.
  2. Evita il digiuno: cerca di includere frutta, verdura e legumi nella tua dieta per evitare disagi e stitichezza.
  3. Ascolta il tuo corpo: se la dieta che stai seguendo ti sta causando un grande disagio fisico, non dovresti continuare. Anche se può migliorare nel tempo, una dieta non dovrebbe essere un calvario!
  4. Non usare lassativi: questi farmaci dovrebbero essere usati solo quando ne hai bisogno, come nel caso di stitichezza che non migliora con un cambio di stile di vita.
  5. Evita l’eccesso di multivitamine: scegli integratori che non superino la quantità giornaliera raccomandata e prendili solo quando ne hai bisogno.

Sommario

Una dieta depurativa mira a liberare il tuo corpo dalle “tossine”. Tuttavia, non ci sono prove che siano veramente efficaci e spesso sono dannose.

I benefici di queste diete sono di solito messi in ombra dai loro effetti negativi, quindi non sono stati riconosciuti dai professionisti della salute come alternative sane per migliorare il tuo stile di vita.

Sentiti libero di lasciarci un commento con le tue domande e suggerimenti. Non dimenticare di condividere questo articolo!

(Featured image source: Puhhha: 59969783/ 123rf.com)

Riferimenti (14)

1. Diaper AM, Law FD, Melichar JK. Pharmacological strategies for detoxification: Pharmacological strategies for detoxification. Br J Clin Pharmacol. 2014;77(2):302–14.

2. Klein AV, Kiat H. Detox diets for toxin elimination and weight management: a critical review of the evidence. J Hum Nutr Diet. 2015;28(6):675–86.

3. Kim MJ, Hwang JH, Ko HJ, Na HB, Kim JH. Lemon detox diet reduced body fat, insulin resistance, and serum hs-CRP level without hematological changes in overweight Korean women. Nutr Res 2015;35:409–20.

4. Allen J, Montalto M, Lovejoy J, Weber W. Detoxification in naturopathic medicine: a survey. J Altern Complement Med 2011;17:1175–80.

5. Ramos Castellanos P. Actividad física prolongada y equilibrio hidroelectrolítico: el problema de la hiponatremia por hiperhidratación. Universitat de les Illes Balears, 2018.

6. Bazzano LA, Li TY, Joshipura KJ, Hu FB. Intake of fruit, vegetables, and fruit juices and risk of diabetes in women. Diabetes Care 2008;31:1311–7.

7. Schiller LR. Laxatives. Encyclopedia of Gastroenterology, Elsevier; 2004, p. 498–501.

8. Fat-soluble vitamins: A, D, E, and K – 9.315 – extension. ColostateEdu 2015

9. Sundgot-Borgen J. Risk and trigger factors for the development of eating disorders in female elite athletes. Med Sci Sports Exerc 1994;26:414–9.

10. Steiner-Adair C. The body politic: normal female adolescent development and the development of eating disorders. J Am Acad Psychoanal 1986;14:95–114.

11. Shisslak CM, Crago M. Risk and protective factors in the development of eating disorders. Body image, eating disorders, and obesity in youth: Assessment, prevention, and treatment, Washington: American Psychological Association; 2001, p. 103–25.

12. Liver disease diet – American liver foundation. Your liver. Your life. LiverfoundationOrg 2017.

13. CDC. Losing Weight. CdcGov 2020.

14. Kenttämies A, Karkola K. Death in sauna. J Forensic Sci 2008;53:724–9

Perché puoi fidarti di me?

Articolo scientifico
Diaper AM, Law FD, Melichar JK. Pharmacological strategies for detoxification: Pharmacological strategies for detoxification. Br J Clin Pharmacol. 2014;77(2):302–14.
Articolo scientifico
Klein AV, Kiat H. Detox diets for toxin elimination and weight management: a critical review of the evidence. J Hum Nutr Diet. 2015;28(6):675–86.
Studio umano
Kim MJ, Hwang JH, Ko HJ, Na HB, Kim JH. Lemon detox diet reduced body fat, insulin resistance, and serum hs-CRP level without hematological changes in overweight Korean women. Nutr Res 2015;35:409–20.
Studio umano
Allen J, Montalto M, Lovejoy J, Weber W. Detoxification in naturopathic medicine: a survey. J Altern Complement Med 2011;17:1175–80.
Articolo scientifico
Ramos Castellanos P. Actividad física prolongada y equilibrio hidroelectrolítico: el problema de la hiponatremia por hiperhidratación. Universitat de les Illes Balears, 2018.
Studio umano
Bazzano LA, Li TY, Joshipura KJ, Hu FB. Intake of fruit, vegetables, and fruit juices and risk of diabetes in women. Diabetes Care 2008;31:1311–7.
Articolo scientifico
Schiller LR. Laxatives. Encyclopedia of Gastroenterology, Elsevier; 2004, p. 498–501.
Sito ufficiale
Fat-soluble vitamins: A, D, E, and K – 9.315 – extension. ColostateEdu 2015
Articolo scientifico
Sundgot-Borgen J. Risk and trigger factors for the development of eating disorders in female elite athletes. Med Sci Sports Exerc 1994;26:414–9.
Articolo scientifico
Steiner-Adair C. The body politic: normal female adolescent development and the development of eating disorders. J Am Acad Psychoanal 1986;14:95–114.
Articolo scientifico
Shisslak CM, Crago M. Risk and protective factors in the development of eating disorders. Body image, eating disorders, and obesity in youth: Assessment, prevention, and treatment, Washington: American Psychological Association; 2001, p. 103–25.
Sito ufficiale
Liver disease diet – American liver foundation. Your liver. Your life. LiverfoundationOrg 2017.
Sito ufficiale
CDC. Losing Weight. CdcGov 2020.
Articolo scientifico
Kenttämies A, Karkola K. Death in sauna. J Forensic Sci 2008;53:724–9
Recensioni