Ultimo aggiornamento: 04/10/2021

Sempre più persone cercano di mangiare sano in qualche modo. In questi giorni, i problemi di salute sono più prominenti sui social media e in televisione. A causa dell’influenza dei cosiddetti influencer sulla società, molte persone di diverse età e gruppi sociali seguono questa sana tendenza.

Che si tratti di passare ad una dieta vegetariana o vegana, o di passare ad una dieta alcalina. Spesso le persone non sanno nemmeno come iniziare una dieta sana.

In questo articolo vorremmo innanzitutto spiegarti cos’è una dieta alcalina e come puoi mangiare una dieta alcalina. Approfondiremo poi i benefici, le differenze tra cibi acidi e alcalini. Spiegheremo anche importanti definizioni relative alla dieta alcalina. Infine, ti diamo importanti consigli alternativi per dolcificare pasti e bevande.




Sommario

  • Una dieta alcalina può avere un effetto positivo sul valore del pH dei diversi fluidi del corpo. La dieta adattata potrebbe garantire un equilibrio tra cibi acidi e alcalini.
  • Una dieta alcalina include bere molta acqua e mangiare frutta e verdura. Mangiare cibi ricchi di sodio, come uova, pasta o riso, ha un effetto acido sul corpo. Tuttavia, a volte il corpo ha bisogno proprio di questi alimenti.
  • Una dieta ricca di alcalinità può ridurre il rischio di malattie in modo preventivo. Per esempio, può prevenire malattie croniche, infiammazioni nel corpo, pressione alta, carenza di magnesio e ictus. Tuttavia, questo non significa che una dieta alcalina elimina completamente queste malattie.

Alimentazione alcalina: cosa dovresti sapere

Una dieta alcalina è importante per il corpo. Tutti probabilmente sanno che il detto “Quello che mangi è quello che ottieni” non esiste solo da molto tempo, ma può essere visto nel corpo. Per questo motivo, tu stesso puoi contribuire ad un corpo ben funzionante.

Quando passi ad una dieta alcalina, dovresti informarti su quali cibi sono buoni per il tuo corpo e quali no. Per fare questo, devi prima distinguere quali prodotti sono sani e quali sono malsani.

Cos’è una dieta alcalina?

In generale, una dieta alcalina è una forma di alimentazione che cerca di nutrirsi eccessivamente con cibi che formano alcalini. Come è noto da altre forme di nutrizione, anche il consumo di cibo è limitato in una dieta alcalina.

Non devi rinunciare a cibi malsani come lo zucchero, ma dovresti passare a prodotti alcalini. I cibi alcalini contengono molte fibre, nutrienti e minerali, che sono importanti per un organismo ben funzionante e per un metabolismo ottimale.

Il principio dell’acido-calcio è spesso associato alla nutrizione alcalina. È la base di una dieta alcalina e può essere paragonata al fuoco, perché il fuoco lascia cenere. La tua dieta causa una reazione chimica nel tuo corpo. Anche il cibo lascia ceneri o residui. Una certa quantità di cibo può essere bruciata bene e il resto non può essere scomposto dal corpo e viene escreto. (1)

Cos’è il pH?

La dieta alcalina porta i fluidi del corpo in equilibrio. I livelli di pH sono una parte importante di questo, poiché sono determinati dalla densità minerale degli alimenti che mangi. Alcuni scienziati credono che un livello di pH equilibrato possa prevenire le malattie.

Il valore del pH, scritto come valore pondus Hydrogenii, indica quanto è acido o alcalino un fluido corporeo. La scala dei valori di pH è impostata tra 0 e 14. La regola è che più basso è il valore, più acido è il fluido corporeo. Questo si riferisce a quanto acido o alcalino un alimento influisce su un fluido corporeo.

Il livello medio di pH in un essere umano è circa sette, ma il livello di pH abituale è diverso per ogni organo. Per mantenerti in salute, è importante avere un valore di pH adeguato. La tabella qui sotto elenca i valori di pH comuni per ogni fluido corporeo.

Fluido corporeo valore pH
Sangue circa 7.40
Succo gastrico circa 1.2 – 3.0
Saliva circa 7.0
Bile circa 7.10
Fluido articolare circa 7.20
Urina circa 5.6 – 7.0

Il fluido corporeo più acido è il succo gastrico, che ha un pH di circa 1,2 – 3,0. Nelle urine, il pH può variare a seconda dei pasti, delle bevande, delle medicine e di vari altri fattori assunti. (2)

Cos’è l’equilibrio acido-base?

L’equilibrio acido-base è importante per la salute ed è composto da diversi sistemi tampone. Il sistema tampone cerca di regolare ed equilibrare le fluttuazioni dei valori del pH nel corpo. In questo processo, gli acidi o le basi in eccesso sono trasportati fuori dal corpo. Se c’è un eccesso di acido nel corpo, le sostanze in eccesso possono essere espirate attraverso i polmoni.

Il corpo è composto dall’80% di basi e dal 20% di acidi. Questo è anche chiamato equilibrio acido-base. A causa degli alimenti che il corpo umano mangia ogni giorno, di solito è composto per l’80% da acidi e solo per il 20% da basi. Ma in realtà il principio dice che si dovrebbero assumere l’80% di basi e solo il 20% di acidi.

In questo caso, l’equilibrio acido-base potrebbe non essere in equilibrio. (3) Tuttavia, dovresti sapere che non tutti i cibi dal sapore aspro fanno male al corpo. Per esempio, un limone dal sapore acido è alcalinizzante.

Come si mangia una dieta alcalina?

Mangiare una dieta alcalina potrebbe sembrare magro all’inizio, ma non è così difficile fare il passaggio. Devi assicurarti che gli alimenti che mangi abbiano un’alta densità di fibre e minerali preziosi. Un pasto ricco di sostanze alcaline aiuta il corpo a disintossicarsi e aumenta il metabolismo.

Il cibo veloce dovrebbe essere escluso da una dieta alcalina.

Dovresti assolutamente stare lontano dai fast food, dai cibi pronti e dalle bevande dolci il più possibile. Questi prodotti non solo danneggiano i tuoi organi, ma lasciano anche impronte negative come il grasso in eccesso sul tuo corpo. Dovresti prima bere abbastanza acqua o tè non zuccherato. La quantità più adatta sarebbe da due a tre litri al giorno.

Basische Ernährung

Broccoli, lattuga, carote e olive sono ricchi di preziosi minerali e fibre. Si adattano bene ad una dieta alcalina. (Fonte immagine: Dan Gold/ Unsplash)

Come è già noto da una dieta sana, mangiare molte verdure non è solo salutare, ma anche una regola in una dieta alcalina. Che si tratti di spinaci, broccoli, lattuga, patate, barbabietole e lenticchie sono di grande importanza qui. Contengono molte fibre e allo stesso tempo hanno pochi carboidrati.

Quali sono i benefici di una dieta alcalina?

Una dieta alcalina ha molti vantaggi per il corpo e potrebbe anche prevenire alcune malattie. Poiché gli alimenti ricchi di alcalinità sono ricchi di fibre e minerali preziosi, potrebbero ridurre il rischio di pressione alta, colesterolo alto, calcoli renali e ictus.

La fibra si riferisce agli alimenti di origine vegetale e ai preziosi minerali di cui ogni organismo ha bisogno, come il sodio, il calcio, il potassio, il ferro e il magnesio.

I minerali sono molto importanti per le ossa forti e stabili. Il mantenimento di una buona struttura ossea potrebbe essere supportato da una dieta alcalina. Inoltre, gli ormoni della crescita possono essere prodotti di più e l’assorbimento della vitamina D può essere aumentato, il che può proteggere le ossa ancora di più. (4)

Dato che i cibi alcalini sono a basso contenuto di carboidrati, questo potrebbe aiutare a garantire un peso sano. Ridurre al minimo i prodotti acidi potrebbe impedire al tuo corpo di diventare sovrappeso. Questo potrebbe abbassare i livelli di leptina, o ormoni dell’appetito, che influenzano la tua fame.

Una ricerca pubblicata in una rivista britannica ha scoperto che una dieta alcalina può aiutare a prevenire il cancro. Il livello di pH equilibrato può proteggere dall’infiammazione nelle ossa o nel sangue. Potrebbe anche rafforzare il tuo sistema immunitario e proteggerti dal dolore cronico e dalle malattie. (5)

Per chi è adatta una dieta alcalina?

Una dieta alcalina non ha limiti di età e non esclude nessun gruppo di tipi di dieta. Tutti dovrebbero mangiare abbastanza fibre e minerali preziosi, perché questo può rafforzare il corpo.

Se il valore del pH è inferiore a 7, potrebbe essere presente un’iperacidità.

Dato che il metabolismo dell’ossigeno potrebbe rallentare con l’età, l’alimentazione alcalina è di maggiore importanza per le persone anziane.Se il corpo è iperacidificato, questo tipo di alimentazione potrebbe essere particolarmente adatto.

I nutrienti ingeriti potrebbero creare un equilibrio nel livello di pH, il che significherebbe inizialmente che non c’è acidificazione.

Tuttavia, se mangi una dieta malsana e unilaterale, il corpo non sarà in grado di scomporre una certa quota, chiamata anche residui di rifiuti, e questo a sua volta potrebbe portare all’iperacidità. (6)

Qual è la differenza tra cibi acidi e alcalini?

Il valore del pH e il valore del PRAL sono due cose diverse. Quando si differenzia tra cibi acidi e alcalini, il valore PRAL è quello su cui ci concentriamo. Questo valore indica il grado di acidità.

PRAL è l’abbreviazione di Potential Renal Acid Load, che significa “il potenziale carico acido sui reni”. (7) L’acido dello stomaco non gioca un ruolo in questo caso. Il rene è importante per l’escrezione degli acidi.

La tabella acido-base qui sotto ti dà un’idea degli alimenti comuni che vengono consumati nella vita quotidiana. Più negativo è il valore PRAL, più alcalino è il prodotto alimentare.

Al contrario, più il valore PRAL è positivo, più il prodotto alimentare è acido. Gli alimenti metabolizzati acidi e alcalini sono anche spesso associati nella scienza ai colori blu (alcalino) e giallo (acido). I valori si riferiscono sempre a 100 grammi.

Cibo valore PRAL in mAq
Pane integrale 5,30
Pane di frumento 1,80
Burro 0,60
Salmone 9,40
Pollo 8,70
Salsiccia di carne 7,99
Maiale 7,90
Patata -4,00
Rucola -7,50
Spinaci -14,00
Riso 12,50
Uovo di gallina 8,20
Tuorlo d’uovo 23,40
Cheddar 26,40
Banana -5,50
Fichi -18,10
Spaghetti 6,50
Spaetzle 9,40

(8)

Se vuoi scoprire il valore PRAL di altri alimenti, puoi facilmente trovare numerose tabelle su internet e cercare l’alimento che ti interessa.

Cosa bisogna considerare in una dieta alcalina?

Quando segui una dieta alcalina, la prima cosa che dovresti guardare è il tuo carrello della spesa al supermercato. I prodotti che compri dovrebbero essere ricchi di minerali e fibre. Dovrebbero essere inclusi frutta e verdura fresca da terreni organici e proteine vegetali. Cerca di mangiare le verdure crude. La cottura può far perdere alcuni minerali preziosi.

Dovresti evitare il più possibile i cibi che portano all’iperacidità. Queste potrebbero essere uova, pasta, riso o carne. Tuttavia, non devi avere paura di includere questi prodotti nei tuoi pasti. È importante avere una dieta equilibrata e non solo una dieta unilaterale. Alcuni cibi acidi possono essere richiesti dal corpo per rimanere in salute.

Che ruolo ha la dieta alcalina nella perdita di peso?

Il fatto che la dieta alcalina sia sempre più associata alla perdita di peso può avere diverse ragioni. Troppo poco esercizio fisico può portare ad un’eccessiva acidificazione del corpo. Per questo motivo, è importante fare esercizio regolarmente, anche se si tratta solo di una passeggiata.

Al giorno d’oggi ci sono diete finite e piani alimentari che utilizzano cibi alcalini. Dal momento che gli alimenti ricchi di alcalinità di solito hanno un basso numero di carboidrati, non è così sbagliato passare ad una dieta alcalina quando si perde peso.

Da un lato, il corpo riceve le vitamine e i minerali necessari attraverso i prodotti alcalini, e dall’altro un pasto ipocalorico e facilmente digeribile è nel piatto.

Per questo motivo, una dieta alcalina ora gioca un ruolo importante nel perdere peso, dato che stai facendo a meno dello zucchero e del fast food e questo accelera di molto il processo di perdita di peso. Il corpo inoltre non può scomporre i cibi acidi così rapidamente rispetto ai prodotti alcalini facilmente digeribili.

Quanto è efficace una dieta alcalina per le malattie?

Un organo iperacidificato non è sempre immediatamente visibile, ma ogni corpo può sperimentare sintomi diversi. I primi segni di un corpo troppo acidificato potrebbero essere problemi di pelle o digestivi e stanchezza eccessiva.

Potresti sentirti fiacco ed esausto tutto il giorno senza la mancanza di sonno. Man mano che progredisce, potrebbe portare ad una visione negativa della vita e alla depressione. Questi sono possibili sintomi di acidosi, chiamata anche iperacidità.

ballaststoffe

Per smettere di sentirti stanco o pigro, potresti iniziare con una semplice dieta alcalina e cambiare efficacemente la situazione di stress. Più felice – Motivato – Più libero (Fonte immagine: Fernando Brasil/ Unsplash)

Una dieta alcalina non solo influisce sulla pigrizia, sulla digestione e sulla tua pelle, ma potrebbe anche proteggerti preventivamente da malattie gravi. L’equilibrio acido-alcalino potrebbe sostenere la densità ossea e la massa muscolare del corpo.

Potresti rafforzare le tue ossa e i tuoi muscoli grazie ai minerali ingeriti dal cibo. Questo potrebbe minimizzare il rischio di malattie muscolari e ossee. (9)

Quali alternative alcaline ci sono?

I seguenti sono consigli utili alternativi che puoi usare nella tua cucina quotidiana o nel bere. In questo modo, puoi sostenere il tuo equilibrio acido-base e mangiare sano allo stesso tempo.

  • Per dolcificare: datteri, zucchero di cocco e sciroppo d’agave sono buone alternative alcaline allo zucchero. Sono dolci come lo zucchero commerciale. Solo i prodotti elencati sono ancora più sani.
  • Per i pasti: Ci sono innumerevoli ricette che possono essere preparate esclusivamente con prodotti alcalini. Come già menzionato sopra, il consumo di verdure crude è una componente preziosa di una dieta alcalina. Quando cucini, puoi usare in alternativa l’olio di cocco o l’olio di semi di lino al posto dell’olio di girasole.
  • Per le bevande: tutti i tipi di bibite non sono alcalini, ma puoi bere quasi tutti i succhi di frutta con la coscienza pulita. Un’alternativa al latte nei tuoi cereali potrebbe essere il latte di mandorla, di soia o di avena. Dato che anche il caffè non è alcalino, c’è, per esempio, il beetroot latte, che è fatto con barbabietola, zenzero, latte di mandorla e sciroppo di agave. C’è anche il latte alla curcuma, che, come suggerisce il nome, è mescolato con la curcuma al posto del caffè in grani con la tua scelta preferita di prodotto sostitutivo del latte.

Come puoi vedere dalla lista, ci sono innumerevoli alternative alcaline a bevande, pasti e dolcificanti malsani. Una dieta alcalina non richiede la rinuncia al 100% di qualcosa, ma piuttosto un passaggio dall’alternativa malsana a quella sana.

Conclusione

Una dieta alcalina gioca un ruolo importante nella vita di tutti in questi giorni. Sempre più persone cercano di mangiare una dieta sana e alcalina. La dieta alcalina potrebbe avere un effetto positivo sul tuo corpo. Sia per gli organi, come i reni, lo stomaco o la circolazione del sangue. Questo tipo di dieta ha anche una grande influenza sulla perdita di peso e sulla prevenzione delle malattie.

Dato che ci sono abbastanza cibi sostitutivi e innumerevoli ricette, non devi rinunciare a nessun prodotto completamente. È più importante mangiare una dieta nutriente e varia. Se ti senti sempre fiacco e letargico, puoi andare dal tuo medico e far controllare i tuoi livelli di pH.

Fonte immagine: Tonobalaguer/ 123rf

Riferimenti (9)

1. Tanis R Fenton 1 , Andrew W Lyon, Michael Eliasziw, Suzanne C Tough, David A Hanley (2009): Phosphate decreases urine calcium and increases calcium balance: a meta-analysis of the osteoporosis acid-ash diet hypothesis.: doi: 10.1186/1475-2891-8-41.
Fonte

2. Christiane May-Ropers (2015): Nie wieder sauer: Gesundheit atmen, trinken, essen!: Herbig
Fonte

3. Sabine Wacker (2007): Basenfasten: das große Kochbuch. Haug. S.42
Fonte

4. Gerry K. Schwalfenberg (2012): The Alkaline Diet: Is There Evidence That an Alkaline pH Diet Benefits Health? doi: 10.1155/2012/727630
Fonte

5. S. R. Smith 1 , P. A. Martin, R. H. Edwards (1991): Tumour pH and response to chemotherapy: an in vivo 31P magnetic resonance spectroscopy study in non-Hodgkin's lymphoma. doi: 10.1259/0007-1285-64-766-923.
Fonte

6. Herbert Brandstetter(2014): Übersäuerung: Ihr Weg zu einem ausgewogenen Säure-Basen-Haushalt
Fonte

7. Vickà Versele, Peter Clarys, Benedicte Deforche, Johan Lefevre, Evelien Mertens, Ruben Charlier, Sara Knaeps, Dirk Aerenhouts (2020): Stability of potential renal acid load.: DOI: 10.1111/1747-0080.12432
Fonte

8. Basica. Säureauskunft Nahrungsmittel - Sauer oder basisch schnell im Blick.
Fonte

9. Jean-Philippe Bonjour (2011): Protein intake and bone health.: DOI: 10.1024/0300-9831/a000063
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

acid-ash diet hypothesis
Tanis R Fenton 1 , Andrew W Lyon, Michael Eliasziw, Suzanne C Tough, David A Hanley (2009): Phosphate decreases urine calcium and increases calcium balance: a meta-analysis of the osteoporosis acid-ash diet hypothesis.: doi: 10.1186/1475-2891-8-41.
Vai alla fonte
Nie wieder sauer
Christiane May-Ropers (2015): Nie wieder sauer: Gesundheit atmen, trinken, essen!: Herbig
Vai alla fonte
Basenfasten
Sabine Wacker (2007): Basenfasten: das große Kochbuch. Haug. S.42
Vai alla fonte
The Alkaline Diet
Gerry K. Schwalfenberg (2012): The Alkaline Diet: Is There Evidence That an Alkaline pH Diet Benefits Health? doi: 10.1155/2012/727630
Vai alla fonte
Tumour pH and response to chemotherapy
S. R. Smith 1 , P. A. Martin, R. H. Edwards (1991): Tumour pH and response to chemotherapy: an in vivo 31P magnetic resonance spectroscopy study in non-Hodgkin's lymphoma. doi: 10.1259/0007-1285-64-766-923.
Vai alla fonte
Übersäuerung
Herbert Brandstetter(2014): Übersäuerung: Ihr Weg zu einem ausgewogenen Säure-Basen-Haushalt
Vai alla fonte
Stability of potential renal acid load
Vickà Versele, Peter Clarys, Benedicte Deforche, Johan Lefevre, Evelien Mertens, Ruben Charlier, Sara Knaeps, Dirk Aerenhouts (2020): Stability of potential renal acid load.: DOI: 10.1111/1747-0080.12432
Vai alla fonte
Säureauskunft Nahrungsmittel Tabelle
Basica. Säureauskunft Nahrungsmittel - Sauer oder basisch schnell im Blick.
Vai alla fonte
Protein intake and bone health
Jean-Philippe Bonjour (2011): Protein intake and bone health.: DOI: 10.1024/0300-9831/a000063
Vai alla fonte
Recensioni