Ultimo aggiornamento: 04/10/2021

La carenza di ferro è una delle carenze nutrizionali più comuni al mondo e colpisce 2 miliardi di persone in tutto il mondo. Tra loro ci sono 280 milioni di bambini, che corrispondono al 42% di tutti i bambini del mondo. Questa forma di anemia compare nonostante il fatto che il ferro sia il quarto elemento più abbondante nella crosta terrestre e l’elemento più abbondante sul nostro pianeta. (1, 3, 4, 25, 26)

In questo articolo esaminiamo le domande più importanti sulla carenza di ferro. Ti spieghiamo cos’è esattamente la carenza di ferro, cosa causa la carenza di ferro, a cosa serve il ferro e quali problemi possono andare di pari passo con la carenza di ferro. Troverai anche informazioni sui possibili trattamenti e sugli alimenti che contengono ferro.




Sommario

  • Il ferro è responsabile di molti processi biochimici diversi nel corpo. La sua funzione principale è quella di trasportare il sangue ricco di emoglobina, e quindi l’ossigeno (O2), agli organi e ai muscoli.
  • La carenza di ferro riduce la qualità del sangue ricco di emoglobina, lasciando gli organi con troppo poco ossigeno per svolgere pienamente le loro funzioni.
  • Ci sono diverse opzioni per correggere la carenza di ferro. Tuttavia, le opzioni dipendono dal singolo paziente, dalle sue circostanze, dalle possibili condizioni preesistenti e anche dalla progressione della carenza di ferro stessa

Definizione: Cos’è la carenza di ferro?

La carenza di ferro è tecnicamente chiamata anemia da carenza di ferro ed è la forma più comune di anemia nel mondo. Per capire cos’è la carenza di ferro, bisogna prima spiegare la parola anemia.

L’anemia è un numero ridotto di globuli rossi che circolano nel sangue, o una condizione in cui il numero di globuli rossi presenti è insufficiente per soddisfare i bisogni quotidiani del corpo, il che può risultare, tra le altre cose, in una insufficiente capacità del sangue di trasportare ossigeno per il corpo. (1, 2)

L’anemia può presentarsi in diverse forme, ma una spiegazione dettagliata andrebbe oltre lo scopo di questo articolo. Circa un terzo della popolazione mondiale è affetta da qualche forma di anemia, più comunemente sotto forma di carenza di ferro. 1,6 miliardi di persone in tutto il mondo sono anemiche o anemiche. Che appare sotto forma di carenza di ferro in diverse centinaia di milioni. (1, 3, 4)

Il ferro è necessario agli eritrociti per produrre la proteina emoglobina (Hb).

L’emoglobina è necessaria per diverse funzioni biologiche del corpo, ma la sua funzione principale è quella di fornire ossigeno (O2) agli organi e al sangue.

La carenza di ferro si ha quando il contenuto di ferro nell’emoglobina prodotta dagli eritrociti è troppo basso per sostenere adeguatamente le funzioni biologiche del corpo. (5, 6)

Background: Cosa dovresti sapere sulla carenza di ferro

In questa sezione, abbiamo ricercato e risposto alle domande più frequenti sulla carenza di ferro. Leggi attentamente le domande e le risposte se vuoi ampliare le tue conoscenze sulla carenza di ferro.

Accanto a questa sezione troverai una sezione orientata alla soluzione in cui ti spieghiamo cosa puoi fare per prevenire la carenza di ferro. I nostri redattori notano qui che le risposte alle domande NON rappresentano una diagnosi definitiva di carenza di ferro. Se hai altre domande, consulta il tuo medico per maggiori informazioni.

Quanto è importante il ferro per il corpo?

Il ferro è un minerale importante che è necessario al corpo per sostenere la crescita e lo sviluppo. Il ferro svolge diverse funzioni nel metabolismo, nel DNA ed è anche importante per il trasporto di elettroni e la produzione di ormoni. (7, 8)

Il sangue ha bisogno di ferro per produrre le proteine emoglobina e mioglobina.

Il sangue ha bisogno di ferro per produrre la proteina emoglobina. Inoltre, la proteina emoglobina è responsabile della fornitura di ossigeno ai polmoni e a tutti gli altri organi. La mioglobina è anche una proteina che viene prodotta nel sangue con il ferro ed è responsabile della fornitura di ossigeno ai muscoli. (7, 8)

Tuttavia, troppo ferro nel sangue può essere dannoso o addirittura estremamente pericoloso per la vita, poiché il ferro può rilasciare radicali liberi. Troppo ferro può portare a dolori addominali, nausea, vomito o svenimenti, oltre a danni ai tessuti ed effetti collaterali indesiderati nel metabolismo del ferro. Un sovradosaggio estremo di ferro può anche portare al diabete, al collasso degli organi, al coma, alle convulsioni o addirittura alla morte. (7, 8, 26)

Qual è la causa della carenza di ferro?

La carenza di ferro si verifica a causa di uno squilibrio nell’assorbimento, stoccaggio e rilascio del ferro nel corpo. La quantità di ferro presente è quindi insufficiente per produrre globuli rossi. (9) Le cause della carenza di ferro possono variare a seconda dell’età, del sesso e dello stato socioeconomico, tra gli altri fattori. (10) Negli adulti, questo può avere diverse cause, le più comuni sono:

Sanguinamento o perdita di sangue

Ogni globulo rosso contiene 1,0 mg di ferro. Il ferro può essere perso attraverso il sanguinamento. Il sanguinamento cronico nelle donne, per esempio, è un periodo molto pesante. Anche le donazioni di sangue o il sangue dal naso possono contribuire alla carenza di ferro.

L’emorragia può verificarsi nell’intestino a causa di farmaci come l’ibuprofene e il naprossene, soprattutto a livello del colon. Anche le ulcere intestinali o il cancro all’intestino possono contribuire al sanguinamento nel tratto digestivo, causando la perdita di ferro.

Anche le infezioni come la malaria o l’anchilostomiasi (= malattia dell’anchilostoma) possono contribuire alla carenza di ferro. Un’altra ragione per la carenza di ferro possono essere alcuni farmaci, come l’aspirina, o lo sforzo fisico, poiché il ferro può essere perso anche attraverso il sudore, contribuendo alla condizione di carenza. (9, 11, 12, 13)

Gravidanza e allattamento

Il corpo ha bisogno di ferro soprattutto poco prima del parto. Si dice che circa 1200 mg di ferro siano necessari durante la gravidanza per bilanciare il sangue e i livelli di ferro della madre e del nascituro.

La carenza di ferro durante o subito dopo la gravidanza è direttamente collegata alla depressione materna, alla ridotta maturazione del cervello nel neonato e ai difetti cognitivi pediatrici nel bambino. Se la carenza di ferro si verifica durante la gravidanza, può diffondersi al nascituro.

Se la carenza di ferro non viene trattata, potrebbe essere trasmessa di generazione in generazione come un difetto genetico. Durante la crescita e l’infanzia, il ferro è necessario per sostenere la crescita e lo sviluppo dei tessuti. (9, 11, 12, 13)

Dieta a basso contenuto di ferro

Negli alimenti si trovano due diversi tipi di ferro. Carne, pesce e pollame contengono il cosiddetto ferro haem, che il corpo può assorbire ed elaborare meglio del ferro non-haem, che si trova principalmente negli alimenti vegetali.

Ci sono molte ragioni diverse per una bassa assunzione di ferro, come una dieta povera o malsana, diete inadatte o un accesso limitato alla frutta fresca. Le infezioni, per esempio, possono anche utilizzare più ferro per la riparazione cellulare di quello che il corpo ha a disposizione o di cui è fornito. (9, 11, 12, 13)

Incapacità di assorbire il ferro dal cibo

Una delle funzioni dell’intestino tenue è quella di filtrare il ferro dal cibo e rilasciarlo nel sangue. I problemi digestivi cronici come la celiachia possono contrastare questo processo e quindi contribuire alla carenza di ferro. Allo stesso modo, un intervento chirurgico nel tratto digestivo può aiutare a bloccare il processo. (9, 11, 12, 13)

Altre cause possono risiedere nella genetica individuale, nella storia familiare, ovvero nella storia medica individuale. Anche la tua dieta, le tue abitudini, i farmaci che stai prendendo e il tuo stile di vita personale possono essere cause di carenza di ferro. (10)

Come si può diagnosticare la carenza di ferro?

Molte persone affette da carenza di ferro sono asintomatiche, questo perché la carenza di ferro si verifica in tre fasi. I segni di solito appaiono solo nell’ultima fase. La carenza di ferro può essere rilevata dall’esame fisico, da un esame del sangue o dalla storia medica del paziente.

La maggior parte delle volte, tuttavia, la carenza di ferro viene rilevata da un esame del sangue nell’ufficio del medico. Tuttavia, ci sono segni che possono indicare una possibile anemia da carenza di ferro. Clinicamente, il segno più importante è il pallore. (10, 14)

Una pelle poco chiara può essere un segno di carenza di ferro.

Tuttavia, il pallore diventa visibile solo quando l’emoglobina nel sangue scende da 8 g/dL (grammi per decilitro) a 7 g/dL. Altri segni possono includere unghie fragili o incrinate, crepe agli angoli della bocca o una lingua gonfia e dolente.

Le persone colpite hanno spesso problemi di deglutizione e dolore generale in bocca e le loro unghie possono anche “arricciarsi” e diventare insolitamente morbide, il che è noto come “spooning”. (12, 13, 15, 16)

Un altro segno può essere rappresentato da mani e piedi freddi. Una pelle molto secca e più sensibile che reagisce più rapidamente del solito alle ferite con lividi può anche essere un segno di carenza di ferro. (13, 15, 16)

Quali sono le fasi della carenza di ferro?

I sintomi della carenza di ferro appaiono solo verso la fine del secondo stadio o nel terzo stadio. (11) Affinché tu sappia quali fasi può avere la carenza di ferro, abbiamo messo insieme una tabella con le fasi, i loro nomi e cosa succede al tuo corpo nelle singole fasi:

Fase o stadio denominazione inglese traduzione tedesca spiegazione
Fase I, stadio I Depletion of storage Iron, deplezione del ferro “Depletion of storage iron” il contenuto di ferro nel corpo diminuisce, ma non influisce sulla produzione di emoglobina e sui globuli rossi. (11, 14, 27)
Fase II, stadio II Carenza di ferro (ID), eritropoiesi carente di ferro eritropoiesi carente di ferro Basso apporto di ferro al midollo osseo, la produzione di emoglobina è già al di sotto del normale.(11, 14, 27)
Fase III, stadio III Anemia da carenza di ferro Anemia da carenza di ferro Il livello di ferro nel corpo è troppo basso per sostenere completamente la produzione di emoglobina. Gli organi non ricevono sufficiente ossigeno.(11, 14, 27)

Le fasi sono anche chiamate fase pre-latente, fase latente e fase di anemia. (14)

Quali sono i sintomi della carenza di ferro?

Un sintomo molto tipico è una stanchezza atipica che si manifesta già durante le più semplici attività quotidiane. Le persone colpite spesso lamentano difficoltà di concentrazione, mancanza di respiro o difficoltà respiratorie e spesso si sentono stranamente svogliate.

Dolori al petto, mal di testa e vertigini si verificano spesso in relazione all’anemia da carenza di ferro. Può anche verificarsi una voglia atipica di vernice, cubetti di ghiaccio o sporcizia. (12)

eisenmangel

Il cuore deve lavorare di più con la carenza di ferro, che nel peggiore dei casi può anche portare all’arresto cardiaco. (Fonte immagine: Jesse orrico / Unsplash)

Palpitazioni e un battito cardiaco irregolare possono essere un segno di anemia da carenza di ferro già molto avanzata. Un altro sintomo critico è la cosiddetta “sindrome delle gambe senza riposo”, che è abbreviata in RLS o conosciuta come malattia di Willis-Ekbom.

La RLS è un disturbo del movimento delle gambe e dei piedi caratterizzato dalla mancanza di sensazioni e dall’impulso a muoversi. È spesso accompagnato da disturbi del sonno e movimenti a scatti delle gambe durante il sonno. Ci sono tre milioni di casi negli USA ogni anno. L’appetito ridotto è particolarmente comune nei bambini sotto i 5 anni. (12, 17, 18)

La carenza di ferro può anche influenzare il sistema immunitario.

Quando il livello di ferro nel sangue diventa troppo basso, anche il sistema immunitario si deteriora, rendendo le persone colpite più suscettibili alle infezioni. Nei bambini, l’anemia da carenza di ferro può avere un effetto negativo sulla crescita e sullo sviluppo del cervello. (11, 18)

Nelle persone in sovrappeso, la carenza di ferro può portare alla perdita di peso. Poiché le persone con carenza di ferro di solito soffrono di stanchezza e quindi fanno meno esercizio fisico, possono aumentare di peso. Le persone colpite riferiscono di provare dolore muscolare e articolare. (11, 18, 19, 20)

Chi è particolarmente colpito dalla carenza di ferro?

In linea di principio, qualsiasi persona e qualsiasi organismo può sviluppare un’anemia da carenza di ferro. Tuttavia, ci sono gruppi di persone che hanno una maggiore probabilità di sviluppare l’anemia. I seguenti gruppi di persone sono particolarmente colpiti: (11, 13, 14, 16, 21)

  • Donne in età fertile, specialmente donne con mestruazioni abbondanti
  • Donne incinte e che allattano
  • Bambini tra 0 e 5 anni
  • Persone in sovrappeso
  • Vegetariani
  • donatori regolari di sangue
  • ragazze adolescenti
  • Atlete
  • Persone che usano farmaci per fluidificare il sangue
  • Persone di età superiore ai 65 anni

La lista di cui sopra include solo i gruppi di persone che sono più a rischio. Come regola, le donne sono generalmente più a rischio degli uomini. Tuttavia, a seconda del loro stile di vita, anche gli uomini possono sviluppare un’anemia da carenza di ferro.

eisenmangel

Anche gli animali possono essere affetti da carenza di ferro. Tuttavia, sono in grado di far fronte alla carenza di ferro meglio degli umani. (Fonte immagine: Daniel Hering / Unsplash)

Dato che gli animali hanno bisogno di ferro nel loro sangue proprio come gli esseri umani e possono anche sanguinare, anche gli animali possono essere colpiti da carenza di ferro. Si dice che l’anemia da carenza di ferro non sia rara, specialmente nei gatti e nei cani. Tuttavia, gli animali possono adattarsi alla malattia meglio degli umani. Allo stesso modo, le piante possono essere carenti di ferro. (22, 23)

Quali malattie e problemi possono verificarsi con la carenza di ferro?

Se la carenza di ferro non viene trattata può causare seri problemi. Oltre ai possibili problemi già menzionati, la carenza di ferro può causare i seguenti problemi: (10, 12, 13)

  • Depressione
  • Problemi di cuore
  • Suscettibilità alle malattie infettive
  • Problemi durante la gravidanza
  • Disturbi motori, cognitivi e della crescita nei bambini

I problemi cardiaci sono così gravi perché il cuore deve pompare più forte per far arrivare il sangue ricco di emoglobina e quindi l’ossigeno agli organi. Questo può causare aritmie cardiache da un lato, ma anche insufficienza cardiaca dall’altro. Inoltre, il cuore può ingrandirsi a causa di questo. (12)

Durante la gravidanza, la carenza di ferro può portare a diversi problemi. Se non trattata, le conseguenze possono includere una maturazione cerebrale alterata nel feto, una predisposizione alla carenza di ferro nel bambino e un basso peso nel feto.

Inoltre, la carenza di ferro può scatenare un parto prematuro – a causa del quale il neonato può anche morire – o un aborto spontaneo e contribuire anche a notevoli rischi per la salute della donna incinta. La carenza di ferro in gravidanza può aumentare la suscettibilità della madre all’avvelenamento del sangue da sepsi, causare depressione o addirittura portare alla morte. (3, 6, 8)

Quanto è pericolosa la carenza di ferro?

Quanto può essere pericolosa la carenza di ferro per te dipende molto dalla tua storia medica, dalla genetica, dal sesso, dalle abitudini e dallo stile di vita.

Anche eventuali malattie come la celiachia o il diabete possono ovviamente contribuire notevolmente al livello di pericolo.

Pertanto, non è possibile dire esattamente quanto possa essere pericolosa la carenza di ferro per te personalmente. A questo punto, consulta il tuo medico per informazioni più dettagliate.

Un altro fattore che può essere decisivo è il paese in cui vivi. Nei paesi con sistemi sanitari inesistenti o molto poveri, il rischio che la malattia passi inosservata è automaticamente più alto che nei paesi con sistemi sanitari di prima classe. Naturalmente, questo dipende anche da quanto spesso vai dal medico.

eisenmangel

Il sangue contiene molte informazioni importanti e può anche dire al tuo medico se hai abbastanza ferro nel sangue.(Fonte immagine: Hush Naidoo / Unsplash)

Quello che la nostra ricerca ha dimostrato, tuttavia, è che i pazienti con cancro spesso sviluppano una carenza di ferro, che può portare a complicazioni nel trattamento. Si dice che i pazienti con cancro ai polmoni, al colon o al pancreas siano particolarmente colpiti.

Anche i pazienti con un cancro già molto avanzato o che sono già sottoposti a chemioterapia possono sviluppare carenza di ferro. Tuttavia, la carenza di ferro nei pazienti malati di cancro di solito si verifica nella prima fase della carenza di ferro. (24)

Carenza di ferro: cosa puoi fare se hai una carenza di ferro

Se sei affetto da carenza di ferro, non dovresti prenderla alla leggera. Per aiutarti a sapere quali alimenti contengono ferro, abbiamo elencato i più importanti alimenti ricchi di ferro in questa sezione. Questi possono aiutarti a bilanciare i tuoi livelli di ferro in modo naturale.

Leggi attentamente questa sezione, perché ti dice di quanto ferro ha bisogno una persona ogni giorno, quali opzioni di trattamento esistono per la carenza di ferro e quanto tempo può richiedere un eventuale trattamento.

Quanto tempo ci vuole per curare la carenza di ferro?

La durata del trattamento dipende da molti fattori diversi. Da un lato, un trattamento può durare solo pochi mesi se inizia presto e non ci sono altre malattie, dall’altro, un trattamento può durare più a lungo di quanto desiderato. Tutto dipende dalla tua situazione individuale e dalla tua storia medica.

Quali opzioni di trattamento sono disponibili?

Se sei stato testato dal tuo medico per la carenza di ferro, ci sono diverse forme di trattamento a seconda della causa e dello stadio della carenza di ferro. I possibili trattamenti includono

  • Integratori di ferro: Questi vengono presi separatamente o per bocca con il cibo. Questa è la forma più comune di trattamento. Il trattamento con pillole di ferro, noto anche come “ferro orale”, si dice che regoli l’equilibrio del ferro in 3-6 mesi. Questo metodo è particolarmente popolare durante la gravidanza. A seconda del paziente, le pillole possono avere effetti collaterali o non mostrare alcun effetto. (12, 28, 29)
  • Terapia con ferro o integrazione di ferro per via endovenosa: Se le pillole da sole non sono sufficienti, il tuo medico può prescrivere una terapia a base di ferro. In questo caso, il ferro viene trasportato nel sangue attraverso un vaso sanguigno. Questa forma di trattamento ha il vantaggio che l’equilibrio del ferro è bilanciato dopo poche infusioni. Questo metodo di trattamento è particolarmente popolare tra le persone che hanno una condizione medica preesistente. Gli effetti collaterali come il vomito o il mal di testa di solito scompaiono dopo pochi giorni. (12, 28, 29)
  • Trasfusione di sangue: Questo metodo di trattamento è utilizzato per l’anemia da carenza di ferro molto avanzata. Viene utilizzato perché porta ad un rapido equilibrio del contenuto di ferro. Tuttavia, dovrebbe essere considerato in modo critico e dovrebbe essere usato solo se tutte le altre opzioni hanno fallito. Inoltre, questo metodo dovrebbe essere utilizzato solo in pazienti la cui anemia da carenza di ferro è in una fase di pericolo di vita. (12, 28)
  • Cambiamenti nello stile di vita: Per aiutarti a raggiungere i livelli di ferro di cui hai bisogno, il tuo medico potrebbe anche raccomandare un cambiamento nelle tue abitudini alimentari e di stile di vita. (12)
  • ESA (Erythropoiesis Stimulating Agents): ESA è una forma speciale di trattamento per la carenza di ferro. È spesso usato in combinazione con la terapia del ferro o il trattamento con ferro per via endovenosa. Queste sono medicine speciali che aumentano la produzione di globuli rossi. Questo trattamento è spesso utilizzato per le persone con problemi renali cronici. (12)

Se ti viene diagnosticata una carenza di ferro, il tuo medico dovrebbe andare a fondo della causa. Può essere che la causa della carenza di ferro non sia la dieta, ma un’altra malattia, come un’ulcera gastrointestinale maligna. (28)

Quale metodo di trattamento è più probabile che funzioni per te dipende da diversi fattori. A seconda dello stadio della carenza di ferro, delle possibili condizioni preesistenti, delle fasi della vita o delle abitudini di vita, uno di questi metodi potrebbe essere più adatto a te. Chiedi al tuo medico di questo.

Di quanto ferro ha bisogno il corpo?

Per darti un’idea di quanto ferro ha bisogno il tuo corpo ogni giorno, abbiamo preparato una tabella con la quantità giornaliera raccomandata di ferro. La tabella si basa sulle linee guida dell’American Institute of National Health e fornisce la quantità in milligrammi.

Fase di vita Età Ferro necessario in milligrammi (mg)
Neonato da 0 a 6 mesi 0. 27 mg (7)
Bambino da 7 a 12 mesi 11 mg (7)
Bambino da 1 a 3 anni 7 mg (7)
Bambino da 4 a 13 anni 8 a 10 mg (7)
Ragazzo adolescente 14 a 18 anni 11 mg (7)
Ragazza adolescente 14 a 18 anni 15 mg (7)
Maschio adulto 19 a 50 anni 8 mg (7)
Donna adulta 19 a 50 anni 18 mg (7)
Adulti e pensionati 50 o più anziani 8 mg (7)
Donne incinte età fertile 27 mg (7)
Madri che allattano età fertile 9 a 10 mg (7)

L’American Institute of National Health fissa il limite superiore per il consumo giornaliero di ferro a 40 mg per i bambini sotto i 13 anni e 45 mg per gli adolescenti dai 13 anni in su e gli adulti. (7)

Quali alimenti contengono ferro?

Il ferro può essere trovato naturalmente negli alimenti o aggiunto artificialmente. Per aiutarti a sapere quali alimenti sono particolarmente ricchi di ferro, abbiamo compilato una lista degli alimenti più ricchi di ferro. (7, 13)

  • Legumi come fagioli rossi e bianchi, lenticchie e piselli
  • verdure a foglia scura come gli spinaci
  • Cereali, pane e pasta ricchi di ferro
  • Pesce e frutti di mare
  • Carne magra o rossa, maiale e pollame
  • Noci e alcuni tipi di frutta secca come uva sultanina, albicocche o datteri

Il ferro può essere trovato negli alimenti sia come ferro haeme che come ferro non-haeme – entrambi i tipi sono presenti nella carne, nel pesce e nel pollame. Il corpo non accetta il ferro eme ma è meglio del ferro non eme. Le proteine animali e l’acido ascorbico favoriscono il processo di assorbimento del ferro. Questi si trovano anche nella carne, nel pesce e nel pollame. (7, 13, 30)

Il corpo assorbe il ferro dalla carne meglio che da qualsiasi altro cibo.

Gli alimenti con acido fitico, proteine della soia, calcio e polifenoli possono inibire l’assorbimento del ferro. Questi possono essere trovati in prodotti vegetali, verdure, frutta o prodotti caseari. La birra e il vino, tuttavia, hanno un effetto molto positivo e riducono il rischio di sviluppare una carenza di ferro. (30)

Il ferro non ferroso si trova principalmente nei prodotti vegetali e negli alimenti arricchiti di ferro. Il ferro non eme viene assorbito meglio dal corpo se assunto con carne, pesce, pollame e cibi contenenti vitamina C.

I vegetariani dovrebbero quindi mangiare più cibi vegetali ricchi di ferro per assorbire la stessa quantità di ferro delle persone che mangiano carne, poiché il ferro viene assorbito meglio da carne, pesce e pollame. (7, 13, 30)

Come si può prevenire la carenza di ferro?

Ci sono diverse opzioni per prevenire la carenza di ferro. Da un lato, gli alimenti che contengono vitamina C possono aiutare il corpo ad assorbire il ferro dagli alimenti.

D’altra parte, le tue abitudini alimentari possono contrastare il processo. (7, 11) Di seguito una lista di alimenti ricchi di vitamina C che possono aiutare il tuo corpo ad assorbire il ferro.

  • Verdure a foglia
  • Broccoli
  • Fragole
  • Pompelmo
  • Kiwi
  • Mandarini
  • Meloni
  • Arance
  • Peperoni
  • Pomodori

Alle persone che amano bere molto tè o caffè si consiglia di bere una o due tazze in meno al giorno. Il caffè e il tè contengono tannini che si legano al ferro e ne impediscono l’assorbimento nell’intestino. (11)

Conclusione

In sintesi, la carenza di ferro non dovrebbe assolutamente essere lasciata senza trattamento. Le conseguenze potrebbero essere fatali. Il ferro è responsabile della produzione di emoglobina e mioglobina, che fornisce ossigeno agli organi e ai muscoli.

Puoi contrastare una possibile carenza di ferro e i problemi o le malattie associate mangiando una dieta ricca di ferro ed equilibrata.

Tuttavia, il ferro in eccesso può anche avere conseguenze fatali. È meglio organizzare un esame del sangue con il tuo medico per assicurarsi che i tuoi livelli di ferro siano nella norma. Caffè e tè in eccesso possono impedire al corpo di assorbire il ferro. La birra e il vino, invece, possono contrastare una possibile carenza di ferro.

Fonte dell’immagine: 123rf / 143685672

Riferimenti (30)

1. Camaschella C. Iron-Deficiency Anemia. N Engl J Med. 2015 Jul 30;373(5):485-6. doi: 10.1056/NEJMc1507104. PMID: 26222573.
Fonte

2. Chaparro CM, Suchdev PS. Anemia epidemiology, pathophysiology, and etiology in low- and middle-income countries. Ann N Y Acad Sci. 2019 Aug;1450(1):15-31. doi: 10.1111/nyas.14092. Epub 2019 Apr 22. PMID: 31008520; PMCID: PMC6697587.https://doi.org/10.1111/nyas.14092
Fonte

3. Turner J, Parsi M, Badireddy M. Anemia. [Updated 2020 Sep 10]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK499994/?report=classic
Fonte

4. Miller J. L. (2013). Iron deficiency anemia: a common and curable disease. Cold Spring Harbor perspectives in medicine, 3(7), a011866. https://doi.org/10.1101/cshperspect.a011866
Fonte

5. Ahmed, M. H., Ghatge, M. S., & Safo, M. K. (2020). Hemoglobin: Structure, Function and Allostery. Sub-cellular biochemistry, 94, 345–382. https://doi.org/10.1007/978-3-030-41769-7_14
Fonte

6. Hanif N, Anwer F. Chronic Iron Deficiency. [Updated 2020 Aug 16]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK560876/
Fonte

7. US Department of Health & Human Services. NIH, National Institutes of Health, Office of Dietry Supplements. Strengthening Knowledge and Understanding of Dietary Supplements. [December 10, 2019] Iron. Fact Sheet for Consumers.
Fonte

8. Abbaspour, N., Hurrell, R., & Kelishadi, R. (2014). Review on iron and its importance for human health. Journal of research in medical sciences : the official journal of Isfahan University of Medical Sciences, 19(2), 164–174.
Fonte

9. Miller J. L. (2013). Iron deficiency anemia: a common and curable disease. Cold Spring Harbor perspectives in medicine, 3(7), a011866. https://doi.org/10.1101/cshperspect.a011866
Fonte

10. Warner MJ, Kamran MT. Iron Deficiency Anemia. [Updated 2020 Aug 10]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK448065/
Fonte

11. Victoria State Government, Department of Health & Human Services. Better Health Channel. Iron deficiency - adults. Last updated: February 2020
Fonte

12. U.S. Department of Health & Human Services. NIH. National Institutes of Health. National Heart, Lung and Blood Institute. Iron Deficiency Anemia.
Fonte

13. Mayo Foundation for Medical Education and Research (MFMER), Mayo Clinic. Patient Care & Health Information. Diseases & Conditions. Iron Deficiency Anemia.
Fonte

14. Hanif N, Anwer F. Chronic Iron Deficiency. [Updated 2020 Aug 16]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK560876/
Fonte

15. Harvard Health Publishing. Harvard Medical School. Trusted advice for a healthier life. March 2019. Iron Deficiency, What it is.
Fonte

16. Cleveland Clinic medical professional on 04/06/2020. Cleveland Clinic. Diseases & Conditions. Anemia.
Fonte

17. Mansur A, Castillo PR, Rocha Cabrero F, et al. Restless Leg Syndrome. [Updated 2020 Oct 23]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK430878/
Fonte

18. Cappellini MD, Musallam KM, Taher AT. Iron deficiency anaemia revisited. J Intern Med. 2020 Feb;287(2):153-170. doi: 10.1111/joim.13004. Epub 2019 Nov 12. PMID: 31665543.
Fonte

19. Aigner, E., Feldman, A., & Datz, C. (2014). Obesity as an emerging risk factor for iron deficiency. Nutrients, 6(9), 3587–3600. https://doi.org/10.3390/nu6093587
Fonte

20. Soppi E. T. (2018). Iron deficiency without anemia - a clinical challenge. Clinical case reports, 6(6), 1082–1086. https://doi.org/10.1002/ccr3.1529
Fonte

21. Victoria State Government, Department of Health & Human Services. Better Health Channel. Anaemia. Last updated: February 2019
Fonte

22. Naigamwalla DZ, Webb JA, Giger U. Iron deficiency anemia. Can Vet J. 2012 Mar;53(3):250-6. PMID: 22942439; PMCID: PMC3280776.
Fonte

23. Zhang, X., Zhang, D., Sun, W., & Wang, T. (2019). The Adaptive Mechanism of Plants to Iron Deficiency via Iron Uptake, Transport, and Homeostasis. International journal of molecular sciences, 20(10), 2424. https://doi.org/10.3390/ijms20102424
Fonte

24. Busti, F., Marchi, G., Ugolini, S., Castagna, A., & Girelli, D. (2018). Anemia and Iron Deficiency in Cancer Patients: Role of Iron Replacement Therapy. Pharmaceuticals (Basel, Switzerland), 11(4), 94. https://doi.org/10.3390/ph11040094
Fonte

25. World Health Organization. WHO guidance helps detect iron deficiency and protect brain development. 20 April 2020
Fonte

26. Sheftel, A. D., Mason, A. B., & Ponka, P. (2012). The long history of iron in the Universe and in health and disease. Biochimica et biophysica acta, 1820(3), 161–187. https://doi.org/10.1016/j.bbagen.2011.08.002
Fonte

27. Chung M, Chan JA, Moorthy D, et al. Biomarkers for Assessing and Managing Iron Deficiency Anemia in Late-Stage Chronic Kidney Disease: Future Research Needs: Identification of Future Research Needs From Comparative Effectiveness Review No. 83 [Internet]. Rockville (MD): Agency for Healthcare Research and Quality (US); 2013 Jan. (Future Research Needs Papers, No. 33.) Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK143610/?report=classic
Fonte

28. Jimenez, K., Kulnigg-Dabsch, S., & Gasche, C. (2015). Management of Iron Deficiency Anemia. Gastroenterology & hepatology, 11(4), 241–250.
Fonte

29. Johnson-Wimbley, T. D., & Graham, D. Y. (2011). Diagnosis and management of iron deficiency anemia in the 21st century. Therapeutic advances in gastroenterology, 4(3), 177–184. https://doi.org/10.1177/1756283X11398736
Fonte

30. Beck, K. L., Conlon, C. A., Kruger, R., & Coad, J. (2014). Dietary determinants of and possible solutions to iron deficiency for young women living in industrialized countries: a review. Nutrients, 6(9), 3747–3776. https://doi.org/10.3390/nu6093747
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Medizinisches Fachjournal
Camaschella C. Iron-Deficiency Anemia. N Engl J Med. 2015 Jul 30;373(5):485-6. doi: 10.1056/NEJMc1507104. PMID: 26222573.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Chaparro CM, Suchdev PS. Anemia epidemiology, pathophysiology, and etiology in low- and middle-income countries. Ann N Y Acad Sci. 2019 Aug;1450(1):15-31. doi: 10.1111/nyas.14092. Epub 2019 Apr 22. PMID: 31008520; PMCID: PMC6697587.https://doi.org/10.1111/nyas.14092
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Turner J, Parsi M, Badireddy M. Anemia. [Updated 2020 Sep 10]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK499994/?report=classic
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Miller J. L. (2013). Iron deficiency anemia: a common and curable disease. Cold Spring Harbor perspectives in medicine, 3(7), a011866. https://doi.org/10.1101/cshperspect.a011866
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Ahmed, M. H., Ghatge, M. S., & Safo, M. K. (2020). Hemoglobin: Structure, Function and Allostery. Sub-cellular biochemistry, 94, 345–382. https://doi.org/10.1007/978-3-030-41769-7_14
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikationn
Hanif N, Anwer F. Chronic Iron Deficiency. [Updated 2020 Aug 16]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK560876/
Vai alla fonte
Fachpublikation
US Department of Health & Human Services. NIH, National Institutes of Health, Office of Dietry Supplements. Strengthening Knowledge and Understanding of Dietary Supplements. [December 10, 2019] Iron. Fact Sheet for Consumers.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Abbaspour, N., Hurrell, R., & Kelishadi, R. (2014). Review on iron and its importance for human health. Journal of research in medical sciences : the official journal of Isfahan University of Medical Sciences, 19(2), 164–174.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Miller J. L. (2013). Iron deficiency anemia: a common and curable disease. Cold Spring Harbor perspectives in medicine, 3(7), a011866. https://doi.org/10.1101/cshperspect.a011866
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Warner MJ, Kamran MT. Iron Deficiency Anemia. [Updated 2020 Aug 10]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK448065/
Vai alla fonte
Fachpublikation
Victoria State Government, Department of Health & Human Services. Better Health Channel. Iron deficiency - adults. Last updated: February 2020
Vai alla fonte
Fachpublikation
U.S. Department of Health & Human Services. NIH. National Institutes of Health. National Heart, Lung and Blood Institute. Iron Deficiency Anemia.
Vai alla fonte
Fachpublikation
Mayo Foundation for Medical Education and Research (MFMER), Mayo Clinic. Patient Care & Health Information. Diseases & Conditions. Iron Deficiency Anemia.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Hanif N, Anwer F. Chronic Iron Deficiency. [Updated 2020 Aug 16]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK560876/
Vai alla fonte
Fachliteratur
Harvard Health Publishing. Harvard Medical School. Trusted advice for a healthier life. March 2019. Iron Deficiency, What it is.
Vai alla fonte
Fachpublikation
Cleveland Clinic medical professional on 04/06/2020. Cleveland Clinic. Diseases & Conditions. Anemia.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Mansur A, Castillo PR, Rocha Cabrero F, et al. Restless Leg Syndrome. [Updated 2020 Oct 23]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2020 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK430878/
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Cappellini MD, Musallam KM, Taher AT. Iron deficiency anaemia revisited. J Intern Med. 2020 Feb;287(2):153-170. doi: 10.1111/joim.13004. Epub 2019 Nov 12. PMID: 31665543.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Aigner, E., Feldman, A., & Datz, C. (2014). Obesity as an emerging risk factor for iron deficiency. Nutrients, 6(9), 3587–3600. https://doi.org/10.3390/nu6093587
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Soppi E. T. (2018). Iron deficiency without anemia - a clinical challenge. Clinical case reports, 6(6), 1082–1086. https://doi.org/10.1002/ccr3.1529
Vai alla fonte
Fachpublikation
Victoria State Government, Department of Health & Human Services. Better Health Channel. Anaemia. Last updated: February 2019
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Naigamwalla DZ, Webb JA, Giger U. Iron deficiency anemia. Can Vet J. 2012 Mar;53(3):250-6. PMID: 22942439; PMCID: PMC3280776.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Zhang, X., Zhang, D., Sun, W., & Wang, T. (2019). The Adaptive Mechanism of Plants to Iron Deficiency via Iron Uptake, Transport, and Homeostasis. International journal of molecular sciences, 20(10), 2424. https://doi.org/10.3390/ijms20102424
Vai alla fonte
Wissenschaftlich Studie
Busti, F., Marchi, G., Ugolini, S., Castagna, A., & Girelli, D. (2018). Anemia and Iron Deficiency in Cancer Patients: Role of Iron Replacement Therapy. Pharmaceuticals (Basel, Switzerland), 11(4), 94. https://doi.org/10.3390/ph11040094
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
World Health Organization. WHO guidance helps detect iron deficiency and protect brain development. 20 April 2020
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Sheftel, A. D., Mason, A. B., & Ponka, P. (2012). The long history of iron in the Universe and in health and disease. Biochimica et biophysica acta, 1820(3), 161–187. https://doi.org/10.1016/j.bbagen.2011.08.002
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Chung M, Chan JA, Moorthy D, et al. Biomarkers for Assessing and Managing Iron Deficiency Anemia in Late-Stage Chronic Kidney Disease: Future Research Needs: Identification of Future Research Needs From Comparative Effectiveness Review No. 83 [Internet]. Rockville (MD): Agency for Healthcare Research and Quality (US); 2013 Jan. (Future Research Needs Papers, No. 33.) Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK143610/?report=classic
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Publikation
Jimenez, K., Kulnigg-Dabsch, S., & Gasche, C. (2015). Management of Iron Deficiency Anemia. Gastroenterology & hepatology, 11(4), 241–250.
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Johnson-Wimbley, T. D., & Graham, D. Y. (2011). Diagnosis and management of iron deficiency anemia in the 21st century. Therapeutic advances in gastroenterology, 4(3), 177–184. https://doi.org/10.1177/1756283X11398736
Vai alla fonte
Wissenschaftliche Studie
Beck, K. L., Conlon, C. A., Kruger, R., & Coad, J. (2014). Dietary determinants of and possible solutions to iron deficiency for young women living in industrialized countries: a review. Nutrients, 6(9), 3747–3776. https://doi.org/10.3390/nu6093747
Vai alla fonte
Recensioni