Ultimo aggiornamento: 03/08/2021

Il bruciore di stomaco è una condizione comune che può colpire chiunque a qualsiasi età e le sue cause sono spesso comuni. Nella maggior parte dei casi, è causata da una cattiva alimentazione e può influenzare significativamente il corpo.

È normale a volte nella nostra vita indulgere in cibi troppo grassi o elaborati. Inoltre, l’assunzione eccessiva di bevande gassate o alcoliche provoca spesso bruciori di stomaco. Se vuoi saperne di più sul bruciore di stomaco, su come evitarlo e sui possibili trattamenti, allora continua a leggere.




Punti chiave

  • Il bruciore di stomaco può verificarsi in persone di tutte le età, dato che la sua causa principale è la cattiva alimentazione.
  • Se soffri di bruciori di stomaco frequenti, può diventare un grave problema di salute che richiede ulteriori cure.
  • La migliore alternativa per evitare il bruciore di stomaco è mangiare una dieta sana ed equilibrata, evitando cibi grassi, bevande gassate e alcoliche. Inoltre, dovremmo evitare situazioni di stress, poiché lo stress è spesso un fattore scatenante del bruciore di stomaco.

Quello che devi sapere sul bruciore di stomaco

Per aiutarti a saperne di più sul bruciore di stomaco, abbiamo raccolto le domande più frequenti degli utenti. In questo modo, puoi prestare più attenzione ad alcuni dei fattori che scatenano il bruciore di stomaco e risparmiarti il fastidio del bruciore di stomaco.

Il bruciore di stomaco può verificarsi in persone di tutte le età, poiché è causato principalmente da una cattiva alimentazione. (Fonte: Piksel: 55952167/ 123rf)

Cos’è il bruciore di stomaco?

Il bruciore di stomaco, conosciuto anche come malattia peptica, è una condizione che si verifica a causa di una maggiore produzione di acido nello stomaco. Durante il processo di digestione del cibo, lo stomaco produce succhi gastrici contenenti enzimi, acido cloridrico e acqua.

Tuttavia, può produrre più acido del normale. Questi causano sintomi come dolore o bruciore allo stomaco nella parte inferiore dell’esofago, perdita di appetito, nausea e a volte vomito (5).

Quando si verifica il bruciore di stomaco, ci può essere una sensazione di bruciore nella parte inferiore del petto, accompagnato da una sensazione di sapore amaro in gola e in bocca (7). A sua volta, il bruciore di stomaco è una conseguenza dell’infiammazione della mucosa gastrica, risultante in uno squilibrio tra fattori protettivi e aggressivi.

Nel nostro corpo, il batterio Helicobacter pylori, presente nella maggior parte delle persone, può causare l’infiammazione degli strati gastrici (7).

Quali alimenti causano bruciore di stomaco?

Ci sono molti alimenti che irritano o feriscono lo stomaco e l’esofago. Per esempio, il caffè, i cibi fritti e le bevande gassate come le bibite tendono ad aumentare i livelli di acidità. Altri alimenti che possono causare bruciore di stomaco sono l’olio e i grassi saturi.

A causa del loro alto contenuto di grassi, richiedono una maggiore quantità di succhi gastrici per la digestione, il che causa un ritardo nello svuotamento di queste sostanze nello stomaco e la conseguente manifestazione di un eccesso di acidità (5).

La ricerca scientifica suggerisce che l’eccessiva produzione di acidi intestinali può essere causata dallo stress e dai tempi della dieta.

Cioè, se non si seguono gli orari regolari dei pasti o se c’è un digiuno prolungato, lo stomaco tende a produrre una certa quantità di acido cloridrico anche se non è stato consumato cibo (5).

Come faccio a sapere se ho bruciore di stomaco?

I sintomi del bruciore di stomaco di solito si presentano dopo un pasto abbondante o mentre si è sdraiati. Questa sensazione di bruciore o dolore può durare alcuni minuti o anche ore.

Generalmente, quando si verifica il bruciore di stomaco, puoi sentire bruciore o dolore nella parte bassa dello stomaco, portando anche alla produzione di reflusso gastrico. Tuttavia, se avverti uno dei seguenti sintomi elencati di seguito, devi consultare urgentemente il tuo medico perché potrebbero essere segnali di avvertimento più seri

  • Dolore allo stomaco grave, improvviso e persistente.
  • Feci sanguinolente o nere.
  • Vomitare sangue.

Se sviluppi uno dei sintomi di cui sopra, dovresti consultare urgentemente il tuo medico. Potrebbero significare problemi seri come i seguenti (7)

  • Perforazione, cioè un’ulcera nella parete dello stomaco o del duodeno.
  • Emorragia, che è causata quando un’ulcera rompe un vaso sanguigno
  • Ostruzione, che si verifica quando la perforazione blocca il percorso del cibo che lascia lo stomaco

Il modo migliore per evitare il bruciore di stomaco è quello di mangiare una dieta sana ed equilibrata, evitando cibi grassi, bevande gassate e bevande alcoliche. (Fonte: Collins: 30927489/ 123rf)

Come evitare il bruciore di stomaco

Il modo più semplice ed efficace per evitare il bruciore di stomaco è mangiare bene. Questo ridurrà il rischio di soffrire di disturbi e malattie dell’apparato digerente. Inoltre, si raccomanda di evitare bevande e cibi la cui digestione mette troppo a dura prova lo stomaco.

Infine, altri alimenti che sono leggermente acidi dovrebbero essere consumati con moderazione, cercando di mantenere buone abitudini nutrizionali (5). Queste raccomandazioni possono essere riassunte nella seguente lista

  • Evita il consumo di alcol e tabacco (6).
  • Elimina l’assunzione cronica di antidolorifici.
  • Evita di mangiare troppo a lungo tra i pasti.
  • Mantenere un peso sano.
  • Non mangiare troppo.
  • Evita i cibi che causano bruciore di stomaco (7)
Alimenti che causano bruciore di stomaco Bevande che causano bruciore di stomaco
Alimenti con grassi saturi o ultra-lavorati Bevande analcoliche
Alimenti piccanti Caffè
Alimenti piccanti bevande alcoliche

Trattamento e prevenzione del bruciore di stomaco

Come detto sopra, quando soffri di bruciore di stomaco, dovresti evitare di mangiare alimenti che sono leggermente acidi, quando soffri di bruciore di stomaco, il tuo medico ti prescriverà quasi sempre degli antiacidi. Tuttavia, in altre occasioni, possono essere necessari anche degli antibiotici. Oltre a queste sostanze, puoi prendere altri rimedi naturali che ti aiuteranno anche ad alleviare questo disagio.

Farmaci

Uno dei farmaci più comunemente prescritti è l’omeprazolo, che si raccomanda di prendere per 14 giorni. La sua azione controllerà il bruciore di stomaco e ridurrà la produzione di acidità nello stomaco.

Tuttavia, non dovrebbe essere preso più a lungo del periodo stabilito, perché se il disagio continua, dovresti vedere di nuovo un medico per escludere un’altra possibile malattia o complicazione maggiore (2).

Oltre a questo farmaco, vengono spesso raccomandati anche antiacidi fatti solo con carbonato di calcio o con idrossido di alluminio, idrossido di magnesio e dimeticone. Va notato che nessuno di questi farmaci dovrebbe essere assunto senza una prescrizione o senza la supervisione di un medico.

Se soffri di bruciori di stomaco frequenti, possono trasformarsi in un grave problema di salute che richiederà ulteriori cure. (Fonte: Nicoletaionescu: 121046342 / 123rf)

Rimedi erboristici

Oltre alle medicine convenzionali, ci sono rimedi erboristici che aiutano a contrastare il disagio che la pirosi può causare. Questi rimedi sono di solito presi come infusi e sono un’opzione più naturale per alleviare questa patologia.

La corteccia del cuachalalato contiene alchilfenoli con attività battericida contro l’Helicobacter pylori, batteri che sono presenti in tutti e possono causare bruciori di stomaco (1).

Questo rimedio è anche consigliato contro la gastrite e l’ulcera. Si è scoperto che questa pianta contiene componenti gastroprotettivi, che aiutano a proteggere la mucosa gastrica e hanno un’attività antinfiammatoria (4).

Inoltre, un altro rimedio a base di erbe è il chuchupate, che protegge anche la mucosa gastrica dal consumo di cibi e medicine irritanti. I metaboliti del chuchupate, infatti, sono già brevettati da alcuni enti di ricerca scientifica per i loro effetti contro il bruciore di stomaco (4).

L’uso di rimedi erboristici è consigliato perché, a differenza dei farmaci, le piante non modificano il pH dello stomaco.

La loro azione si riduce alla formazione di una barriera protettiva, che permette la rigenerazione della mucosa gastrica (3).

Tipi di trattamenti Opzioni
Farmaci Omeprazolo
Carbonato di calcio
Rimedi erboristici Cuachalalate
Chuchupate

La nostra conclusione

Il bruciore di stomaco può essere una condizione comune nelle persone. Le diete di oggi sono colonizzate da cibi ad alto contenuto di grassi e da bevande alcoliche o gassate ad alto contenuto di zucchero. Inoltre, questi eccessi sono aggravati da stili di vita frenetici che non fanno nulla per aiutare il processo di digestione.

Per evitare il bruciore di stomaco, una buona dieta equilibrata è tutto ciò che serve. Ma se hai già dei sintomi, puoi visitare un medico. Lui o lei ti prescriverà un antiacido o un antibiotico che ti aiuterà ad alleviare il tuo mal di stomaco. Inoltre, questo preverrà lo sviluppo di malattie gastriche più gravi.

Cosa stai aspettando per migliorare la qualità della tua vita? Se ti è piaciuto il nostro articolo non dimenticare di condividerlo sui tuoi social network e lasciaci un commento.

(Featured image source: Arunothai: 116782496/ 123rf)

Riferimenti (7)

1. dgcs.unam.mx [Internet]. México, 2021 [actualizado 7 Dic 2008; citado 19 abr 2021].
Fonte

2. Cinvestav. Malos hábitos alimenticios provocan el abuso de antiácidos. UNAM Global [Internet]. 2019 [citado 19 Abril 2012].
Fonte

3. Facultad de química. Investigan plantas para que protegen el estómago. Gaceta UNAM [Internet] 2020 [citado 23 de Abril 2021].
Fonte

4. Santillán M. Plantas medicinales como tratamiento para enfermedades gastrointestinales. DGDC-UNAM [Internet]. 2013 [citado 23 de Abril de 2021].
Fonte

5. Díaz L., González J:, Guevara E. et al. Ciencias III. Énfasis en Química [Internet]. Volumen 2. Primera edición. México: Secretaria de Educación Pública; 2008. [23 de abril de 2021].
Fonte

6. Córdova J. La química y la cocina. [Internet]. Primera edición. México: Fondo de Cultura Económica; 1990. [23 de abril de 2021].
Fonte

7. Secretaria de Salud. La acidez estomacal, causa frecuente en servicios de urgencias. Secretaria de Salud [Internet]. 2015 [citado 19 Abril 2021].
Fonte

Perché puoi fidarti di noi?

Artículo
dgcs.unam.mx [Internet]. México, 2021 [actualizado 7 Dic 2008; citado 19 abr 2021].
Vai alla fonte
Artículo
Cinvestav. Malos hábitos alimenticios provocan el abuso de antiácidos. UNAM Global [Internet]. 2019 [citado 19 Abril 2012].
Vai alla fonte
Artículo
Facultad de química. Investigan plantas para que protegen el estómago. Gaceta UNAM [Internet] 2020 [citado 23 de Abril 2021].
Vai alla fonte
Artículo
Santillán M. Plantas medicinales como tratamiento para enfermedades gastrointestinales. DGDC-UNAM [Internet]. 2013 [citado 23 de Abril de 2021].
Vai alla fonte
Libro
Díaz L., González J:, Guevara E. et al. Ciencias III. Énfasis en Química [Internet]. Volumen 2. Primera edición. México: Secretaria de Educación Pública; 2008. [23 de abril de 2021].
Vai alla fonte
Libro
Córdova J. La química y la cocina. [Internet]. Primera edición. México: Fondo de Cultura Económica; 1990. [23 de abril de 2021].
Vai alla fonte
Artículo
Secretaria de Salud. La acidez estomacal, causa frecuente en servicios de urgencias. Secretaria de Salud [Internet]. 2015 [citado 19 Abril 2021].
Vai alla fonte
Recensioni