Ultimo aggiornamento: 06/10/2021

Come scegliamo

126Prodotto analizzati

14Ore impiegate

14Studi valutati

235Commenti raccolti

Rughe, macchie e acne. Questi tre “nemici della bellezza” affliggono la maggior parte delle persone ad un certo punto della loro vita.

Ecco perché l’industria cosmetica dermatologica è costantemente alla ricerca di una soluzione a questi antiestetici problemi cosmetici. E se ti dicessimo che l’acido glicolico potrebbe essere quella “cura di bellezza” che stavi cercando?

L’acido glicolico è una piccola molecola con proprietà idratanti ed esfolianti. È stato usato per decenni per combattere le linee sottili, i segni e i punti neri.

Tuttavia, devi sapere come usarlo per evitare di ottenere molti problemi con questo potente prodotto. In questo nuovo articolo ti sveleremo tutti i suoi segreti!




Sommario

  • L’acido glicolico è un acido organico ottenuto dalla canna da zucchero.
  • L’acido glicolico ha proprietà esfolianti, idratanti e anti-invecchiamento se applicato sulla pelle sana.
  • Le domande più frequenti quando si acquista un cosmetico con acido glicolico riguardano la sua concentrazione, la sua combinazione con altri ingredienti, la data di scadenza e il suo costo.

Acido glicolico: la nostra raccomandazione dei migliori prodotti

Guida all’acquisto: tutto sull’acido glicolico

L’acido glicolico è un ingrediente che è stato utilizzato per anni nel mondo cosmetico e della bellezza.

La sua capacità di minimizzare i pori, le rughe e i segni lo rende un must per tutti i tipi di pelle, anche se è necessario utilizzare una protezione solare perché aumenta la nostra sensibilità alle radiazioni ultraviolette.

Puoi applicare l’acido glicolico sotto forma di crema ogni sera. (Fonte: coreografia: 106662412/ 123rf)

Cos’è l’acido glicolico?

L’acido glicolico è una molecola presente in natura dall’estratto della canna da zucchero.

Appartiene al gruppo degli AHA (alfa idrossiacidi), una serie di composti acidi presenti in natura che, se applicati topicamente, possono esfoliare, idratare e rigenerare l’epidermide (strato superficiale della pelle).

L’acido glicolico è molto popolare nel mondo dei cosmetici, dove è stato usato per decenni come antimacchia e rigenerante. Secondo gli studi, la sua modalità d’azione si basa sulla sua capacità di indebolire i legami tra le cellule di superficie della pelle.

Questo curioso effetto dell’acido glicolico ha diversi risultati (1, 2, 3)

  • Idratante: Da un lato, la dissoluzione dei legami tra le cellule permette all’acqua di penetrare più facilmente all’interno della nostra pelle, ottenendo una migliore idratazione.
  • Attivazione: “Più spazio” tra le cellule significa anche che altri prodotti (come il retinolo) possono essere introdotti nella nostra pelle per avere un effetto più profondo.
  • Esfoliazione: indebolendo il legame delle cellule più superficiali della pelle, riusciamo a stimolare la rimozione delle cellule morte.
  • Rigenerazione: L’acido glicolico stimola anche le cellule della pelle, inducendole a rigenerarsi e a produrre elementi che danno elasticità alla pelle (come il collagene).

Fortunatamente, questo potente effetto dell’acido glicolico non sembra influenzare la pelle in modo negativo. Quindi, l’indebolimento dei legami tra le cellule non dovrebbe influenzare negativamente la struttura della pelle (cioè non causerebbe cedimenti). Questa è una buona notizia!

Quali sono i benefici dell’acido glicolico per la mia pelle?

L’acido glicolico non è una molecola qualsiasi! Questo attivo di bellezza ha dimostrato in numerosi studi scientifici di avere una serie di benefici interessanti per la nostra pelle (3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10):

“Super” Moisturiser

Se la tua pelle è molto secca, aggiungere un prodotto con acido glicolico alla tua routine di bellezza potrebbe essere proprio quello che ti serve.

Anche se questa molecola non è idratante di per sé, esfoliando la pelle e rendendola più “permeabile”, facilita l’ingresso delle molecole d’acqua e di altri attivi idratanti.

Inoltre, si è scoperto che usando questo prodotto regolarmente, miglioriamo anche il livello di idratazione “innato” della nostra pelle. Secondo alcuni studi, questo acido potrebbe stimolare la sintesi dell’acido ialuronico, una molecola che aiuta la nostra pelle a trattenere più acqua.

Ottieni il massimo dai tuoi altri cosmetici

L’acido glicolico rende la tua pelle più ricettiva alle azioni di altri composti. Per esempio, dopo un peeling all’acido glicolico, la tua epidermide beneficerà maggiormente di sieri al retinolo, vitamine per la pelle o altri AHA.

In questo modo, puoi creare “super routine” di bellezza e fare combinazioni vincenti come

  • Miracolo idratante: acido glicolico di notte e acido ialuronico al mattino
  • “Deve“anti-età: Retinolo e glicolico a notti alterne
  • Potente esfoliante: acido glicolico con acido salicilico

Addio macchie, imperfezioni e rughe!

Un prodotto con acido glicolico potrebbe essere uno dei tuoi investimenti di bellezza più preziosi per i tuoi trent’anni e oltre.

Questo ingrediente “multiuso” ha dimostrato di essere efficace nello schiarire le macchie della pelle, nell’attenuare le cicatrici, nel levigare le linee sottili e anche nel cancellare l’acne lieve.

Tuttavia, la potenza dell’acido glicolico in questo settore dipende dalla concentrazione in cui si trova nel nostro articolo. In genere, dovrai usare i prodotti al dettaglio (con una debole concentrazione di acido glicolico) costantemente per mesi per vedere i risultati.

Se vuoi un effetto rapido e potente, dovrai chiedere agli esperti di applicare un peeling ad alta potenza. Poiché la probabilità di irritazione e danno della pelle è molto alta, questa tecnica dovrebbe essere eseguita solo da un medico specialista (dermatologo o medico estetico).

Ciao, pelle giovane!

Forse uno dei migliori benefici dell’acido glicolico è il suo effetto ‘pelle sana’. Questo ingrediente darà alla tua pelle un aspetto sano, succoso e roseo, grazie al suo effetto stimolante sulla rigenerazione della pelle.

Non “perdere tempo” con creme da notte con ingredienti poco chiari. Un siero con acido glicolico ti aiuterà a svegliarti ogni mattina con un tono uniforme, pori puliti e un colorito sano. Scientificamente provato!

Come si usa l’acido glicolico?

Fortunatamente, l’acido glicolico è molto semplice da usare. Si applica esclusivamente per via topica (cioè sulla pelle) e devi solo decidere se hai intenzione di usarlo come crema da notte, tonico o maschera:

Crema da notte. Puoi applicare una crema o un siero con una bassa concentrazione di acido glicolico (1-8%) ogni notte (o ogni due notti se hai la pelle sensibile). È possibile applicarlo su tutto il corpo, ma ricorda di evitare le ferite aperte e le aree sensibili (come i genitali e la zona degli occhi). E non dimenticare la protezione solare il giorno dopo!

Toner. Se non vuoi “impegnarti” in una crema da notte all’acido glicolico, puoi sempre incorporarlo nella tua routine sotto forma di un tonico con un potenziale debole (2-5%). Immergi un batuffolo di cotone con questo tonico e applicalo sulla pelle pulita prima di usare la tua crema preferita. Usalo di notte e applica la protezione solare al mattino.

Mask. Le creme con un’alta concentrazione di acido glicolico (9% o più) sono molto potenti, ma possono causare irritazioni. Per questo motivo, dovrebbero essere utilizzati una o due volte a settimana come maschera (con o senza risciacquo a seconda del prodotto). I prodotti con più del 15% di glicolico sono usati come un peeling e dovrebbero essere risciacquati dopo pochi minuti di utilizzo.

Quali precauzioni dovrei prendere con l’acido glicolico?

Anche se l’acido glicolico è un composto che è stato usato in modo sicuro per decenni, è ancora un ingrediente potenzialmente irritante.

Inoltre, la sua capacità di “scoprire nuova pelle” può sensibilizzare la nostra pelle e renderla meno resistente ai raggi solari. Per questo motivo, ti consigliamo di (1, 2)

  • Evita di usare questo acido prima dell’esposizione al sole. Se hai intenzione di abbronzarti, smetti di usare prodotti con acido glicolico almeno una settimana prima dell’esposizione al sole. In luoghi molto soleggiati potrebbe anche essere meglio non usarlo nei mesi estivi.
  • Usa la protezione solare. Non importa se è inverno o estate; se usi l’acido glicolico, dovresti proteggere la tua pelle durante il giorno con una protezione solare di almeno il fattore 15.
  • Non applicare l’acido glicolico su palpebre, aree sensibili o ferite. Evita di irritare la tua pelle in queste aree delicate.
  • Fai attenzione se usi la cera. Usa una temperatura più calda piuttosto che calda per la tua ceretta e, se possibile, smetti di usare prodotti glicolici diversi giorni prima della tua sessione di ceretta.
  • Evita durante la gravidanza. Una piccola quantità di questo acido viene assorbita attraverso la pelle durante la gravidanza. Per questo motivo, non ti consigliamo di utilizzare questo ingrediente nella tua routine di bellezza senza consultare il tuo ginecologo o ostetrica se sei incinta (11).
  • Attento ai piccoli! La pelle dei bambini e degli adolescenti è più sottile e più facilmente irritabile. Se il tuo adolescente vuole usare questo acido, consulta prima un dermatologo.

Quali effetti collaterali può causare l’acido glicolico?

Gli effetti collaterali più comuni di questo esfoliante sono l’irritazione e la desquamazione della pelle. Entrambi i problemi di solito appaiono all’inizio del trattamento glicolico e scompaiono man mano che la pelle si “abitua” all’acido glicolico (1, 2).

Puoi anche evitare del tutto l’irritazione usando prodotti con basse concentrazioni di acido glicolico per alcuni mesi, il che aumenterà la tolleranza della pelle e ti permetterà di usare progressivamente prodotti più potenti.

Tuttavia, ricorda che se durante l’uso dell’acido glicolico sviluppi un forte prurito alla pelle, dolore, vesciche o qualsiasi altro sintomo allarmante, potresti essere vittima di una (rara ma pericolosa) reazione allergica a questo cosmetico.

In questo caso, smetti immediatamente di usare il prodotto e consulta un medico.

Pelle opaca o brufolosa? L’acido glicolico aiuta a uniformare la struttura della carnagione. (Fonte: Ryanking999: 121111213/ 123rf)

Quali sono le alternative all’acido glicolico?

Non hai ottenuto i risultati che volevi con l’acido glicolico? È estate e preferisci un prodotto che non sensibilizzi la tua pelle al sole? In questo caso, consulta la seguente tabella per trovare alternative perfette a questo cosmetico (2, 3, 12, 13, 14):

Ingrediente Alternativa all’acido glicolico se&#8230
Acido salicilico Il tuo problema principale sono i comedoni e sei spesso esposto al sole.
Retinolo Hai bisogno di un’opzione più forte per le rughe e le imperfezioni.
Acido lattico L’acido glicolico causa troppa irritazione e sfaldamento.
Vitamina C Vuoi un prodotto anti-età che possa essere usato in estate.
Acido ialuronico Il tuo vero problema è la pelle secca.
Niacinamide Vuoi uniformare la struttura della tua pelle e proteggerla dal sole.

Criteri di acquisto

Come scegliere il miglior prodotto con acido glicolico? Potresti avere molte domande quando si tratta di incorporare questo cosmetico nella tua routine di bellezza. Ecco perché abbiamo deciso di creare una lista di criteri di acquisto che risponderà alle domande più importanti sull’esfoliante più prezioso. Dai un’occhiata!

Quale concentrazione dovrei scegliere?

L’acido glicolico si trova in diverse concentrazioni nei prodotti cosmetici. Generalmente, i prodotti da banco avranno basse percentuali di questo acido (1% – 9%).

Tuttavia, ti raccomandiamo di osservare attentamente la seguente tabella per scegliere una concentrazione appropriata ed evitare di irritare o danneggiare inutilmente la tua pelle (1, 2, 9):

Concentrazione di acido glicolico Usi
1 – 5 % idratante e leggermente esfoliante. Uso quotidiano. Perfetto per i principianti.
6 – 9 % esfoliante e unificante del tono. Uso quotidiano o ogni due notti.
10 – 15 % esfoliante e rigenerante. Usare una o due volte a settimana.
15 % – 70 % Peeling (da applicare solo per qualche minuto). Più alta è la concentrazione, maggiore è il potenziale di irritazione. Uso esclusivo del dermatologo.

Inoltre, ricorda sempre di seguire le istruzioni sulla confezione o sul foglietto illustrativo del prodotto che hai scelto. Se hai dei dubbi, consulta il tuo medico.

Il pH è importante?

Il glicolico è un acido e, come suggerisce il suo nome, funziona meglio nei cosmetici con un pH (una misura di quanto è acida o alcalina una sostanza) tra 4,5 e 3,5.

Se il pH della crema o del siero che usi è inferiore a 3,5, è più probabile che tu soffra di irritazione. E se il pH è più alto, il tuo prodotto potrebbe perdere il suo effetto!

Anche se la maggior parte dei prodotti glicolici hanno un pH adatto, conoscere questa proprietà può aiutarti ad evitare certe miscele o combinazioni che non sono raccomandate.

L’acido glicolico è ottenuto dalla canna da zucchero. (Fonte: elwynn: 122381726/ 123rf)

È possibile combinarlo con altri ingredienti?

Come ti abbiamo detto nella sezione precedente, l’acido glicolico è più efficace ad un certo pH. Per questo motivo, evita di mescolarlo con ingredienti che potrebbero sconvolgere il delicato equilibrio di cui questa sostanza ha bisogno per funzionare bene, come, per esempio, una formulazione leggera di acido glicolico

  • Vitamina C
  • Retinolo
  • Niacinamide o vitamina B3

Puoi comunque usare queste sostanze in altri momenti della giornata o a notti alterne. Gli acidi salicilici e lattici, d’altra parte, possono essere mescolati con l’acido glicolico senza perdere la sua efficacia, ma il doppio o triplo effetto esfoliante aumenterà la probabilità di irritazione della pelle. Usa con cura!

Ha una data di scadenza?

Come la maggior parte dei cosmetici, una volta aperto, l’acido glicolico ha una data di scadenza. Dopo 9-12 mesi dall’apertura, il tuo cosmetico perderà la sua efficacia, quindi si raccomanda di buttarlo.

Se vuoi prolungare la vita del tuo scrub, ricordati di tenerlo lontano dalla luce del sole e da temperature aggressive. Non dimenticare di chiuderlo bene dopo ogni utilizzo.

Come faccio a trovare il miglior rapporto qualità-prezzo?

L’acido glicolico è un prodotto cosmetico e come tale ha un prezzo molto variabile a seconda del prestigio della marca che lo produce, la sua confezione e gli altri ingredienti nella crema o nel siero. Se stai cercando un prodotto efficace ma economico a base di acido glicolico, cerca articoli che:

  • Contiene solo questo acido.
  • Usa un imballaggio appropriato ma semplice (ad esempio un barattolo di vetro).
  • Sono prodotti da marche cosmetiche farmaceutiche.
  • Tieni d’occhio gli sconti e le offerte sulle marche più popolari.

Sommario

In un mondo di falsi “miracoli” di bellezza, può essere strano trovare un prodotto che affronti i principali problemi della nostra pelle in un colpo solo. Eppure, l’acido glicolico potrebbe essere la soluzione di cui hai bisogno.

La sua capacità di esfoliare, idratare e rigenerare è stata provata più e più volte da medici e dermatologi, rendendolo uno dei preferiti di questi specialisti.

Ricorda, però, che mentre usi questo cosmetico devi usare una protezione solare molto forte ogni giorno. Se soddisfi questo “requisito”, godrai presto di una bella pelle!

Se hai scoperto l’acido glicolico grazie a questo articolo, per favore lascia un commento e condividi questo articolo.

(Fonte dell’immagine in evidenza: greenartphotography: 57242757/ 123rf.com)

Riferimenti (14)

1. Colegio Oficial de Farmacéuticos de Granada. Ácido Glicólico
Fonte

2. Alpha Hydroxy Acids | FDA .
Fonte

3. Tang S-C, Yang J-H. Dual Effects of Alpha-Hydroxy Acids on the Skin. Molecules 2018 Apr 10 ;23(4):863.
Fonte

4. Bernstein EF, Lee J, Brown DB, Yu R, van Scott E. Glycolic Acid Treatment Increases Type I Collagen mRNA and Hyaluronic Acid Content of Human Skin. Dermatologic Surgery 2001 May ;27(5):429–33.
Fonte

5. Maia Campos PMBG, Gaspar LR, Gonçalves GMS, Pereira LHTR, Semprini M, Lopes RA. Comparative Effects of Retinoic Acid or Glycolic Acid Vehiculated in Different Topical Formulations. BioMed Research International 2015 Jan 6 ;2015:1–6.
Fonte

6. I E, C K, JY L, HI M. Functional changes in human stratum corneum induced by topical glycolic acid: comparison with all-trans retinoic acid. Acta dermato-venereologica 1995 ;75(6):455–
Fonte

7. Narda M, Trullas C, Brown A, Piquero‐Casals J, Granger C, Fabbrocini G. Glycolic acid adjusted to pH 4 stimulates collagen production and epidermal renewal without affecting levels of proinflammatory TNF‐alpha in human skin explants. Journal of Cosmetic Dermatology 2021 Feb 24 ;20(2):513–21.
Fonte

8. Fartasch M, Teal J, Menon GK. Mode of action of glycolic acid on human stratum corneum: ultrastructural and functional evaluation of the epidermal barrier. Archives of Dermatological Research 1997 Jun 26 ;289(7):404–9.
Fonte

9. Sharad J. Glycolic acid peel therapy – a current review. Clinical, Cosmetic and Investigational Dermatology 2013 Nov 11 ;6:281.
Fonte

10. Narda M, Trullas C, Brown A, Piquero‐Casals J, Granger C, Fabbrocini G. Glycolic acid adjusted to pH 4 stimulates collagen production and epidermal renewal without affecting levels of proinflammatory TNF‐alpha in human skin explants. Journal of Cosmetic Dermatology 2021 Feb 24 ;20(2):513–21.
Fonte

11. Bozzo P, Chua-Gocheco A, Einarson A. Safety of skin care products during pregnancy. Canadian family physician Medecin de famille canadien 2011 Jun ;57(6):665–7.
Fonte

12. Salicylic acid protects the skin from UV damage – PubMed .
Fonte

13. Damian DL. Photoprotective effects of nicotinamide. Photochemical & Photobiological Sciences 2010 ;9(4):578.
Fonte

14. Seité S, Bredoux C, Compan D, Zucchi H, Lombard D, Medaisko C, et al. Histological Evaluation of a Topically Applied Retinol-Vitamin C Combination. Skin Pharmacology and Physiology 2005;18(2):81–7.
Fonte

Perché puoi fidarti di me?

Ficha técnica
Colegio Oficial de Farmacéuticos de Granada. Ácido Glicólico
Vai alla fonte
Web oficial
Alpha Hydroxy Acids | FDA .
Vai alla fonte
Artículo científico
Tang S-C, Yang J-H. Dual Effects of Alpha-Hydroxy Acids on the Skin. Molecules 2018 Apr 10 ;23(4):863.
Vai alla fonte
Artículo científico
Bernstein EF, Lee J, Brown DB, Yu R, van Scott E. Glycolic Acid Treatment Increases Type I Collagen mRNA and Hyaluronic Acid Content of Human Skin. Dermatologic Surgery 2001 May ;27(5):429–33.
Vai alla fonte
Artículo científico
Maia Campos PMBG, Gaspar LR, Gonçalves GMS, Pereira LHTR, Semprini M, Lopes RA. Comparative Effects of Retinoic Acid or Glycolic Acid Vehiculated in Different Topical Formulations. BioMed Research International 2015 Jan 6 ;2015:1–6.
Vai alla fonte
Artículo científico
I E, C K, JY L, HI M. Functional changes in human stratum corneum induced by topical glycolic acid: comparison with all-trans retinoic acid. Acta dermato-venereologica 1995 ;75(6):455–
Vai alla fonte
Artículo científico
Narda M, Trullas C, Brown A, Piquero‐Casals J, Granger C, Fabbrocini G. Glycolic acid adjusted to pH 4 stimulates collagen production and epidermal renewal without affecting levels of proinflammatory TNF‐alpha in human skin explants. Journal of Cosmetic Dermatology 2021 Feb 24 ;20(2):513–21.
Vai alla fonte
Artículo científico
Fartasch M, Teal J, Menon GK. Mode of action of glycolic acid on human stratum corneum: ultrastructural and functional evaluation of the epidermal barrier. Archives of Dermatological Research 1997 Jun 26 ;289(7):404–9.
Vai alla fonte
Artículo científico
Sharad J. Glycolic acid peel therapy – a current review. Clinical, Cosmetic and Investigational Dermatology 2013 Nov 11 ;6:281.
Vai alla fonte
Artículo científico
Narda M, Trullas C, Brown A, Piquero‐Casals J, Granger C, Fabbrocini G. Glycolic acid adjusted to pH 4 stimulates collagen production and epidermal renewal without affecting levels of proinflammatory TNF‐alpha in human skin explants. Journal of Cosmetic Dermatology 2021 Feb 24 ;20(2):513–21.
Vai alla fonte
Artículo científico
Bozzo P, Chua-Gocheco A, Einarson A. Safety of skin care products during pregnancy. Canadian family physician Medecin de famille canadien 2011 Jun ;57(6):665–7.
Vai alla fonte
Artículo científico
Salicylic acid protects the skin from UV damage – PubMed .
Vai alla fonte
Artículo científico
Damian DL. Photoprotective effects of nicotinamide. Photochemical & Photobiological Sciences 2010 ;9(4):578.
Vai alla fonte
Artículo científico
Seité S, Bredoux C, Compan D, Zucchi H, Lombard D, Medaisko C, et al. Histological Evaluation of a Topically Applied Retinol-Vitamin C Combination. Skin Pharmacology and Physiology 2005;18(2):81–7.
Vai alla fonte
Recensioni